Il servizio religioso deve essere ripulito

Sin dall’inizio della Sua opera nell’intero universo, Dio ha predestinato a servirLo molte persone di ogni estrazione sociale. Il Suo scopo è l’adempimento della Sua volontà e la garanzia che la Sua opera sulla terra sia portata a compimento. È questo il fine con cui Dio sceglie coloro che Lo servono. Chiunque serva Dio deve comprenderNe tale volontà. Questa Sua opera rende più evidenti agli uomini la saggezza e l’onnipotenza di Dio e i principi della Sua opera sulla terra. In concreto, Dio è venuto sulla terra per compiere la Sua opera ed entrare in contatto con le persone, affinché esse abbiano una conoscenza più chiara delle Sue azioni. Oggi, il vostro gruppo ha la fortuna di servire il Dio concreto; è una benedizione di valore inestimabile per voi: Dio vi ha realmente innalzato. Quando Dio sceglie qualcuno per servirLo, segue sempre i Suoi propri principi. Servire Dio non è solo questione di entusiasmo, come immagina la gente. Oggi vedete che chiunque serva Dio alla Sua presenza, lo fa perché è guidato da Dio e dall’opera dello Spirito Santo, e perché è una persona che persegue la verità. Sono questi i requisiti minimi per un servitore di Dio.

Servire Dio non è un compito semplice. Coloro che non hanno cambiato la propria indole corrotta non potranno mai servire Dio. Se la tua indole non è stata giudicata e castigata dalla parola di Dio, essa rappresenta ancora Satana; ciò dimostra che il tuo servizio a Dio è frutto delle tue buone intenzioni e che è basato sulla tua natura satanica. Servi Dio con la tua inclinazione naturale e secondo le tue preferenze personali. Inoltre, sei convinto che le cose che sei disposto a fare siano ciò che compiace Dio mentre le cose che non desideri fare siano invise a Dio, dunque svolgi il tuo lavoro unicamente in base alle tue preferenze. Questo si può forse definire servizio a Dio? Alla fine, la tua indole vitale non cambierà di una virgola, anzi, il tuo modo di servire ti renderà ancora più testardo, e così la tua indole corrotta sarà ancora più radicata. In questo modo, svilupperai interiormente regole sul servizio a Dio fondate principalmente sul tuo carattere e sull’esperienza derivata dal servizio svolto secondo la tua indole. Queste sono le esperienze e gli insegnamenti dell’uomo; questa è la filosofia umana del vivere nel mondo. Persone di questo genere si possono classificare come farisei e funzionari religiosi. Se non apriranno gli occhi e non si pentiranno, allora si trasformeranno sicuramente in falsi cristi e anticristi che inganneranno le persone negli ultimi giorni. I falsi cristi e gli anticristi che furono preannunciati emergeranno tra tali persone. Se coloro che servono Dio seguono il proprio carattere e agiscono secondo la propria volontà, corrono il rischio costante di essere eliminati. Coloro che sfruttano l’esperienza acquisita nei loro molti anni al servizio di Dio per irretire i cuori delle persone, per ammonirle e controllarle, per elevare sé stessi, senza mai pentirsi, confessare i propri peccati né rinunciare ai vantaggi della propria posizione, cadranno dinanzi a Dio. Sono individui simili a Paolo, che approfittano della loro superiorità di grado e fanno sfoggio delle proprie qualifiche; Dio non porterà alla perfezione gente come questa poiché questo genere di servizio interferisce con l’opera di Dio. Le persone amano aggrapparsi al passato, si aggrappano alle nozioni del passato, alle cose del passato e ciò rappresenta un grosso ostacolo al loro servizio. Se non riesci a liberarti di queste cose, esse paralizzeranno tutta la tua vita. Non riceverai il minimo elogio da Dio, nemmeno se ti farai in quattro o se ti spezzerai la schiena per la fatica, nemmeno se sarai condannato al martirio durante il servizio a Dio ma, al contrario, Egli dirà che sei un malfattore.

