La Parola appare nella carne

Contenuti

Le trasgressioni condurranno l’uomo all’Inferno

Vi ho dati molti avvertimenti e vi ho consegnato molte verità al fine di conquistarvi. Oggi vi sentite più arricchiti di quanto non lo siate stati in passato, comprendete molti princìpi riguardo a come una persona dovrebbe essere, e possedete molto del buonsenso che le persone di fede dovrebbero possedere. Questo è quello che avete guadagnato nel corso di molti anni fino ad oggi. Non nego i vostri conseguimenti, ma devo francamente affermare che non nego neppure le vostre numerose disobbedienze e ribellioni nei Miei confronti in tutti questi anni, poiché non c’è alcun santo in mezzo a voi, siete, senza eccezione alcuna, delle persone corrotte da Satana e dei nemici di Cristo. Le vostre trasgressioni e disobbedienze fino ad oggi sono innumerevoli, pertanto non è affatto strano che Io stia continuamente a ripeterMi di fronte a voi. Non voglio vivere in questo modo con voi, ma per il bene del vostro futuro, per il bene del vostro destino, ripeterò ancora una volta ciò che ho detto. Spero che Mi perdonerete e spero ancor più che siate in grado di credere a ogni parola che dico e, ancor più, che possiate dedurre le profonde implicazioni delle Mie parole. Non abbiate alcun dubbio riguardo a quello che dico, o peggio, prendete le Mie parole come meglio credete e rifiutatele a vostro piacimento, cosa che trovo intollerabile. Non giudicate le Mie parole, ancor meno prendetele alla leggera, dite che vi metto continuamente in tentazione o, peggio, dite che ciò che vi ho detto manca di precisione. Queste cose le ritengo intollerabili. Poiché trattate Me e trattate quello che dico con sospetto e non l’interiorizzate mai, dico a ciascuno di voi in tutta serietà: non collegate ciò che dico con la filosofia, non lo mettete insieme alle bugie dei ciarlatani e, ancor più, non rispondete alle Mie parole con disprezzo. Forse nessuno in futuro sarà in grado di dirvi ciò che vi sto dicendo, o di parlarvi in modo così caritatevole, ancor meno di condurvi attraverso questi punti così pazientemente. I giorni a venire verranno spesi rimpiangendo i bei tempi andati, o singhiozzando forte o gemendo per la sofferenza, oppure vivrete notti oscure senza essere provvisti del benché minimo briciolo di verità o di vita, o semplicemente in un’attesa senza speranza, o in tale amaro rimpianto da essere al di là della ragione…. Queste possibili alternative sono virtualmente inevitabili per chiunque tra voi. Poiché nessuno di voi occupa un posto in cui veramente adorate Dio; immergete voi stessi nel mondo della licenziosità e del male, confondete nelle vostre credenze, nel vostro spirito, anima e corpo talmente tante cose che non hanno nulla a che fare con la vita e la verità, e di fatto opponete loro resistenza. Pertanto, ciò che spero è che possiate essere condotti sul cammino della luce. La mia unica speranza è che siate in grado di preoccuparvi di voi stessi, di prendervi cura di voi stessi, senza mettere così tanta enfasi sul vostro destino da considerare il vostro comportamento e le vostre trasgressioni con indifferenza.

Le persone che credono in Dio da molto tempo a questa parte hanno sperato in una bella destinazione, tutte le persone che credono in Dio sperano che capiti loro improvvisamente una buona sorte e tutti sperano che, prima ancora di rendersene conto, si ritroveranno pacificamente seduti in un luogo o nell’altro del cielo. Ma Io dico che queste persone con i loro deliziosi pensieri non hanno mai saputo se possedevano le caratteristiche perché toccasse loro una tale buona sorte dal cielo, o perché potessero prendere posto su di un seggio in cielo. Al presente voi avete una buona conoscenza di voi stessi, eppure ancora sperate di poter sfuggire alle calamità degli ultimi giorni e alla mano dell’Onnipotente che punisce i malvagi. È come se avere dolci sogni e desiderare una vita agiata sia una caratteristica comune a tutte le persone che Satana ha corrotto, non il colpo di genio di qualche individuo isolato. Anche così, voglio ancora mettere fine ai vostri stravaganti desideri e alla vostra avidità di ottenere benedizioni. Dal momento che le vostre trasgressioni sono numerose e che i vostri atti di disobbedienza sono innumerevoli e persino in aumento, come può questo adattarsi ai vostri deliziosi progetti per il futuro? Se vuoi continuare come ti pare e piace, a stare nel torto, senza nulla che ti trattenga, ma vuoi ancora che i tuoi sogni si avverino, allora ti esorto a continuare a sognare e a non svegliarti mai, poiché il tuo è un sogno vuoto e non servirà a fare di te un’eccezione di fronte alla rettitudine di Dio. Se desideri semplicemente che i sogni si avverino, allora non sognare mai, ma affronta una volta per tutte la verità, affronta i fatti. Questo è il solo modo di salvarti. Quali sono le fasi di questo metodo in termini concreti?

In primo luogo, conduci un esame di tutte le tue trasgressioni ed esamina il tuo comportamento e i tuoi pensieri che non sono conformi alla verità. Questa è una cosa che potete fare con facilità, e Io credo che le persone pensanti siano in grado di farlo. Tuttavia, le persone che non sanno che cosa significhino trasgressione e verità sono un’eccezione, perché fondamentalmente non sono degli esseri pensanti. Sto parlando a persone che sono state approvate da Dio, che sono oneste, che non hanno seriamente offeso i decreti amministrativi e che possono facilmente individuare le loro personali trasgressioni. Sebbene questa sia una richiesta da parte Mia che è facile per voi, non è la sola richiesta che vi faccio. Indipendentemente da che cosa sia, spero che non ridiate in privato di questa richiesta o, a maggior ragione, che non la disprezziate o la prendiate alla leggera. Consideratela seriamente e non respingetela.

In secondo luogo, per ciascuna delle tue trasgressioni e disobbedienze cerca una verità corrispondente e usa queste verità per risolverle, quindi sostituisci i tuoi atti di trasgressione e i tuoi pensieri e atti di disobbedienza con la pratica della verità.

In terzo luogo, sii una persona onesta, non qualcuno che fa sempre il furbo, sempre lo scaltro. (Qui vi sto chiedendo di nuovo di essere una persona onesta.)

Se sei in grado di adempiere a tutte e tre queste condizioni allora sei fortunato, sei una persona i cui sogni si avverano e che gode di una buona sorte. Forse considererete seriamente queste tre scomode richieste o forse le tratterete in modo irresponsabile. In qualsiasi caso, il Mio scopo è di realizzare i vostri sogni, mettere in pratica i vostri ideali, non quello di prendervi in giro o di rendervi ridicoli.

Le Mie richieste possono essere semplici, ma ciò che vi sto dicendo non è così semplice come fare uno più uno uguale due. Se tutto quel che fate è parlare a caso di questo, divagare in vuote, altisonanti dichiarazioni, allora i vostri progetti e i vostri desideri resteranno per sempre una pagina bianca. Non avrò alcun sentimento di pietà per quelli di voi che soffrono da molti anni e che lavorano duro con nulla da mostrare a questo proposito. Al contrario, tratto coloro che non hanno adempiuto alle Mie richieste con punizioni, non con ricompense, ancor meno con una qualche simpatia. Forse immaginate che, a motivo del fatto che siete dei seguaci da molti anni, avete lavorato con impegno, quale che sia questo lavoro, e che dunque, in ragione di questo, possiate ottenere una ciotola di riso nella casa di Dio in quanto servitori. Direi che la maggior parte di voi la pensa in questo modo, poiché fino ad oggi avete costantemente perseguito il principio di come trarre profitto da qualcosa e senza che altri si approfittino di voi. Pertanto vi dico ora in tutta serietà: non Mi preoccupo di quanto meritevole sia il tuo duro lavoro, di quanto impressionanti siano le tue qualifiche, di quanto d’appresso tu Mi segua, di quanto famoso tu sia, o di quanto migliorato sia il tuo atteggiamento; dal momento che non hai fatto ciò che ti ho chiesto, non sarai mai in grado di ottenere la Mia approvazione. Cancellate tutte queste vostre idee e congetture il più presto possibile, e cominciate a considerare le Mie richieste seriamente. Altrimenti, ridurrò tutte le genti in cenere per portare a compimento la Mia opera, e nella migliore delle ipotesi ridurrò i Miei anni di lavoro e sofferenza a nulla, poiché non posso portare nel Mio regno, nell’età successiva, i Miei nemici e le persone intrise di male sul modello di Satana.

Io ho tanti desideri. Vorrei che vi comportaste in modo corretto e beneducato, che foste fedeli nel compiere il vostro dovere, che possedeste la verità e l’umanità, e che foste delle persone in grado di rinunciare a tutto e di dare la vita per Dio, e così via. Tutte queste speranze derivano dalle vostre mancanze, dalla vostra corruzione e dalla vostra disobbedienza. Se ciascuna delle conversazioni che ho avuto con voi non è stata sufficiente ad attirare la vostra attenzione, allora probabilmente tutto ciò che posso fare è non dire altro. Tuttavia, comprendete il risultato di ciò. Io non riposo mai, pertanto, se non parlo, farò qualcosa cui le persone guardino. Potrei far marcire la lingua di qualcuno, o far morire qualcuno smembrato, o provocare una crisi di nervi in qualcuno così che si comporti in modo folle. Oppure, ancora, potrei far sì che alcune persone siano sottoposte a dei tormenti da Me fomentati per loro. In questo modo sarei contento, felicissimo e profondamente compiaciuto. È sempre accaduto che “il bene è ripagato con il bene e il male con il male”, perché, allora, non nel presente? Se ti vuoi opporre a Me ed esprimere dei giudizi nei Miei confronti, allora farò marcire la tua bocca e ciò Mi delizierà a non finire. Questo, perché alla fine non hai fatto nulla che abbia a che fare con la verità, né tanto meno con la vita, mentre tutto ciò che Io faccio è verità, tutto è rilevante rispetto ai princìpi della Mia opera e dei decreti amministrativi che ho promulgato. Esorto, pertanto, ciascuno di voi ad accumulare virtù, a smettere di compiere tante malvagità e ad adempiere alle Mie richieste nel proprio tempo libero. Allora sarò felice. Se voi doveste contribuire (o “donare”) alla verità un millesimo dello sforzo che mettete nella carne, allora dico che non avresti frequenti trasgressioni né bocche decomposte. Non è ovvio?

Più numerose sono le tue trasgressioni, meno sono le tue possibilità di ottenere una buona destinazione. Viceversa, meno sono le tue trasgressioni, più numerose sono le tue possibilità di essere apprezzato da Dio. Se le tue trasgressioni aumentano fino al punto che Mi sia impossibile perdonarti, allora avrai completamente sprecato le tue possibilità di essere perdonato. In tal caso, la tua destinazione non sarà sopra ma sotto. Se non credi in Me, allora sii spavaldo e compi il male, e vedi che cosa ti capita. Se sei una persona onesta, che pratica la verità, allora sicuramente avrai l’opportunità di vedere le tue trasgressioni perdonate e le tue disobbedienze saranno sempre meno. Se sei una persona che non desidera praticare la verità, allora le tue trasgressioni davanti a Dio aumenteranno sicuramente, il numero delle tue disobbedienze si accrescerà sempre più, fino al momento finale, quando sarai completamente distrutto, e quello è il momento in cui il tuo piacevole sogno di ricevere benedizioni andrà in rovina. Non considerare le tue trasgressioni come errori di una persona immatura o sconsiderata, non usare la scusa che non hai praticato la verità perché il tuo scarso calibro te lo ha reso impossibile e, ancor più, non considerare le trasgressioni che hai commesso semplicemente come atti di qualcuno che non sapeva far niente di meglio. Se sei bravo a perdonare te stesso e a trattare te stesso con generosità, allora dico che sei un codardo che non raggiungerà mai la verità, e le tue trasgressioni non cesseranno mai di ossessionarti, bensì ti impediranno costantemente di soddisfare le esigenze della verità e faranno di te per sempre un fedele compagno di Satana. Il Mio avvertimento per te è ancora: non prestare attenzione solo alla tua destinazione, sottovalutando le tue nascoste trasgressioni; considera seriamente le tue trasgressioni e non sottovalutare tutte le tue trasgressioni per la preoccupazione della tua destinazione.