232 Dio ha atteso così a lungo

Chissà per quanto tempo hai atteso che l’uomo tornasse a Te? E chi ha una vaga idea di come sia coscienzioso il prezzo che Tu hai pagato per l’umanità? Chi può capire quanto vasta sia la Tua misericordia? E chi può apprezzare la bontà e la bellezza del Tuo cuore?

1 Nonostante credessi in Te da tanti anni, non avevo mai perseguito la verità. Sembrava che Ti seguissi, ma il mio cuore non era Tuo. Ti ingannavo sempre nelle preghiere, Ti lodavo soltanto a parole. Ero così compiaciuto di me stesso per aver svolto un po’ di lavoro che mi prendevo tutta la gloria. Ero davanti a Te, eppure non Ti ho mai conosciuto, né ho mai appreso cosa fossero la verità e la vita. Mi interessava solo munirmi di dottrine, non mettevo mai in pratica le Tue parole o ne facevo esperienza. Poiché possedevo un’infarinatura di lettere e dottrine, avevo un’alta opinione di me stesso.

2 Il Tuo amore è venuto da me in silenzio; mi hai castigato, potato e trattato. Il giudizio delle Tue parole ha rivelato la maschera della mia ipocrisia. Non soffrivo e non mi spendevo per ripagare il Tuo amore, ma lavoravo solo per il mio esito e la mia destinazione finale. Ho capito di essere completamente corrotto, così disonesto e riprovevole. Quando venivo smascherato durante una prova Ti fraintendevo, piangevo, mi disperavo per il dolore. Non avevo mai compreso le Tue buone intenzioni; ero privo di coscienza e di ragione. Così ribelle, come potevo essere degno di essere definito umano?

3 Il Tuo amore è stato come una corrente calda che ha sciolto il mio cuore indurito. Anche se le prove e l’affinamento sono stati dolorosi, erano intesi a purificarmi dalla mia corruzione. Ora che comprendo la Tua volontà, il mio cuore è tornato a Te e piango lacrime di rimpianto. Odio me stesso per essere stato così ribelle e ignorante e per non aver prestato attenzione alla Tua volontà. Ma Tu osservi sempre, aspetti, fai del Tuo meglio per salvarmi. Il Tuo cuore è così buono e bello; desidero ricercare la verità ed entrare nella realtà. Sono risoluto a essere una persona nuova e a fare il mio dovere per recarTi conforto.

Ho visto quanto adorabile e amabile sei. Solo Tu sei degno dell’amore dell’uomo. Non Ti farò attendere ulteriormente, dedicherò a Te il mio vero cuore. Chiedo solo che il mio cuore Ti ami, così non avrò più rimpianti. Chiedo solo che il mio cuore Ti ami e di poter essere in armonia con Te.

Pagina precedente: 231 Se non si persegue la verità, il fallimento è certo

Pagina successiva: 233 Fai tesoro degli ultimi istanti

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

210 Come cercare le orme di Dio

IPer trovare le orme di Dio,dobbiamo cercare la Sua volontà,cercar le parole e i discorsi di Dio.Dove ci son le Sue nuove parole,là c’è la...

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro