Il cammino… (7)

Nelle nostre esperienze concrete, vediamo che molte volte Dio ha aperto direttamente un cammino per noi, in modo che il percorso sotto i nostri piedi sia più solido e più reale. Questo, infatti, è il cammino che Dio ha aperto per noi da tempo immemorabile e che è stato tramandato alla nostra generazione dopo decine di migliaia di anni. Di conseguenza, abbiamo intrapreso il cammino dei nostri predecessori, che non l’hanno percorso sino alla fine. Siamo stati scelti da Dio per percorrerne l’ultimo tratto. E così questo cammino è stato preparato appositamente per noi da Dio e, indipendentemente dal fatto che siamo benedetti o afflitti dalla sventura, nessun altro può percorrerlo. ConsentiMi di aggiungere la Mia personale opinione in proposito: non pensare di cercare di fuggire altrove o di trovare un altro cammino, e non ambire al prestigio né cercare di fondare un tuo regno; sono tutte fantasie. Forse hai delle idee preconcette sulle Mie parole, nel qual caso ti suggerisco di smettere di essere così disorientato. Faresti meglio a riflettere maggiormente su questo; non cercare di essere furbo e non confondere il bene con il male. Lo rimpiangerai una volta che il piano di Dio sarà realizzato. Quel che sto dicendo è che, al momento della venuta del Regno di Dio, le nazioni della terra saranno tutte distrutte. A quel punto, vedrai che anche i tuoi piani saranno stati annullati, e che i castigati saranno schiacciati e, in questo, Dio renderà pienamente manifesta la Sua indole. Visto che queste cose Mi sono così chiare, ritengo di dovertele dire, così non potrai biasimarMi in seguito. Il fatto che siamo stati in grado di percorrere questo cammino fino a oggi è stato disposto da Dio, quindi non pensare di essere speciale, né di essere sfortunato; nessuno può fare affermazioni riguardo all’opera attuale di Dio se non vuole essere distrutto. Sono stato illuminato dall’opera di Dio: qualunque cosa accada, Dio renderà completo questo gruppo di persone, la Sua opera non cambierà mai più ed Egli condurrà questo gruppo di persone alla fine del cammino e concluderà la Sua opera sulla terra. Tutti noi dovremmo capire questo. La maggior parte delle persone ama “guardare avanti” e non c’è fine alle loro brame. Nessuna di loro comprende la pressante volontà di Dio di oggi, e così pensano tutte di fuggire. Sono come cavalli sfrenati che vogliono soltanto vagare nella natura selvaggia; poche persone desiderano stabilirsi nella buona terra di Canaan per cercare il cammino della vita umana. Una volta entrate nella terra dove scorrono latte e miele, se le persone non ne godono, cosa vogliono di più? A dire il vero, al di là della buona terra di Canaan vi è solo natura selvaggia. Anche quando sono entrate nel luogo del riposo, le persone sono incapaci di adempiere il loro dovere; non sono mere prostitute? Se perdi l’opportunità di essere reso perfetto da Dio qui, lo rimpiangerai per il resto dei tuoi giorni, il tuo rimorso sarà infinito. Sarai come Mosè, che contemplò la terra di Canaan ma non poté goderne, stette con i pugni serrati, la sua morte fu piena di rimpianto: non pensi che sia vergognoso? Non trovi imbarazzante essere deriso dagli altri? Sei disposto a farti umiliare dagli altri? Non desideri sistemarti bene? Non vuoi essere una persona onorevole e virtuosa che è perfezionata da Dio? Davvero non aspiri a nulla? Non sei disposto a prendere altri cammini; non desideri nemmeno intraprendere il cammino che Dio ha disposto per te? Osi andare contro la volontà del Cielo? Per quanto grande sia la tua “abilità”, puoi davvero offendere il Cielo? Credo che faremmo meglio a cercare di conoscere noi stessi in modo appropriato. Una parola pronunciata da Dio può cambiare il cielo e la terra, perciò cosa vuoi che sia una misera, piccola persona agli occhi di Dio?

Nelle Mie esperienze, ho visto che più ti metti contro Dio e più Dio ti mostrerà la Sua indole maestosa, e più severo sarà il castigo che Egli ti “servirà”; più Gli obbedisci, più Egli ti amerà e ti proteggerà. L’indole di Dio è come uno strumento di punizione: se obbedisci, sarai sano e salvo; quando non obbedisci – quando cerchi sempre di metterti in mostra e di imbrogliare – l’indole di Dio cambia immediatamente. Egli è come il sole in una giornata nuvolosa: Si nasconderà a te e ti mostrerà la Sua ira. La Sua indole è anche come il tempo a giugno, quando il cielo è limpido per chilometri e chilometri, e le onde non sono che increspature sulla superficie dell’acqua, fino a che la corrente accelera all’improvviso e le onde si gonfiano minacciose. Osi essere così sconsiderato davanti a una simile indole di Dio? Nelle vostre esperienze, la maggior parte di voi fratelli e sorelle ha visto che, quando lo Spirito Santo opera alla luce del giorno, siete pieni di fede, ma poi, inaspettatamente, lo Spirito di Dio vi abbandona di colpo, e tu sei talmente afflitto che passi le notti insonni, guardandoti intorno per capire la direzione in cui il Suo Spirito è sparito. Qualunque cosa tu faccia, non riesci a capire dove sia finito il Suo Spirito, ma poi, inaspettatamente, Egli ti appare di nuovo e tu rimani estasiato, come Pietro quando vide all’improvviso nuovamente il Signore Gesù, così estasiato che vorresti gridare. Davvero lo hai dimenticato, dopo averlo sperimentato tante volte? Il Signore Gesù Cristo, che Si è fatto carne, che è stato inchiodato sulla croce, e poi è risorto e asceso al Cielo, Si nasconde sempre a te per un po’, e poi ti appare per un po’. Egli Si manifesta a te per la tua giustizia, e Si adira e Si allontana da te per i tuoi peccati, allora perché non Lo preghi di più? Non sapevi che, dopo la Pentecoste, il Signore Gesù Cristo ha un altro incarico sulla terra? Sai solo che il Signore Gesù Cristo Si è fatto carne, è venuto sulla terra ed è stato inchiodato sulla croce. Non ti sei mai reso conto che il Gesù in cui credevi prima ha da tempo affidato a qualcun altro la Sua opera, che è stata completata tempo fa; perciò lo Spirito del Signore Gesù Cristo è venuto di nuovo sulla terra nella carne per svolgere un’altra parte della Sua opera. Qui vorrei aggiungere qualcosa: nonostante il fatto che siate al momento in questa corrente, oserei dire che pochi tra voi credono che questa persona sia Colui che vi è stato donato dal Signore Gesù Cristo. Sapete soltanto godere della Sua presenza; non riconoscete che lo Spirito di Dio è venuto ancora una volta sulla terra, e non riconoscete che il Dio di oggi è il Gesù Cristo di migliaia di anni fa. Perciò vi dico che tutti voi state camminando con gli occhi chiusi – ovunque andiate a finire, lo accettate – e non prendete affatto questa cosa sul serio. Così, credete in Gesù a parole, ma osate resistere sfacciatamente a Colui che Dio testimonia oggi. Non sei forse uno stolto? Il Dio di oggi non bada ai tuoi errori, Egli non ti condanna. Dici di credere in Gesù, il tuo Signore Gesù Cristo potrebbe, scusarti? Pensi che Dio sia un posto dove sfogarti, mentire e ingannare? Nel rivelarSi ancora una volta, il tuo Signore Gesù Cristo deciderà se sei giusto o se sei malvagio in base a come ti comporti ora. La maggior parte delle persone finisce col crearsi nozioni su quel che intendo con “i Miei fratelli e sorelle”, e crede che i metodi di operare di Dio cambieranno. Persone simili non vanno forse incontro alla morte? Può Dio testimoniare Satana come Dio Stesso? In questo, non stai condannando Dio? Credi che chiunque possa diventare Dio Stesso? Se tu lo sapessi davvero, non avresti alcuna nozione. Nella Bibbia c’è il passaggio seguente: tutte le cose sono per Lui e tutte le cose sono da Lui. Egli porterà molti figli alla gloria ed è il nostro Condottiero… Per questo non Si vergogna di chiamarci fratelli. Forse saprai recitare facilmente a memoria queste parole, ma non capisci cosa significano effettivamente. Non stai forse credendo in Dio con gli occhi chiusi?

Credo che la nostra generazione abbia avuto la benedizione di poter intraprendere il cammino lasciato incompiuto da quelli delle generazioni precedenti, e di assistere alla riapparizione del Dio di diverse migliaia di anni fa, un Dio che è in mezzo a noi e abbonda in tutte le cose. Non avresti mai immaginato di percorrere questo cammino: è qualcosa di cui sei capace? Esso gode della guida diretta dello Spirito Santo, della guida dello Spirito sette volte intensificato del Signore Gesù Cristo, ed è il cammino che è stato aperto per te dal Dio di oggi. Nemmeno nei tuoi sogni più audaci avresti mai immaginato che il Gesù di diverse migliaia di anni fa sarebbe apparso di nuovo davanti a te. Non ti senti gratificato? Chi è in grado di trovarsi faccia a faccia con Dio? Spesso prego perché il nostro gruppo riceva benedizioni più grandi da Dio, perché possiamo essere favoriti da Dio e da Lui guadagnati; ma ci sono state infinite volte in cui ho versato lacrime amare per noi, chiedendo che Dio ci illuminasse, così che potessimo assistere a più grandi rivelazioni. Quando vedo persone che cercano continuamente di ingannare Dio e non aspirano mai a nulla, o che sono attente ai bisogni della carne, o lottano per i loro interessi e la loro reputazione pur di essere al centro dell’attenzione, come potrei non provare un grande dolore nel Mio cuore? Come può la gente essere così insensata? Davvero la Mia opera non ha sortito alcun effetto? Se i tuoi figli fossero ribelli e poco amorevoli nei tuoi confronti, se fossero privi di coscienza, se pensassero solo a se stessi senza mai aver riguardo per i tuoi sentimenti e, una volta cresciuti, ti buttassero fuori di casa, come ti sentiresti a quel punto? Le lacrime non scorrerebbero lungo il tuo viso nel ripensare alla fatica e ai sacrifici che hai sopportato per crescerli? Per questo ho pregato infinite volte Dio, dicendo: “Caro Dio! Soltanto Tu sai se porto un fardello per la Tua opera. Dove le Mie azioni non sono conformi alla Tua volontà, Tu Mi disciplini, Mi perfezioni e Mi rendi consapevole. L’unica cosa che Ti chiedo è che Tu muova di più queste persone, così che Tu possa essere presto glorificato e loro possano essere presto guadagnate da Te, così che la Tua opera possa realizzare la Tua volontà e il Tuo piano possa essere completato prima”. Dio non vuole conquistare le persone tramite il castigo, comandarle a bacchetta. Egli vuole che le persone obbediscano alle Sue parole e alla Sua opera in modo disciplinato e, così facendo, soddisfino la Sua volontà. Ma le persone non conoscono vergogna e si ribellano continuamente a Lui. Credo che per noi sia meglio trovare il cammino più semplice per soddisfarLo, vale a dire obbedire a tutte le Sue disposizioni. Se sei davvero capace di realizzare questo, sarai perfezionato. Non è qualcosa di facile e gioioso? Intraprendi il cammino che devi; non prestare attenzione a quel che dicono gli altri, e non pensare troppo. Il tuo futuro e il tuo destino sono forse nelle tue mani? Cerchi sempre di fuggire, desiderando intraprendere il cammino terreno; ma come mai non riesci a venirne fuori? Come mai tentenni davanti a un bivio per molti anni e poi finisci per scegliere di nuovo questo cammino? Dopo aver vagato senza meta per molti anni, come mai ora sei tornato tuo malgrado in questa casa? Dipende da te? Per quelli di voi che seguono questa corrente, se non Mi credete, ascoltate questo: se hai intenzione di andartene, vedi se Dio te lo permette, vedi come lo Spirito Santo ti muove, provalo tu stesso. Ad essere sinceri, anche se subisci una disgrazia, devi subirla in questa corrente e, se c’è sofferenza, devi soffrire qui, oggi; non puoi andare altrove. Ti è chiaro? Dove andresti? Questo è un decreto amministrativo di Dio. Pensi che la selezione di questo gruppo di persone da parte di Dio non abbia alcun significato? Nella Sua opera odierna, Dio non Si adira facilmente; ma, se le persone cercano di ostacolare il Suo piano, il Suo volto cambia all’istante, da luminoso a cupo. Perciò ti consiglio di calmarti e di sottometterti ai disegni di Dio, e di permetterGli di renderti completo. Solo le persone che fanno questo sono intelligenti.

Pagina precedente: Il cammino… (6)

Pagina successiva: Il cammino… (8)

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Il cammino… (3)

Nella Mia vita sono sempre disposto a donarmi interamente a Dio, corpo e mente. In tal modo non vi sono colpe nella Mia coscienza e Io...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro