1015 Sfidare Dio non può che finire con la punizione

1 Dio ha passato molte migliaia di anni completando la Sua gestione, attraversando numerose ere per gestire l'umanità che è Sua. Più di tutto, ciò che Dio non vorrebbe mai vedere è che l'umanità, salvata da Lui, Lo sfida e, ancora peggio, persone che in passato hanno goduto della Sua grazia che Lo tradiscono. Ogni cosa che Dio fa è per salvare più persone, per guadagnare più individui che comprendono la Sua volontà e che sono pienamente d'accordo con Lui per entrare nel Suo Regno e godere delle Sue promesse.

2 Di conseguenza, ciò che Dio detesta più di ogni altra cosa sono eventualità in cui delle persone che Lo sfidano all'interno della Sua stessa famiglia. Nell'atteggiamento che Dio assume per trattare con queste persone, ci sono forse soluzioni migliori della punizione e della maledizione? Che altre scelte hanno coloro che sono puniti? Se si sfida Dio, se Lo si bestemmia e Lo si tradisce, la conseguenza non può che essere la punizione. Questa è la Sua indole ed è il miglior modo in cui Dio tratta i malvagi. Nessuno è mai riuscito a farla franca; era così prima, è così ora e sarà così in futuro, e questo è un fatto che non cambierà mai.

Adattato da Postfazione a "Esempi classici di punizione per aver resistito a Dio Onnipotente"

Pagina precedente: 1014 Dio salva l’uomo nella massima misura possibile

Pagina successiva: 1016 Il processo del cambiamento di indole

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro