297 Quanto è duro il lavoro di Dio

I passi dell'opera di Dio sulla terra

comportano grandi difficoltà.

La debolezza, le mancanze,

l'immaturità dell'uomo e la sua ignoranza

sono state da Dio pianificate e considerate.

L'uomo è come una tigre di carta,

nessuno ha il coraggio di provocarlo,

o morde, si perde, sbaglia e ignora Dio,

oppure corre da "padre-maiale e madre-cagna"

per indulgere nei loro corpi impuri.

Che grande ostacolo!

In ogni fase,

Dio è messo alla prova e affronta il pericolo.

Le Sue parole sono sincere, oneste e senza malizia.

Gli spezza il cuore

che nessuno Lo accetti né si sottometta.

Giorno e notte Si preoccupa per la vita dell'uomo

e comprende le sue debolezze.

Sopporta cambiamenti e imprevisti

con ogni opera e parola.

Conoscendo la fragilità, la disobbedienza,

l'immaturità dell'uomo,

rimugina su ciò nella Sua mente giorno e notte.

Chi ha mai saputo questo? Di chi Lui può fidarsi?

Chi può capire questo?

Oh, quanto è duro il lavoro di Dio!

Dio odia i peccati dell'uomo e i suoi modi vili.

Si preoccupa della debolezza dell'uomo

e della sua strada

e, mentre osserva le sue parole e azioni,

Si riempie di pietà, rabbia e angoscia.

Gli innocenti sono diventati insensibili.

Perché Dio li mette sempre in difficoltà?

L'uomo debole non ha più costanza.

Perché Dio dovrebbe allora sempre arrabbiarsi con lui?

L'uomo è debole e impotente, senza vitalità.

Perché rimproverare la sua disobbedienza?

Chi può resistere alle minacce di Dio?

L'uomo è fragile

e, in condizioni disperate, Dio ha spinto la rabbia

nel profondo del Proprio cuore

perché l'uomo lentamente rifletta su se stesso.

Ma l'uomo, che è nei guai,

non apprezza la volontà di Dio.

Ignaro di esser stato calpestato dal maligno,

l'uomo si oppone sempre a Dio,

oppure è del tutto indifferente a Lui.

Chi ha mai preso sul serio le parole di Dio?

Adattato da "Lavoro e ingresso (8)"

in "La Parola appare nella carne"

Pagina precedente: 296 L’aspettativa di Dio per l’umanità non è mai cambiata

Pagina successiva: 298 Come può Dio non esser triste?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro