Dovete prendere in considerazione le vostre azioni

A giudicare dalle azioni e dalle opere compiute nella vostra vita, avete tutti bisogno di ricevere quotidianamente un brano delle Mie parole al fine di colmare le vostre gravi carenze e di migliorare la vostra conoscenza e capacità di recepire, poiché non sono adeguate. Nella vostra vita quotidiana, vivete in un’atmosfera e in un ambiente privi di verità e di ragionevolezza. Vi manca il capitale per sopravvivere e non avete le basi per conoscere Me o la verità. Il vostro credo poggia esclusivamente su una fede vaga e astratta, oppure su conoscenze e riti religiosi fortemente dogmatici. Ogni giorno osservo i vostri movimenti ed esamino le vostre intenzioni e i vostri frutti maligni, e non ho mai trovato nessuno che veramente ponga il suo cuore e il suo spirito sul Mio inamovibile altare. Pertanto, non ho intenzione di sprecare tempo pronunciando fiumi di parole per parlare a un’umanità di questo genere; gli unici piani che ho a cuore riguardano la Mia opera incompiuta e coloro tra gli uomini che devo ancora salvare. Tuttavia, auguro a tutti coloro che Mi seguono di ricevere la Mia salvezza e la verità che la Mia parola dona all’uomo. Spero che un giorno, quando chiuderai gli occhi, tu possa contemplare un regno in cui scorrono fiumi di acqua viva e la fragranza riempie l’aria, e non un tetro, freddo mondo dove nuvole nere oscurano il cielo e il suono di urla lamentose non cessa mai.

Ogni singolo giorno, le azioni e i pensieri di tutte le persone sono osservati dagli occhi dell’Unico intanto che esse si preparano al loro domani. Si tratta di un cammino che deve essere percorso da tutti i viventi; è il percorso che ho destinato a tutti e nessuno può sfuggirvi o farvi eccezione. Ho detto innumerevoli parole e inoltre ho svolto una quantità incalcolabile di lavoro. Ogni giorno, osservo come ogni uomo svolga naturalmente tutto quello che ha da fare, in accordo con la sua natura intrinseca e a come essa si sviluppa. Senza saperlo, molti hanno già intrapreso il “giusto cammino” che ho stabilito al fine di mettere in chiaro quali siano i vari tipi di persona. Ho già da tempo collocato questi vari tipi di uomo in ambienti diversi, e ognuno di essi ha espresso i propri attributi intrinseci stando al proprio posto. Non c’è nessuno che li vincoli, nessuno che li alletti, sono interamente liberi e si esprimono in modo naturale. C’è solo una cosa che li tiene sotto controllo: sono le Mie parole. Di conseguenza, alcune persone leggono malvolentieri le Mie parole, e lo fanno solo per evitare la morte, senza mai metterle in pratica; altri, invece, hanno difficoltà a trascorrere i giorni senza la guida e il sostentamento delle Mie parole, e pertanto si attengono naturalmente alla Mia parola in ogni circostanza. Col passare del tempo, scoprono il segreto della vita umana, la destinazione dell’umanità e il valore dell’essere umani. L’umanità si comporta così nei confronti della Mia parola, e Io lascio semplicemente che le cose seguano il loro corso. Non faccio niente che costringa l’uomo a mettere le Mie parole a fondamento della sua esistenza. E così, quelli che non hanno mai avuto una coscienza e che conducono da sempre un’esistenza priva di valore osservano tranquillamente come vanno le cose, poi mettono spavaldamente da parte le Mie parole e fanno come vogliono. Cominciano a detestare la verità e tutto ciò che proviene da Me. Inoltre, non sopportano di stare nella Mia casa. Questi uomini, anche se stanno prestando servizio, alloggiano temporaneamente all’interno della Mia casa per il bene del proprio destino e per sfuggire alla punizione, ma le loro intenzioni e le loro azioni non cambiano mai. Questo fa ulteriormente crescere il loro desiderio di benedizioni e il loro desiderio di entrare una sola volta nel Regno per poi rimanerci per l’eternità, e persino di accedere al paradiso eterno. Quanto più bramano che il Mio giorno giunga presto, tanto più sentono che la verità è diventata un ostacolo, un inciampo sul loro cammino. Non vedono l’ora di mettere piede nel Regno dei Cieli, al fine di godere per sempre delle sue gioie, ma senza dover perseguire la verità né accettare il giudizio e il castigo, e soprattutto senza dover abbassarsi a fare come Io comando all’interno della Mia casa. Queste persone entrano nella Mia casa non per soddisfare il loro desiderio di verità, né per collaborare alla Mia gestione; essi mirano semplicemente a essere tra coloro che non saranno annientati nella prossima età. Pertanto, il loro cuore non ha mai conosciuto quale sia la verità o il modo in cui accettarla. Questo è il motivo per cui questi uomini non hanno mai messo in pratica la verità, né realizzato quanto sia profonda la loro corruzione, eppure si sono insediati nella Mia casa come “servi” per tutto il tempo. Essi attendono “pazientemente” la venuta del Mio giorno e, sebbene vengano sbattuti in qua e in là dal Mio modo di operare, sono instancabili. Non importa quanto sia grande il loro impegno e che prezzo paghino, nessuno li ha mai visti soffrire per amore della verità né fare qualcosa per Me. Nel loro cuore, non vedono l’ora di assistere al giorno in cui Io metterò fine alla vecchia era e, inoltre, sono impazienti di sapere quanto siano grandi il Mio potere e la Mia autorità. Quello che non si sono mai affrettati a fare è cambiare sé stessi e perseguire la verità. Amano ciò di cui Io sono stanco e sono stanchi di ciò che Io amo. Desiderano ciò che Io odio, ma allo stesso tempo temono di perdere ciò che aborro. Vivono in questo mondo malvagio eppure non provano mai avversione verso di esso e hanno profondamente paura che Io lo distrugga. I loro intenti sono contrastanti: amano questo mondo che Io aborro, ma allo stesso tempo non vedono l’ora che Io lo distrugga prima che si siano allontanati dalla vera via, per evitare la sofferenza della distruzione e diventare dei signori nella prossima epoca. La ragione di ciò è che non amano la verità e sono stanchi di tutto ciò che proviene da Me. Forse diventeranno “persone obbedienti” per un breve periodo di tempo per timore di perdere le benedizioni, ma la loro smania di essere benedetti e la loro paura di morire ed entrare nello stagno di fuoco non possono mai essere tenute nascoste. Mentre il Mio giorno si avvicina, il loro desiderio diventa costantemente più forte. E quanto maggiore è il disastro, tanto più questo li rende impotenti, non sapendo da dove cominciare per compiacerMi ed evitare di perdere le benedizioni che essi hanno a lungo agognato. Non appena la Mia mano inizia il suo lavoro, questi uomini sono desiderosi di agire offrendosi come avanguardie; pensano solo a balzare nella primissima linea delle Mie truppe, avendo un profondo timore che altrimenti Io non li veda. Fanno e dicono ciò che pensano essere giusto, senza sapere che le loro opere e azioni non hanno mai avuto attinenza con la verità e che esse non fanno altro che disturbare e interferire con il Mio piano. Sebbene possano averci messo molto impegno e possano essere in buona fede nella loro volontà e nella loro intenzione di affrontare le difficoltà, tutto ciò che fanno non ha nulla a che vedere con Me, perché Io non ho mai visto che le loro azioni provengano da buone intenzioni, né tanto meno li ho visti offrire alcunché sul Mio altare. Tali sono le azioni che hanno compiuto davanti a Me in tutti questi lunghi anni.

Inizialmente, desideravo fornirvi più verità, ma poiché il vostro atteggiamento verso la verità è troppo freddo e indifferente, ho dovuto rinunciarvi. Non desidero che i Miei sforzi vadano sprecati, né desidero vedere la gente sostenere le Mie parole pur facendo, sotto tutti gli aspetti, ciò che Mi contrasta, Mi diffama e Mi bestemmia. A causa dei vostri atteggiamenti e della vostra umanità, vi sostengo semplicemente con una piccola parte di parole, che sono molto importanti per voi, come Mia opera di prova tra gli uomini. Solo ora confermo davvero che le Mie decisioni e i Miei piani rispondono ai vostri bisogni; confermo, inoltre, che il Mio atteggiamento verso il genere umano è corretto. Il vostro comportamento nei Miei confronti, nel corso di molti anni, Mi ha fornito la risposta che non ho mai ricevuto in precedenza. E la domanda che dà questa risposta è: “Qual è l’atteggiamento dell’uomo nei confronti della verità e del vero Dio?” L’impegno che ho dedicato all’uomo dimostra la Mia essenza di amore per il genere umano, mentre ogni singola azione dell’uomo nei Miei confronti dimostra la sua essenza di avversione per la verità e la sua opposizione a Me. In ogni momento, Mi interesso di tutti coloro che Mi seguono, eppure in nessuna circostanza quelli che Mi seguono sono in grado di recepire la Mia parola; non sono nemmeno capaci di accettare qualsiasi suggerimento che venga da Me. Questo è ciò che Mi rattrista maggiormente. Nessuno è mai stato in grado di capirMi e, inoltre, nessuno è mai stato in grado di accettarMi, anche se il Mio atteggiamento è sincero e le Mie parole sono gentili. Tutti cercano di fare il lavoro che Io ho loro affidato secondo le proprie idee; non cercano di capire le Mie intenzioni, tanto meno chiedono cosa richiedo loro. Essi sostengono ancora di servirMi fedelmente, sebbene, al tempo stesso, si ribellino contro di Me. Molti credono che le verità inaccettabili per loro, o che non sono capaci di praticare, non siano verità. Per questi uomini, le Mie verità diventano qualcosa da negare e mettere da parte. Mi riconoscono come Dio a parole ma, al tempo stesso, mi considerano anche un estraneo, che non è la verità, la via, o la vita. Nessuno conosce questa verità: le Mie parole sono la verità eternamente immutabile. Io sono la fonte di vita e l’unica guida per l’umanità. Il valore e il significato delle Mie parole non sono determinati dal fatto che queste vengano riconosciute o accettate dall’uomo, bensì dalla sostanza delle parole stesse. Sebbene non una sola persona su questa terra possa recepire le Mie parole, il loro valore e il loro aiuto per l’umanità sono inestimabili per qualsiasi uomo. Pertanto, di fronte ai tanti uomini che si ribellano alle Mie parole, le confutano o le disprezzano profondamente, il Mio atteggiamento è soltanto questo: lasciare che il tempo e i fatti Mi rendano testimonianza e dimostrino che le Mie parole sono la verità, la via e la vita. Lasciare che dimostrino che tutto quello che ho detto è giusto, ed è ciò di cui l’uomo dovrebbe essere fornito. Inoltre, è ciò che egli dovrebbe accettare. A tutti quelli che Mi seguono farò sapere questo: coloro che non sono in grado di accettare pienamente le Mie parole, coloro che non sono in grado di mettere in pratica le Mie parole, coloro che non riescono a trovare uno scopo nelle Mie parole e coloro che non possono ricevere la salvezza grazie alle Mie parole, sono coloro che sono stati condannati dalle Mie parole. Inoltre, hanno perso la Mia salvezza, e la Mia verga non si discosterà mai da loro.

16 aprile 2003

Pagina precedente: Un problema gravissimo: il tradimento (2)

Pagina successiva: Dio è la sorgente della vita dell’uomo

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

A proposito della Bibbia (4)

Molte persone credono che la comprensione e la capacità di interpretare la Bibbia equivalgano all’aver trovato la vera via, ma le cose sono...

Capitolo 16

Vi è così tanto che desidero dire all’uomo, tante cose che devo raccontargli. Eppure egli manca di capacità di accettazione: non sa...

Capitolo 18

Ogni animale viene rivelato nella sua vera forma da un lampo di luce. Così pure, illuminati dalla Mia luce, gli esseri umani hanno...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro