L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

47. Trovare la via del ritorno dopo essersi persi

Xieli, Usa

Avevo sempre desiderato una vita felice con un alto tenore di vita; perciò, andai negli Stati Uniti a lavorare più sodo che potevo. Dopo alcuni anni di duro lavoro e sofferenza, riuscii a ottenere, piano piano, le cose che volevo: la mia azienda, la mia macchina, la mia casa, ecc. Stavo finalmente vivendo la vita “felice” che avevo sempre sognato. In quel periodo, feci amicizia con alcuni ragazzi, con i quali mi piaceva mangiare, bere e divertirmi durante il nostro tempo libero. Andavamo tutti d’accordo e pensavo di aver incontrato un bel gruppo di ragazzi. Ma, in seguito, compresi che erano soltanto compagni di bevute che spesso dicevano sciocchezze e, quando ero depresso o preoccupato, non c’era nessuno di loro con cui potessi condividere i miei problemi. Non solo, mi raggirarono deliberatamente: uno di loro mi diede a intendere che sua madre era gravemente ammalata in Cina e, quando gli prestai dei soldi, sparì senza lasciare traccia. Un altro, proveniente dalla mia città natale, mi raccontò un mucchio di bugie sulla necessità di un finanziamento per un progetto e mi rubò dei soldi. Persino la persona a me più cara e più vicina – la mia fidanzata – mi tradì e mi derubò una grossa somma di denaro che mi era costata anni di sangue, sudore e lacrime. La crudeltà di quelle persone e l’indifferenza della società mi fecero diventare depresso e demoralizzato. Persi la fiducia nella mia capacità di andare avanti e; sembrava che nessuno potesse alleviare l’amarezza e il vuoto che sentivo nel cuore. In seguito, feci spesso ricorso al mangiare, al bere e al divertimento per riempire il vuoto nel cuore, ma questi piaceri fisici temporanei erano del tutto inadatti a risolvere la mia sofferenza spirituale.

Nell’autunno del 2015, il destino volle che conoscessi la mia attuale moglie. A quel tempo, mia moglie aveva già accettato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Quando mi raccontò il Vangelo del regno, tutto mi sembrò bello e giusto, ma, poiché ero molto impegnato con il lavoro, dissi a mia moglie: “Non ho tempo per la fede in Dio, ma se tu vuoi credere, vai avanti. Sapere nel mio cuore che Dio esiste è abbastanza per me”. Un giorno, sei mesi più tardi, mia moglie mi fece guardare uno dei video della Chiesa di Dio Onnipotente “I giorni di Noè sono tornati”. Quello che vidi mi stupì veramente. L’umanità, quando aveva a che fare con i disastri, era piccola e fragile, incapace di resistere anche ai colpi più lievi. All’improvviso, compresi che, non importa quanto denaro le persone possiedono, di quanta opulenza godano o quanto alta sia la loro posizione, niente ha senso. Quando il disastro colpisce e la morte ci guarda in faccia, tutte queste cose materiali sono prive di valore e inutili. Come dicono le parole di Dio Onnipotente: “Tuttavia devo dirti che all’epoca di Noè gli uomini mangiavano e bevevano, si sposavano e davano in matrimonio in misura tale che esserne testimone era insopportabile per Dio, così Egli inviò un grande diluvio ad annientare l’umanità, salvando solo le otto persone della famiglia di Noè e tutte le specie di uccelli e animali. Negli ultimi giorni, però, coloro che vengono preservati da Dio sono tutti coloro che Gli sono stati leali fino alla fine” (“Lo sai? Dio ha compiuto un’opera grandiosa fra gli uomini” in La Parola appare nella carne). “Si guardi ora all’età presente: uomini giusti come Noè, che fu in grado di venerare Dio e di rifuggire il male, non esistono più, eppure Dio è ancora generoso nei riguardi del genere umano e assolve l’umanità durante questa era finale. Dio cerca coloro che anelano alla Sua apparizione. Egli cerca coloro che sono in grado di prestare ascolto alle Sue parole, che non abbiano dimenticato l’assegnazione del Suo compito e Gli offrano il loro cuore e il loro corpo. Cerca coloro che siano obbedienti come bambini nei Suoi confronti, e che non Gli facciano resistenza” (“Dio sovrintende al destino dell’intera umanità” in La Parola appare nella carne). In queste parole, potei sentire l’urgenza del proposito di Dio di salvare l’umanità. Pensai: “Di questi tempi, nessuno sembra amare le cose positive o desiderare il ritorno di Dio. I cuori della gente sono pieni di egoismo, arroganza e astuzia. Al fine di ottenere fama e fortuna, complottano e tramano uno contro l’altro, si imbrogliano a vicenda e arrivano persino a uccidersi l’un l’altro, pur di ottenere ciò che vogliono. Le persone sono schiave dei loro desideri sensuali, calpestano continuamente la morale e la virtù e seppelliscono la loro coscienza. Le persone hanno perso tutta l’umanità e il grado di corruzione del genere umano è veramente ben oltre quello dell’era di Noè. Ma Dio non ha distrutto l’umanità a causa di questa malvagità e corruzione, ma sta invece utilizzando diversi tipi di disastro per avvertirla e darle l’opportunità di fare dietrofront e andare verso di Lui”. Quando meditai sulle parole di Dio, il mio cuore fu profondamente commosso dal Suo amore. Pensai anche a come il mondo stava diventando, di giorno in giorno, sempre più malvagio e corrotto, a come i disastri erano sempre più grandi, e a come, quando Dio avrebbe finalmente sfogato la sua rabbia sull’umanità malvagia distruggendola, tutto il denaro e lo status che avevo accumulato non avrebbe potuto salvarmi. Soltanto venendo innanzi a Dio e cercando la verità, una persona può ottenere la protezione. Quando riflettei a fondo su tutto ciò, fu come svegliarsi da un sogno, e il mio intuito mi suggerì di venire innanzi a Dio e accettare la Sua salvezza, poiché questo è l’unico modo per essere salvati. Se dovessi perdere l’opportunità della salvezza a causa del perseguimento temporaneo di piaceri fisici, poi me ne pentirei per il resto della vita! Di conseguenza, nel maggio 2016 cominciai a credere in Dio e a partecipare agli incontri.

i cristiani sta riunendo e pregando per capire la verita' del ritorno del Signore

Non molto tempo dopo aver iniziato a credere in Dio, stavo navigando in Internet e, senza volerlo, mi sono imbattuto in certa propaganda negativa che condannava e bestemmiava la Chiesa di Dio Onnipotente. Restai momentaneamente di stucco a leggere le condanne e le bestemmie a Dio Onnipotente scioccato. Cosa significava “fare in modo che la gente donasse denaro e non rispettare i confini tra uomini e donne”? Quello che leggevo sembrava avere un senso e mi riusciva difficile distinguere il bene dal male, la realtà dalla finzione. Ero confuso e perplesso, e il fuoco ardente della mia fede in Dio in un attimo si estinse a causa dei giudizi negativi che stavo leggendo. Proprio in quel momento, udii sullo sfondo mia suocera che parlava al telefono con mia moglie a proposito di donare soldi alla chiesa, il che mi rese ancora più incline a credere a quello che stavo leggendo online. In seguito, impedii a mia suocera di donare altro denaro e sollecitai anche mia moglie a smettere di credere in Dio Onnipotente, al fine di evitare che venissimo truffati. Ma mia moglie non mi ascoltò per niente e mi disse con fermezza: “La realtà della situazione non è affatto come hai letto online. I giudizi online sono tutte dicerie, tutte false testimonianze!” … Poi prese un libro delle parole di Dio e iniziò a farmi dei discorsi, ma io ero già totalmente convinto dalle dicerie e non la ascoltai minimamente. Non molto tempo dopo, alcuni fratelli e sorelle vennero a casa nostra, ma io ignorai anche loro. In quei giorni, stavo vivendo nell’oscurità ed ero costantemente preoccupato che mia moglie e mia suocera venissero imbrogliate. Ero così preoccupato che non riuscivo a mangiare, né a dormire bene la notte, e soffrivo molto psicologicamente. Vedendo lo stato pietoso in cui ero, mia moglie tentò di parlarmi di nuovo. Aprì un libro delle parole di Dio e scelse questo passaggio da mostrarmi: “Ciò che voglio non sono le concezioni umane o i pensieri umani, tanto meno voglio il tuo denaro o i tuoi averi. Ciò che voglio è il tuo cuore, capisci? Questa è la Mia volontà e ancor più è ciò che voglio ottenere” (“Il sessantunesimo discorso” in La Parola appare nella carne). Mia moglie lesse per me anche qualcuno dei principi per la gestione della vita di Chiesa della Chiesa di Dio Onnipotente: “La Chiesa non consente a nessuno di chiedere ad altri offerte attraverso la predicazione o altro mezzo. Tutti coloro che sono impazienti di parlare di offerte hanno altre motivazioni” (“I principi per istituire una Chiesa e la gestione della vita della Chiesa” in Selezione di annali sulle disposizioni per attività della Chiesa di Dio Onnipotente). Successivamente, mi comunicò questo: “Nella Chiesa di Dio Onnipotente sono richiesti degli standard e dei principi severi per ogni aspetto. Per quanto concerne il donare soldi e altri oggetti, le parole di Dio Onnipotente affermano in modo molto chiaro che Egli non vuole i nostri soldi od oggetti. I principi per la gestione della vita di chiesa stabiliscono anche, chiaramente, che la chiesa non permette a nessuno di predicare sulla donazione di denaro o di utilizzare qualunque forma di ragionamento per incoraggiare le persone a donare soldi. Da quando seguo Dio Onnipotente, la chiesa non mi ha mai chiesto di donare un solo centesimo. Non solo la chiesa non invita le persone a donare denaro, ma dà anche a tutti i fratelli e sorelle che veramente credono libri, CD, ecc. gratuitamente. Ora, mia madre desidera dare qualche soldo per aiutare alcuni fratelli e sorelle che hanno problemi finanziari. Lo sta facendo di sua spontanea volontà; nessuno la sta costringendo a farlo. Ad ogni modo, aiutare le persone in stato di bisogno è una buona azione; quindi, non c’è nulla di cui rimproverarla, giusto?”

Dopo aver letto le parole di Dio Onnipotente e aver ascoltato i discorsi di mia moglie, all’improvviso, mi ricordai che una delle sorelle mi aveva detto in precedenza che la Chiesa di Dio Onnipotente non accettava donazioni dai nuovi membri e che chiunque volesse donare soldi o altri oggetti avrebbe dovuto prima pregare alcune volte finché non fosse stato sicuro di essere completamente disposto a farlo e che non se ne sarebbe pentito mai. Se la Chiesa avesse ritenuto che il denaro e altri oggetti non fossero stati donati volontariamente, non li avrebbe accettati assolutamente. Quando me ne ricordai, alcune preoccupazioni e inquietudini che avevo furono in parte alleviate, ma il nodo nel mio cuore non si era del tutto sciolto. Mia moglie notò che ero ancora corrucciato e, sapendo a cosa stavo pensando, disse: “Non credere a quelle dicerie. Satana vuole fermare e distruggere l’opera che Dio compie per salvare le persone e impedirci di venire innanzi a Lui e accettare la salvezza, e per questo dirà ogni genere di sciocchezze e darà ogni sorta di false testimonianze. Dio è santo e odia la malvagità umana. Per quanto riguarda quelle persone che non hanno una buona reputazione e non sanno come comportarsi in modo adeguato con i membri del sesso opposto, la Chiesa di Dio Onnipotente non li accetta mai. Di questo Dio Onnipotente ha parlato in modo molto esplicito”. Poi, mia moglie ha letto per me un passaggio delle parole di Dio: “Molti si inginocchieranno per ottenere misericordia e perdono poiché i sette tuoni rimbombano. Questa, però, non sarà più l’Età della Grazia: sarà il tempo dell’ira. Quanto a tutti gli uomini che fanno il male (coloro che fornicano, che riciclano denaro sporco o che hanno confini poco chiari tra uomini e donne o che interrompono o danneggiano la Mia gestione, o il cui spirito è bloccato, o che sono posseduti dagli spiriti malvagi e così via, tutti tranne i Miei eletti), nessuno di loro sarà esonerato né perdonato, ma tutti verranno gettati nell’Ade e periranno per sempre!” (“Il novantaquattresimo discorso” in La Parola appare nella carne). Le parole di Dio Onnipotente sono maestose e furiose e fanno sì che i cuori della gente sviluppino timore e riverenza per Lui. Sentivo che l’indole giusta di Dio non tollera le offese dell’uomo. Dio odia moltissimo le persone promiscue, e questo tipo di persone alla fine patirà il Suo giusto castigo. Comprendendo questo, mi sono liberato di alcune altre preoccupazioni che mi davano fastidio. Mia moglie ha poi condiviso con me quanto segue: “Quando Dio stava compiendo la Sua opera nell’Età della Legge, chiunque agisse in modo promiscuo veniva lapidato a morte. Ciò dimostra ampiamente l’indole giusta, maestosa e furiosa di Dio. Nell’Età del Regno, riguardo alle relazioni sessuali, i decreti amministrativi di Dio sono ancora più rigidi. Come è detto nelle parole di Dio: ‘L’uomo possiede un’indole corrotta e inoltre è controllato dalle sue emozioni. Per tale motivo, è assolutamente proibito che due membri di sesso opposto lavorino insieme mentre servono Dio. Chiunque sia sorpreso a fare ciò, verrà scacciato, senza eccezione – e nessuno ne è esentato’” (“I dieci decreti amministrativi cui gli eletti di Dio devono obbedire nell’Età del Regno” in La Parola appare nella carne).

Quando mia moglie lesse a voce alta queste parole di Dio, mi ricordai di un episodio accaduto nella primavera del 2016. A quel tempo, non avevo ancora indagato adeguatamente l’opera degli ultimi giorni di Dio Onnipotente. Stavo accompagnando mia moglie e una delle sorelle dalla chiesa a un altro Stato. Sulla strada, ci fermammo, cosicché mia moglie potesse sbrigare delle cose e, quando scese dalla macchina, anche la sorella fece lo stesso. Faceva freddo e c’era vento fuori; la sorella rimase accanto alla macchina battendo i piedi per scaldarsi. La invitai a entrare in macchina, ma lei rispose: “Va tutto bene. Voglio stare fuori per un po’”. Ci volle parecchio tempo affinché mia moglie tornasse, e solo allora la sorella rientrò in macchina. Vedendo che stava visibilmente tremando dal freddo, mia moglie le chiese: “Fa così freddo fuori. Perché non sei rimasta in macchina?” La sorella rispose: “C’è un decreto amministrativo nella nostra chiesa che afferma che un uomo e una donna non possono stare da soli insieme o avere contatti fisici. Questo è uno dei requisiti che Dio ha per il Suo popolo eletto, e noi lo dobbiamo rispettare rigorosamente”. Nel sentire ciò, compresi quanto fosse davvero diverso il popolo di Dio dalle persone comuni. Pensai: “Persino nelle questioni più irrilevanti si tiene sotto controllo”. Quando ricordai questo episodio, non potei fare a meno di darmi un colpo in testa, disprezzandomi per non aver adeguatamente indagato i fatti e, al contrario, aver creduto ciecamente ai pettegolezzi online. Quando ripensai a tutte le volte che avevo interagito con i fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente e avevo visto come erano ben educati con i membri del sesso opposto, come erano corretti e onesti nelle parole e nei fatti, come erano di sani principi quando trattavano con le persone, fu ovvio che quei pettegolezzi online erano molto lontani dalla verità. A quel punto, mi vergognai molto di aver creduto ciecamente a un mucchio di pettegolezzi online, che erano deformazioni diffamatorie della verità o palesi montature, e di avere avuto dubbi su Dio Onnipotente e la Chiesa di Dio Onnipotente. Ero un tale idiota confuso! Mia moglie continuò poi il suo discorso: “Dio si è incarnato nel mondo terreno per esprimere le verità, giudicare e purificare le persone. In altre parole, Dio vuole salvare completamente le persone dal dominio di Satana. Egli vuole liberarci delle nostre indoli corrotte – la nostra arroganza, ipocrisia, falsità, egoismo, viltà, malvagità, oscenità, ecc. – e aiutarci a raggiungere la trasformazione nella nostra indole vitale, cosicché possiamo vivere come veri esseri umani. Dio sa che l’umanità è stata assai profondamente corrotta da Satana e, perciò, non ha la capacità di sconfiggere il peccato. Perciò, al fine di garantire che le persone non offendano l’indole di Dio, durante il periodo in cui accettano la Sua salvezza, ed evitino così di essere eliminati e puniti, Dio ha disposto i decreti amministrativi dell’Età del Regno per tenere sotto controllo i credenti. Chiunque offenda i decreti amministrativi sarà punito da Dio e i trasgressori gravi saranno espulsi dalla Sua casa e perderanno ogni opportunità di salvezza. La disposizione da parte di Dio di questi decreti amministrativi per la Chiesa è affinché possiamo acquisire una conoscenza reale della Sua giusta indole, che non deve essere offesa, e anche affinché possiamo avere dei decreti per tenerci sotto controllo. In questo modo, ci sarà sempre una linea invalicabile per tutti i nostri comportamenti e, se ci manteniamo all’interno di questi limiti, possiamo generalmente evitare di essere tentati da Satana. Questo è il modo che Dio ha di proteggerci e, ancor di più, di mostrarci il Suo vero amore per noi!”. Mentre ascoltavo i discorsi di mia moglie, mi ritrovai involontariamente ad annuire, e fu così che il nodo nel mio cuore si sciolse del tutto e la sofferenza che lo aveva avvolto fu alleviata. In seguito, ricominciai a partecipare agli incontri in chiesa.

Ogni volta che ricordo questa esperienza c’è sempre qualche paura persistente nel mio cuore, perché vidi quanto erano dannose quelle dicerie e quanto mi avevano quasi confuso e fatto perdere l’opportunità della salvezza di Dio degli ultimi giorni. Nell’Età della Grazia, anche gli Israeliti vennero disorientati da voci false e finirono per non ammettere che il Signore Gesù era la venuta del Messia. Abbandonarono il Signore Gesù e, così, persero la salvezza del Signore. Ciò mi fece comprendere proprio quali enormi ostacoli siano queste dicerie per l’accettazione della vera via! Ma quello che non riuscivo ancora a capire era perché ci fossero così tante dicerie e false accuse online sulla Chiesa di Dio Onnipotente, quando è chiaramente una buona Chiesa. Per cui, durante un incontro, sollevai tale questione con i fratelli e le sorelle, affinché potessimo discuterne apertamente. I fratelli e le sorelle riprodussero per me uno dei film evangelici della Chiesa, “Liberarsi dalla trappola”, che dissipò completamente la mia confusione. Grazie a qualche altra spiegazione da parte dei fratelli e delle sorelle, fui poi in grado di capire ancora meglio che l’uso delle maldicenze per disturbare e rovinare l’opera di Dio Onnipotente è uno dei metodi più comuni di Satana. Quando il Signore Gesù venne a compiere la Sua opera, i capi ebrei, i sommi sacerdoti, gli scribi e i farisei volevano essere sicuri di mantenere un controllo permanente sul popolo di Dio e, quindi, crearono molte maldicenze sul Signore Gesù. Lo bestemmiarono dicendo che Egli si affidava al principe dei diavoli per scacciare i demoni, Lo accusarono falsamente di impedire alle persone di pagare le tasse a Cesare e resero anche falsa testimonianza dicendo che il Suo corpo fisico era stato rubato dai Suoi discepoli e che Egli non era risorto. Sono certo che se Internet fosse esistito a quell’epoca, quei capi religiosi avrebbero messo online tutte le loro maldicenze e false testimonianze al fine di bestemmiare, attaccare e condannare il Signore Gesù con maggiore efficacia. Oggigiorno, nell’Età del Regno, Dio Onnipotente sta compiendo l’opera consistente nell’esprimere parole per giudicare e purificare l’uomo, e il governo della Cina, i pastori e gli anziani nella comunità religiosa stanno agendo come strumenti di Satana. Al fine di raggiungere il loro obiettivo di controllare e intrappolare le persone, stanno bestemmiando e condannando Dio Onnipotente e stanno creando un sacco di maldicenze e false testimonianze per incastrare e screditare la Chiesa di Dio Onnipotente. Vogliono confondere le persone e tenerle all’oscuro, tentano di far sì che abbandonino l’opera di salvezza di Dio degli ultimi giorni e li seguano nel resistere a Dio. Satana è davvero così malvagio e ripugnante!

In seguito, i fratelli e le sorelle lessero per me a voce alta altri due passaggi delle parole di Dio: “Sulla terra, ogni sorta di spirito maligno si aggira incessantemente in cerca di un luogo in cui riposare, e di cadaveri di uomini da divorare” (“Il decimo discorso” dei Discorsi di Dio all’intero universo in La Parola appare nella carne). “Satana divora costantemente la conoscenza di Me custodita nel cuore degli uomini e costantemente, mostrando i denti e sfoderando gli artigli, si impegna negli ultimi spasimi della sua lotta contro la morte. Desiderate essere catturati dai suoi ingannevoli stratagemmi in questo momento? Desiderate, nel momento in cui si completa l’ultima fase della Mia opera, allontanare la vostra vita?” (“Il sesto discorso” dei Discorsi di Dio all’intero universo in La Parola appare nella carne). Mi dissero anche che le parole di Dio Onnipotente ci hanno raccontato la vera situazione riguardo alla battaglia spirituale, cioè che, al fine di ostacolare le persone prima che possano venire innanzi a Dio e raggiungere il suo obiettivo di divorarle, Satana mette in atto ogni genere di inganno. Ciò include diffondere dicerie e false testimonianze su Internet, indurre i capi religiosi a molestare e minacciare i credenti e indurre i membri di ogni famiglia a costringerli e impedire loro di seguire Dio Onnipotente. In breve, tutto quello che ci fa dubitare di Dio, negare Dio o allontanare da Lui viene da Satana. Se le persone sono incapaci di cercare le verità, allora non saranno mai in grado di scorgere l’imbroglio di Satana, perderanno facilmente l’opportunità di acquisire la salvezza di Dio e andranno sempre peggio e, alla fine, saranno distrutte insieme a Satana. Grazie alla guida di Dio fui in grado, guardando i film evangelici della Chiesa di Dio Onnipotente e ascoltando i discorsi dei fratelli e delle sorelle, di vedere chiaramente l’essenza malvagia e spregevole di Satana e di scorgere i suoi complotti.

Da quando seguo Dio Onnipotente ho acquisito una vera libertà e autonomia. Ora, qualunque cosa mi accada, posso leggere le parole di Dio e pregarLo di aiutarmi a trovare un sentiero di pratica. Tutti i fratelli e le sorelle nella chiesa rispettano i requisiti di Dio e cercano di diventare persone oneste. Le loro reciproche relazioni sono semplici e aperte, si aiutano e sostengono a vicenda il più possibile. Come membro della chiesa, non mi devo mai preoccupare che qualcuno tenti di dominarmi, ingannarmi o frodarmi. Mi sento veramente felice e contento, e questa è la vita che voglio per sempre.

Pagina precedente:La tempesta scatenata a casa dal caso del 28 maggio a Zhaoyuan

Potrebbero interessarti anche