Capitolo 84

Per via della sua scarsa conoscenza di Me, l’uomo ha intralciato innumerevoli volte la Mia gestione e compromesso i Miei piani, ma non è mai stato in grado di impedire i Miei passi avanti. Questo perché Io sono un Dio sapiente. In Me vi è sapienza infinita; in Me vi sono misteri illimitati e insondabili, che da tempo immemore l’uomo non è in grado di sondare e comprendere. Non è così? Non solo vi è sapienza in ogni parola che pronuncio, ma vi sono anche i Miei misteri nascosti. Con Me tutto è mistero, e ogni parte di Me è mistero. Oggi avete visto soltanto il mistero, ossia avete visto la Mia persona, ma dovete ancora dipanare questo mistero che si cela all’interno. L’uomo può entrare nel Mio Regno solo seguendo la Mia guida. Altrimenti perirà assieme al mondo e si ridurrà in cenere. Io sono il Dio Stesso completo, nessun altro tranne Dio Stesso. I detti del passato come la “manifestazione di Dio” sono già superati; sono cose vecchie e logore che oggi non sono più valide. Quanti di voi l’hanno capito? Quanti di voi hanno avuto certezza di Me fino a questo punto? Tutto deve essere spiegato chiaramente e ordinato da Me.

Il regno di Satana è stato distrutto e i suoi seguaci avranno presto finito il servizio che Mi prestano. Saranno scacciati uno dopo l’altro dalla Mia casa; in altre parole, oggi si è palesata la vera natura di coloro che si mascheravano sotto mentite spoglie in vari ruoli, e saranno tutti esclusi dal Mio Regno. Dovete ricordarvelo! Da oggi in poi coloro che Io abbandono, compresi quelli che ho abbandonato in passato, sono quelli che si limitano a recitare, e che sono solo impostori. Avevano allestito solo una messinscena per Me e al termine dello spettacolo devono uscire di scena. Coloro che sono veramente figli Miei saranno ufficialmente nel Mio Regno a ricevere il Mio amore e a godere delle benedizioni che ho già predisposto per voi. Beati i figli primogeniti! Siete idonei ad essere utilizzati da Me oggi poiché avete ricevuto anticipatamente il Mio addestramento. Dovete convincervi che Io sono il Dio onnipotente. Le cose che gli esseri umani non sanno realizzare Io le posso fare senza la minima difficoltà, e non vi è assolutamente spazio per un confronto. Non pensiate di non saper fare nulla o di non essere adatti a essere i Miei figli primogeniti. Siete assolutamente degni! Questo perché Io sono Colui che fa e realizza tutte le cose, le quali fanno tutte affidamento su di Me per realizzarsi. Perché ora vi ritenete dotati di una tale levatura? Solo perché il momento in cui vi utilizzerò veramente non è ancora giunto. I grandi talenti non possono essere utilizzati per scopi banali; capite? Siete forse confinati in una minuscola Cina rispetto all’intero universo mondo? In altre parole, tutte le persone dell’intero universo mondo vi verranno assegnate perché le conduciate e le guidiate, poiché voi siete i figli primogeniti e guidare i fratelli è il dovere che vi spetta. Sappiatelo! Io sono il Dio onnipotente! Ribadisco ancora una volta che vi sto consentendo di gioire. Io sono Colui che opera: lo Spirito Santo sta operando ovunque e sta assumendo personalmente il comando.

In passato gli esseri umani non capivano la Mia salvezza: adesso vi è chiara? La Mia salvezza comprende vari aspetti: uno è che per alcuni non vi è affatto predestinazione, perciò non possono affatto godere della Mia grazia; un altro è che alcuni sono inizialmente predestinati, godono della Mia grazia per un certo periodo, ma saranno da Me eliminati dopo qualche tempo, ossia il tempo che ho prestabilito, e quindi la loro vita sarà del tutto conclusa. Un altro ancora è che alcuni sono stati da Me predestinati ed eletti e godono di benedizioni eterne; godono della Mia grazia dal principio alla fine, compresi i patimenti che hanno sofferto prima e dopo averMi accolto, nonché l’illuminazione e la rivelazione che ricevono dopo averMi accolto. Da quel momento in poi cominceranno a godere di benedizioni; in altre parole sono coloro che Io salvo pienamente. Questa è l’espressione più evidente del completamento della Mia grande opera. A che cosa allora si riferiscono le benedizioni? Ho una domanda da porvi: che cosa volete fare più di ogni cosa? Che cosa odiate più di ogni cosa? Che cosa sperate di ottenere più di ogni cosa? In passato avete sopportato dolori e patimenti, tutto allo scopo di guadagnarMi e far crescere la vostra vita; quelle cose fanno parte della grazia. Benedizioni significa che le cose da voi odiate non vi capiteranno più in futuro; in altre parole, queste cose non saranno più presenti nella vostra vita reale e spariranno completamente dalla vostra vista. Famiglia, lavoro, moglie, marito, figli, amici e parenti, e perfino i tre pasti al giorno che odiate quotidianamente non ci saranno più. (Ciò significa non essere limitati dal tempo e abbandonare completamente la carne. Il corpo può mantenersi solo saziando lo spirito. Il riferimento è al corpo, non alla carne. Si sarà completamente liberi e trascendenti. Questo è il miracolo più grande ed evidente che Dio abbia manifestato dalla creazione del mondo.) Ogni briciolo di sudiciume sarà rimosso dal vostro corpo, e sarete totalmente dei corpi spirituali santi e incontaminati, in grado di viaggiare attraverso l’universo e fino alle estremità della terra. Da quel momento in poi, sarete inoltre liberi da tutto quel fastidioso lavare e strofinare, e proverete semplicemente piacere al massimo grado. Da quel momento in poi non penserete più al matrimonio (perché sto ponendo fine a un’età, non creando il mondo) e non vi saranno più le doglie del travaglio così tormentose per le donne. E in futuro non lavorerete e non faticherete più. Vi immergerete completamente nel Mio abbraccio d’amore e godrete delle benedizioni che vi ho impartito. Questo è assoluto. Mentre godrete di tali benedizioni, la grazia continuerà a essere con voi. Tutto ciò che ho preparato per voi, ossia i tesori rari e preziosi provenienti da tutto il mondo, vi verrà dato. Al momento non potete concepirli né immaginarli tutti e nessun uomo ne ha goduto in precedenza. Quando queste benedizioni scenderanno su di voi ne sarete infinitamente estasiati, ma non dimenticate che queste sono tutte rese possibili dal Mio potere, dalle Mie azioni, dalla Mia giustizia e più ancora dalla Mia maestà. (Sarò compassionevole con coloro con cui scelgo di esserlo e misericordioso con coloro con cui scelgo di esserlo.) In quel momento non avrete genitori e non ci saranno legami di sangue. Siete tutte persone che amo, Miei amati figli. Da quell’istante in poi nessuno oserà opprimervi. Per voi sarà il momento di diventare adulti e di governare le nazioni con una verga di ferro! Chi osa ostacolare i Miei amati figli? Chi osa attaccarli? Tutti li riveriranno perché il Padre è stato glorificato. Tutte le cose che nessuno potrebbe mai immaginare compariranno davanti ai vostri occhi. Saranno illimitate, inesauribili, infinite. Tra breve tempo sicuramente non avrete più bisogno di farvi scottare dal sole e di sopportare il caldo opprimente. Né dovrete soffrire il freddo o sentire su di voi pioggia, neve e vento. Questo perché vi amo, e sarà in tutto e per tutto un mondo del Mio amore. Vi darò tutto ciò che volete e preparerò per voi tutto ciò che vi serve. Chi osa dire che non sono giusto? Ti ucciderò immediatamente, perché ho detto in precedenza che la Mia ira (contro i malvagi) durerà in eterno, e non cederò minimamente. Però anche il Mio amore (per i Miei figli diletti) durerà in eterno; non lo lesinerò neanche un po’.

Oggi coloro che ascoltano le Mie parole come giudizio sono coloro che non sono nella condizione giusta, ma quando se ne accorgeranno lo Spirito Santo li avrà già abbandonati. In tutto l’universo mondo i figli primogeniti vengono prescelti soltanto fra voi, mentre i figli e il popolo costituiscono solo una piccola parte di voi. Io pongo l’accento sull’intero universo mondo; significa che i figli e il popolo vengono scelti da tutte le nazioni del mondo. Capite? Perché continuo a sottolineare che i primogeniti devono crescere rapidamente e guidare quegli stranieri? Capite il vero significato racchiuso nelle Mie parole? Questo perché la Cina è una nazione che Io ho maledetto, è quella che Mi ha perseguitato di più, e Io la odio sopra ogni cosa. Dovete sapere che Io e i Miei figli primogeniti proveniamo dal cielo e siamo il popolo universale. Non apparteniamo ad alcuna nazione. Non aggrappatevi alle concezioni umane! Questo perché vi ho mostrato la Mia persona. Tutto dipende da Me. Rammentate le Mie parole? Perché dico che fra voi vi sono sempre meno persone e la popolazione si è progressivamente affinata? Perché la Mia salvezza si sta gradualmente rivolgendo all’universo mondo. Coloro che vengono eliminati, che hanno accolto il Mio nome, sono quelli che hanno prestato servizio per la causa del perfezionamento dei primogeniti. Capite? Perché dico che sono tutti persone che prestano servizio per i Miei figli? Ora capite davvero, no? Il numero è davvero scarso, certamente ce ne sono pochi, ma quelle persone hanno tratto considerevole vantaggio in virtù dei Miei figli, e hanno grandemente goduto della Mia grazia, e per questo ho detto che sto salvando il genere umano per l’ultima volta. Adesso conoscete il vero significato delle Mie parole! Castigherò severamente chiunque si opponga a Me, e volgerò il Mio volto verso chiunque Mi difenda, perché sono sempre stato, dal principio alla fine, il Dio maestoso e giusto, e tutto vi sarà rivelato. Io opero rapidamente in modi meravigliosi e presto avverranno cose portentose che sono inimmaginabili per gli esseri umani. È davvero mia intenzione farlo immediatamente e presto, capite? Cercate di entrare nella vita senza indugio! Figli Miei diletti, tutte le cose sono qui per voi, e tutte le cose esistono per voi.

Pagina precedente: Capitolo 83

Pagina successiva: Capitolo 85

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Che cosa sai della fede?

Nell’uomo esiste solamente l’incerta parola della fede, eppure l’uomo non sa in cosa essa consista, e men che meno sa perché abbia fede....

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro