Capitolo 20

L’opera dello Spirito Santo prosegue celermente portandovi in un mondo completamente nuovo, il che equivale a dire che la realtà della vita del Regno si è manifestata davanti a voi. Le parole pronunciate dallo Spirito Santo hanno rivelato direttamente la profondità del tuo cuore e davanti a voi compare un’immagine dopo l’altra. Tutti coloro che hanno fame e sete di giustizia e che sono intenzionati a sottomettersi rimarranno sicuramente a Sion e dimoreranno nella Nuova Gerusalemme. Guadagneranno certamente la gloria e l’onore, condividendo meravigliose benedizioni insieme con Me. Attualmente ci sono misteri del mondo spirituale che ancora non avete visto perché i vostri occhi spirituali non sono aperti. Ogni cosa è assolutamente meravigliosa; gradualmente si concretizzeranno miracoli e prodigi, cose che nessuno ha mai pensato. Dio onnipotente esibirà i Suoi miracoli più grandi, cosicché l’universo e le estremità della terra e tutte le nazioni e tutti i popoli possano vederli con i loro occhi nonché comprendere dove risiedono la Mia maestà, la Mia giustizia e la Mia onnipotenza. Il giorno si avvicina! È un momento estremamente critico: vi tirerete indietro o continuerete a perseverare fino alla fine senza mai voltarvi indietro? Non guardate a persone, fatti o cose; non guardate al mondo, ai mariti, ai figli o ai vostri dubbi riguardo alla vita, ma soltanto al Mio amore e alla Mia misericordia, al prezzo che ho pagato per guadagnarvi, ma anche a ciò che sono Io. Queste cose basteranno a incoraggiarvi.

Il momento è talmente vicino, e la Mia volontà deve essere attuata in tutta fretta. Non abbandonerò coloro che sono nel Mio nome: vi porterò tutti alla gloria. Se lo si osserva ora, questo è tuttavia un momento cruciale: tutti coloro che non riusciranno a muovere quel passo ulteriore si lamenteranno fino alla fine dei loro giorni e proveranno rammarico, anche se sarà già troppo tardi per questo sentimento. In questo preciso momento, la vostra levatura subisce una prova concreta volta a stabilire se si possa edificare la Chiesa e se siate o meno capaci di obbedire l’uno all’altro. Osservata da questa angolazione, la tua è un’obbedienza che eserciti a tuo piacimento: se anche ti riesce di obbedire a uno, ti riesce ancora difficile obbedire a un altro. In effetti non puoi essere obbediente affidandoti alle nozioni umane. Tuttavia i pensieri di Dio superano sempre quelli dell’uomo! Cristo si è sottomesso fino alla morte ed è morto sulla croce. Non adduceva condizioni o motivazioni; se era la volontà di Suo Padre, obbediva di buon grado. Il tuo attuale livello di obbedienza è troppo limitato. Dico a tutti voi: obbedienza non significa obbedire agli uomini, ma all’opera dello Spirito Santo e a Dio Stesso. Le Mie parole vi stanno rinnovando e trasformando da dentro, altrimenti chi obbedirebbe a chi? Siete tutti disobbedienti verso gli altri. Dovete prendervi il tempo necessario per capirlo: per rendervi conto di cosa sia l’obbedienza e come poter vivere una vita di obbedienza. Dovete presentarvi davanti a Me più spesso per condividere questo argomento, finché lentamente arriverete a comprenderlo abbandonando così le nozioni e le scelte che sono dentro di voi. È difficile comprendere a fondo questo Mio modo di procedere. Non si tratta di stabilire quanto le persone siano brave o capaci: Io uso i più ignoranti, i più insignificanti per rivelare l’onnipotenza di Dio, e al tempo stesso capovolgo alcune delle nozioni, delle opinioni e delle scelte degli uomini. Gli atti di Dio sono portentosi: superano le congetture umane!

Se davvero vuoi diventare un Mio testimone, devi ricevere la verità in maniera pura e non erronea. Devi concentrarti di più sul mettere in pratica le Mie parole, far sì che la tua vita maturi rapidamente. Non ricercate cose prive di valore; non sono di alcun beneficio per il progredire della vostra vita. Potrete essere edificati solo quando la vostra vita sarà maturata e soltanto allora potrete essere condotti nel Regno: questo è fuori di dubbio. Ma desidero parlarti ancora un po’. Ti ho dato tanto, ma tu quanto hai davvero capito? Quanto di ciò che dico è diventato la realtà della tua vita? Quanto di ciò che dico stai vivendo? Non attingere acqua con un canestro di bambù: alla fine non avrai che il vuoto. Altri hanno acquisito con molta facilità benefici reali; e tu? Puoi sconfiggere Satana se non sei armato? Devi vivere facendo maggiore affidamento sulle Mie parole, poiché esse sono l’arma migliore per l’autodifesa. Devi prendere nota: non considerare le Mie parole un tuo possedimento; se non le conosci, non le cerchi, non provi a capirle e non comunichi con Me ma sei soddisfatto e compiaciuto di te stesso, subirai una perdita. Adesso devi trarre insegnamento da questa lezione e devi farti da parte attingendo ai punti di forza altrui per compensare le tue manchevolezze; non fare solo ciò che vuoi. Il tempo non aspetta nessuno. La vita dei tuoi fratelli e sorelle cresce di giorno in giorno; stanno tutti sperimentando la trasformazione e si rinnovano tutti, giorno dopo giorno. La forza dei fratelli e sorelle sta crescendo ed è una gran cosa! Fai uno scatto fino al traguardo; nessuno potrà prendersi cura di nessun altro. Fa’ solo in modo di sforzarti personalmente di collaborare con Me. A coloro che hanno visioni, che hanno una via su cui proseguire, che non si demoralizzano e guardano sempre avanti, è garantita senza dubbio la vittoria. Questo è un momento cruciale. Fa’ in modo di non demoralizzarti o scoraggiarti. Devi guardare avanti in ogni cosa, e non voltarti indietro. Devi sacrificare tutto, abbandonare tutte le complicazioni e perseguire con tutte le tue forze. Finché avrai fiato dovrai perseverare, fino all’ultimo; solo in questo modo diventerai degno di lode.

Pagina precedente: Capitolo 19

Pagina successiva: Capitolo 21

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Dio Stesso, l’Unico X

Dio è la fonte di vita per tutte le cose (IV)Oggi condivideremo un argomento speciale. Per ogni singolo credente ci sono soltanto due cose...

Lavoro e ingresso (2)

La vostra opera e il vostro ingresso sono alquanto scarsi; l’uomo non attribuisce importanza all’opera, ed è ancor più approssimativo per...

Dio Stesso, l’Unico IX

Dio è la fonte di vita per tutte le cose (III)In questo periodo abbiamo parlato di molte cose legate alla conoscenza di Dio e di recente...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro