217 Sono in preda al rimorso

1 Alla notizia che Dio tornerà a Sion, non so come sentirmi. Ho creduto in Lui per molti anni, ma non ho mai svolto bene il mio dovere; provo un profondo rimpianto. Ho goduto così tanto dell’amore di Dio, ma non Gli ho mai offerto nulla in cambio. Mi ha dato così tante opportunità di praticare, eppure le ho affrontate tutte con superficialità, cercando invece esclusivamente il prestigio, la fama e la fortuna e facendo piani per il futuro. Pieno di desideri stravaganti, sono stato davvero spudorato e ho sprecato tanto tempo prezioso. Ora che Dio sta per lasciarci, sono in preda al rimorso.

2 Nonostante abbia letto molte parole di Dio, mi sono accontentato di una semplice comprensione della dottrina. Riflettendo sulle mie azioni, mi rendo conto di non possedere affatto la realtà della verità. Guardo la mia stessa natura ed essenza e vedo che non amo la verità. Come potrò mai recuperare ciò che non c’è più? Temo che Dio mi abbia abbandonato. Sono così pieno di rimorsi. Perché non ho accettato il giudizio e il castigo di Dio quando ho letto le Sue parole? Non so se il mio pentimento sia arrivato troppo tardi, sono in preda al rimorso. Non so se Dio mi darà un’altra possibilità, sono in preda al rimorso.

Pagina precedente: 216 O Dio, non posso abbandonarTi

Pagina successiva: 218 Un canto sul ritorno del figliol prodigo

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro