766 Il motto di coloro che amano Dio

1 A oggi, molte persone ancora non conoscono quale opera Dio adempirà negli ultimi giorni, né sanno per quale motivo Dio Si sia sottoposto a estrema umiliazione per venire nella carne e affiancare l’uomo nel benessere e nella sofferenza. Dall’obiettivo dell’opera di Dio fino al proposito del Suo piano per gli ultimi giorni, l’uomo è completamente all’oscuro di queste cose. Le persone sono sempre state indifferenti e titubanti di fronte all’ingresso che Dio richiede loro, e ciò ha cagionato gravi difficoltà all’opera di Dio nella carne. Sembrerebbe che tutte le persone siano divenute ostacoli e che continuino tuttora a non capire. Per questa ragione, ritengo che dovremmo parlare dell’opera che Dio compie sull’uomo e dell’urgente proponimento di Dio per far sì che tutti voi diveniate leali servi di Dio i quali, come Giobbe, preferirebbero morire piuttosto che respingere Dio, sopportando ogni umiliazione, e che, come Pietro, siano disposti a offrire interamente il proprio essere a Dio e divengano gli intimi amici guadagnati da Dio negli ultimi giorni.

2 Magari tutti i fratelli e le sorelle potessero donarsi interamente e offrire tutto il proprio essere alla celeste volontà di Dio, divenire santi servitori nella casa di Dio e godere della promessa dell’infinità conferita da Dio, cosicché il cuore di Dio Padre possa godere a breve di un sereno riposo! “Compiere la volontà di Dio Padre” dovrebbe essere il motto di tutti coloro che amano Dio. Queste parole dovrebbero fungere da guida per l’uomo nel suo ingresso nonché da bussola che ne orienta azioni. Questo è il fermo proposito che l’uomo dovrebbe avere. Portare a totale compimento l’opera di Dio sulla terra e collaborare con la Sua opera nella carne: questo è il dovere dell’uomo finché un giorno, quando l’opera di Dio sarà compiuta, l’uomo si accomiaterà da Lui con gioia per un anticipato ritorno al Padre nei cieli. Non è questa la responsabilità a cui l’uomo dovrebbe adempiere?

Adattato da “Lavoro e ingresso (6)” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 765 Sperimenta l’opera di Dio per scoprirNe la bellezza

Pagina successiva: 767 Credere in Dio ma non amarLo è vivere invano

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro