Capitolo 25

Dio Onnipotente, Padre Eterno, Principe della Pace, il nostro Dio è Re! Dio Onnipotente posa i piedi sul Monte degli Ulivi. Com’è bello! Ascoltate! Noi sentinelle alziamo la voce; con la nostra voce cantiamo insieme, perché Dio è tornato a Sion. Vediamo con i nostri occhi la desolazione di Gerusalemme. Prorompete in clamori di gioia e cantate all’unisono, perché Dio ci ha consolati e ha riscattato Gerusalemme. Ha denudato il Suo santo braccio sotto gli occhi di tutte le nazioni, la Sua vera persona Si è manifestata! Tutti i confini della terra hanno visto la salvezza del nostro Dio.

O Dio Onnipotente! I sette Spiriti sono stati mandati dal Tuo trono a ogni Chiesa per rivelare tutti i Tuoi misteri. Seduto sul Tuo trono di gloria, Tu hai gestito il Tuo Regno e l’hai reso saldo e stabile con giustizia e rettitudine, e hai sottomesso tutte le nazioni dinanzi a Te. O Dio Onnipotente! Hai sciolto le cinture dei re, hai spalancato le porte della città dinanzi a Te, perché non si chiudano mai più. Perché la Tua luce è venuta e la Tua gloria sorge e risplende nel suo fulgore. Le tenebre ricoprono la terra e una fitta oscurità è scesa sui popoli. O Dio! Tu, però, Ti sei manifestato e hai fatto risplendere la Tua luce su di noi, e la Tua gloria apparirà su di noi; tutte le nazioni verranno alla Tua luce e i re al Tuo fulgore. Alzi gli occhi e Ti guardi intorno: i Tuoi figli si riuniscono dinanzi a Te e vengono da lontano; le Tue figlie sono portate in braccio. O Dio Onnipotente! Il Tuo grande amore ci ha afferrati; sei Tu a guidarci in avanti sulla strada verso il Tuo Regno e sono le Tue parole sante a permearci.

O Dio Onnipotente! Ti rendiamo grazie e Ti lodiamo! Alziamo lo sguardo su di Te, Ti rendiamo testimonianza, Ti esaltiamo e cantiamo a Te con cuore sincero, calmo e unito. Possiamo noi avere uno stesso pensiero ed essere costruiti insieme, e possa Tu trasformarci presto in coloro che sono secondo il Tuo cuore, affinché veniamo usati da Te. Possa la Tua volontà compiersi sulla terra senza impedimenti!

Pagina precedente: Capitolo 24

Pagina successiva: Capitolo 26

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Dio Stesso, l’Unico III

L’autorità di Dio (II)Oggi continueremo la condivisione sull’argomento “Dio Stesso, l’Unico”. Ne abbiamo già avute due su questo tema, la...

Lavoro e ingresso (3)

Dio ha affidato molto agli uomini, e ha anche affrontato il discorso del loro ingresso in innumerevoli modi. Tuttavia, poiché la levatura...

Pratica (8)

Ancora non capite i vari aspetti della verità, e ci sono ancora parecchi errori e deviazioni nella vostra pratica; in molti ambiti vivete...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro