La Parola appare nella carne

Contenuti

Come entrare in uno stato normale

Più le persone sono ricettive delle parole di Dio, più illuminate divengono e più hanno fame e sete di perseguire la conoscenza di Dio. Solo coloro che ricevono le parole di Dio possono vivere esperienze più profonde e più ricche; essi sono gli unici le cui vite fioriscono sempre più. Tutti quelli che perseguono la vita devono trattare ciò come se fosse il loro lavoro, e dovrebbero provare la sensazione di non poter vivere senza Dio, non esiste alcun successo senza Dio e tutto è vuoto senza Dio. Dovrebbero essere determinati a non compiere alcunché senza la presenza dello Spirito Santo e a non desiderare di proseguire oltre se le loro azioni non danno frutti. Non dovrebbero agire per essere indulgenti con se stessi. Le esperienze di vita giungono attraverso l’illuminazione e la guida di Dio, e sono inoltre il compimento dei vostri sforzi soggettivi. Dovreste avere il requisito di non inventare scuse per voi stessi nella vostra esperienza di vita.

Talvolta le tue condizioni non sono normali: smarrisci la presenza di Dio e non Lo percepisci quando preghi; è comprensibile sentirsi spaventati in momenti simili. Dovresti protenderti immediatamente nella ricerca; diversamente, Dio Si allontanerà sempre più da te e non avrai lo Spirito Santo con te per un giorno o due, se non addirittura per un mese o due, e sarai ancora di più senza la Sua opera. Quando affronti questo tipo di situazione, diventi in una certa misura insensibile; vieni ancora una volta fatto prigioniero da Satana e sarai addirittura capace di fare qualsiasi cosa – amare e bramare il denaro, ingannare i fratelli e le sorelle, guardare film e video, giocare a Mah Jong, persino fumare e bere senza essere sottoposti ad alcuna disciplina. Il tuo cuore si allontana da Dio, in segreto cerchi di renderti indipendente e formuli a piacimento i tuoi giudizi personali sull’opera di Dio. In alcuni casi la situazione è tanto grave che le persone peccano con il sesso opposto senza alcuna vergogna né imbarazzo. Persone simili vengono abbandonate dallo Spirito Santo, anzi da lungo tempo sono prive della Sua opera. Tutto quello che puoi osservare in loro è che sono sempre più corrotte, tendono le loro mani malevole sempre più lontano, e alla fine negano l’esistenza di questa via – diventano prigioniere di Satana attraverso i propri peccati. Se scopri di avere la presenza dello Spirito Santo ma non la Sua opera, versi già in uno stato molto pericoloso. Quando non riesci a sentire la presenza dello Spirito Santo, sei sull’orlo della morte. Se non riesci ancora a pentirti, verrai restituito completamente a Satana e sarai fra quelli da eliminare. Pertanto, quando comprendi di versare in uno stato in cui hai solo la presenza dello Spirito Santo (non commetti peccati, non ti abbandoni alla dissolutezza né resisti a Dio in maniera evidente), ma manchi della Sua opera (non ti commuovi pregando, non ottieni una chiara illuminazione e chiari lumi da Dio quando ti nutri e ti disseti delle Sue parole, sei pigro riguardo al nutrirti e al dissetarti delle parole di Dio, non progredisci mai nella vita, da lungo tempo manchi di una significativa illuminazione), ebbene in questi momenti devi essere più attento. Non puoi più essere indulgente con te stesso o essere ostinato. La presenza dello Spirito Santo può scomparire in qualsiasi momento, dunque queste situazioni corrispondono a tempi pericolosi. Se riscontri questo genere di stato, devi compiere rapidamente delle rettifiche. Innanzitutto, dovresti pregare per pentirti, implorare la misericordia di Dio, pregare con più fervore; inoltre, devi placare il tuo cuore per nutrirti e dissetarti di più delle parole di Dio e, in base a questo, devi pregare di più. Consolida i tuoi sforzi nel cantare gli inni, pregare, nutrirti e dissetarti delle parole di Dio e compiendo il tuo dovere. Quanto sei più debole, Satana occupa più facilmente il tuo cuore; se è così, il tuo cuore verrà allontanato dal cospetto di Dio e tornerà a Satana; dopodiché, mancherai della presenza dello Spirito Santo e ti sarà molto difficile ripristinare la Sua opera. È meglio cercare l’opera dello Spirito Santo mentre godi ancora della Sua presenza, domandare a Dio di illuminarti di più e non permetterGli di allontanarSi da te. Dovresti pregare, intonare gli inni, assolvere alla tua funzione e nutrirti e dissetarti delle parole di Dio, affinché Satana non abbia l’opportunità di agire. Così facendo, otterrai l’opera dello Spirito Santo. Se non riprendi la via ma rimani ad aspettare, quando perderai la presenza dello Spirito Santo sarà difficile riaverla, a meno che lo Spirito Santo in particolare non ti muova e illumini e ti dia lumi; nondimeno, il tuo stato non sarà recuperabile nell’arco di uno o due giorni, e nemmeno di sei mesi. Questo accade perché le persone battono la fiacca e non sono capaci di andare avanti come si deve nell’esperienza; pertanto, vengono abbandonate dallo Spirito Santo. Sebbene ti sia ripreso, l’opera attuale di Dio non ti è molto chiara poiché sei molto arretrato nella tua esperienza di vita, come se fosse precipitata. Non si tratta forse di una situazione letale che mette a rischio la tua esistenza? Tuttavia, a persone simili dico: Adesso non è troppo tardi per pentirti, ma a una condizione: devi lavorare con maggiore impegno e non puoi essere pigro. Se gli altri pregano cinque volte al giorno, tu dovresti pregare dieci volte; se gli altri si nutrono e si dissetano delle parole di Dio per due ore al giorno, tu dovresti impegnarti dalle quattro alle sei ore; se gli altri ascoltano gli inni per due ore, tu devi dedicartici almeno metà giornata. Placa spesso il tuo cuore al cospetto di Dio e pensa al Suo amore; non vi saranno frutti fino a quando non sarai smosso, il tuo cuore non sarà rivolto a Lui e non oserai più allontanarti da Lui. Solo attraverso queste pratiche puoi ritrovare uno stato normale come in passato.

Alcune persone ricercano con entusiasmo, ma non riescono ad accedere alla retta via. Il motivo è che sono troppo sconsiderate e non prestano alcuna attenzione alle questioni spirituali. Non sanno affatto come sperimentare le parole di Dio, non sanno che cosa sia la presenza o l’opera dello Spirito Santo. Costoro sono entusiasti ma confusi; non perseguono la vita. Poiché non conoscono minimamente lo Spirito né hanno nozione delle dinamiche della Sua opera, e non conoscono la loro stessa condizione spirituale. Non si tratta forse di una fede confusa? Simili individui non otterranno alcunché pur ricercandolo fino alla fine. Il punto cruciale della fede dell’uomo in Dio e della crescita nella vita sta nella comprensione di quale opera Dio compia attraverso la tua esperienza, nel vedere quanto Egli sia amabile e nel comprendere la Sua volontà, affinché tu possa sottometterti a tutte le Sue disposizioni, le Sue parole possano modellarsi in te per diventare la tua vita e tu possa soddisfare Dio. Se possiedi solo una fede confusa, non presti attenzione alle questioni spirituali o a quelle che riguardano i cambiamenti nell’indole di vita e non orienti i tuoi sforzi verso la verità, saprai cogliere la volontà di Dio? Se non comprendi le esigenze di Dio, non potrai avere esperienza e non troverai un cammino da praticare. Nello sperimentare le parole di Dio devi porre attenzione a enfatizzare l’effetto che esse ottengono in te e conoscere Dio attraverso questo. Se ti limiti a leggere le parole di Dio ma non sai come sperimentarle, ciò non dimostra forse che manchi di comprensione spirituale? Poiché la maggioranza delle persone non riesce a sperimentare le parole di Dio ora, non conosce la Sua opera; questa non è forse una lacuna nella pratica? Se tale situazione permane, quando si possono conseguire una ricca esperienza e la crescita nella vita? Non sarebbe vuota retorica? Vi sono molti fra voi che prestano attenzione alle dottrine; non avete alcuna comprensione delle cose spirituali, eppure desiderate ancora che Dio vi usi per qualcosa di grande e desiderate che Egli vi benedica. È assolutamente irrealistico! Pertanto, dovreste compensare questa lacuna affinché possiate imboccare tutti la retta via nella vostra vita spirituale, vivere una vera esperienza e accedere davvero alla realtà delle parole di Dio.