A partire da oggi, Dio renderà formalmente perfetti coloro che non possiedono nozioni religiose, che sono pronti a mettere da parte le loro vecchie individualità e che obbediscono con animo semplice a Dio. Perfezionerà coloro che bramano la parola di Dio; queste persone dovrebbero farsi avanti e servire Dio. In Dio c’è infinita abbondanza e sconfinata saggezza. La Sua meravigliosa opera e le Sue parole preziose attendono di essere godute da molte più persone. Allo stato attuale, coloro che possiedono nozioni religiose, o che si attribuiscono una posizione di superiorità, o che non sono disposti a mettere da parte le loro vecchie individualità, faticano ad accettare queste novità. Lo Spirito Santo non ha alcuna possibilità di perfezionare tali individui. Se una persona non ha la volontà di obbedire e non ha sete della parola di Dio, non sarà in grado di accettare queste novità, diverrà sempre più ribelle e scaltra e finirà sulla strada sbagliata. Nel corso della Sua opera attuale, Dio innalzerà altre persone che Lo amano veramente e che sanno accettare la nuova luce, ed eliminerà completamente i funzionari religiosi che approfittano della loro superiorità di grado; Egli non vuole nemmeno uno di coloro che resistono al cambiamento. Vuoi essere una di queste persone? Presti il tuo servizio secondo le tue preferenze o secondo la volontà di Dio? Questo devi saperlo tu stesso. Sei uno di quei funzionari religiosi o sei un neonato reso perfetto da Dio? Quanto del tuo servizio è apprezzato dallo Spirito Santo? Quanto di esso Dio non Si prenderà nemmeno il disturbo di ricordare? Dopo tanti anni di servizio, quanto è stato grande il cambiamento nella tua vita? Ti è chiaro tutto ciò? Se hai una vera fede, metterai da parte le tue vecchie nozioni religiose del passato e servirai meglio Dio in un modo nuovo. Ora, non è troppo tardi per farsi avanti. Le vecchie nozioni religiose possono compromettere l’intera vita di una persona, l’esperienza che una persona acquisisce può allontanarla da Dio, spingendola a fare a modo proprio. Se non rinunci a queste cose, diventeranno ostacoli per la tua crescita nella vita. Dio rende sempre perfetti coloro che Lo servono e non li caccia via alla leggera. Ci sarà un futuro per te soltanto se accetterai sinceramente il giudizio e il castigo della parola di Dio, se riuscirai a mettere da parte le tue vecchie pratiche e dottrine religiose ed eviterai di usare i vecchi concetti religiosi quale misura della parola di Dio oggi. Ma se rimani attaccato alle vecchie cose, se ancora le consideri importanti, non puoi essere salvato in alcun modo, Dio non tiene in considerazione chi agisce in questo modo. Se veramente desideri essere reso perfetto, devi assolutamente deciderti ad abbandonare del tutto ogni cosa del passato. Anche se ciò che veniva fatto prima era giusto, anche se era l’opera di Dio, devi tuttavia essere capace di metterlo da parte e smettere di rimanervi attaccato. Anche se si trattava chiaramente dell’opera dello Spirito Santo, svolta direttamente dallo Spirito Santo, oggi la devi mettere da parte, non ti ci devi aggrappare. Questo è ciò che Dio chiede: ogni cosa deve essere rinnovata. Nella Sua opera e nella Sua parola, Dio non fa alcun riferimento alle vecchie cose accadute prima, non scava nella storia passata. Dio è sempre nuovo e mai vecchio e non rimane attaccato nemmeno alle Sue stesse parole del passato. Ciò dimostra che Dio non segue nessuna regola. Quindi, se tu, in quanto essere umano, sei sempre attaccato alle cose del passato, ti rifiuti di lasciarle perdere e le applichi rigidamente come formule, mentre Dio non opera più con i mezzi di prima, le tue parole e azioni non sono forse un elemento di disturbo? Non sei forse diventato un nemico di Dio? Vuoi sprecare tutta la tua vita dietro a queste vecchie cose che ti trasformano in una persona che ostacola l’opera di Dio; è questo il tipo di persona che vuoi diventare? Se davvero non lo vuoi, smetti subito di fare ciò che stai facendo e dai una svolta; ricomincia tutto daccapo. Dio non ricorderà il tuo servizio del passato.

Pagina precedente: L’uomo corrotto è incapace di rappresentare Dio

Pagina successiva: Tu che hai fede in Dio devi obbedirGli

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Lavoro e ingresso (3)

Dio ha affidato molto agli uomini, e ha anche affrontato il discorso del loro ingresso in innumerevoli modi. Tuttavia, poiché la levatura...

Postfazione

Sebbene queste parole non siano tutte le espressioni di Dio, bastano perché la gente raggiunga lo scopo di conoscere Dio e modificare la...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger