207 Sono conquistato dalle parole di Dio

1 Per anni ho creduto nel Signore, eppure non sapevo come perseguire la verità. Ero legato al rito religioso, la mia fede era vaga e astratta. Capivo un po’ della Bibbia e così pensavo di conoscere Dio. Mi adoperavo e soffrivo per il Signore per essere ricompensato e incoronato. Il mio cuore era pieno di nozioni e fantasie su Dio. Bramavo di godere della grazia e delle benedizioni di Dio. Quando vedevo le affermazioni del Figlio dell’uomo incarnato, valutavo l’opera di Dio in base a quel che era scritto nella Bibbia. Ero legato alle nozioni religiose, supponendo che ciò significasse essere leali verso il Signore. In cosa le mie azioni erano diverse da quelle dei farisei?

2 Dopo essere stato giudicato dalle parole di Dio, mi sembrò di essermi svegliato da un sogno. Vidi come la mia arroganza mi avesse fatto perdere ogni coscienza e ragione. Senza la verità, spesso delimitavo Dio con nozioni e fantasie, rifiutando ed esprimendo giudizi su Cristo come se Egli fosse una persona comune. Solo quando fui conquistato dalle parole di Dio vidi la Sua apparizione. Mi disprezzavo per essere stato troppo arrogante e cieco per conoscere Dio. Il pensiero della mia passata disobbedienza e ribellione mi colma di rimorso. Chinandomi dinanzi a Dio, provo estremo rimorso. Sono risoluto a perseguire la verità e vivere una sembianza umana. Sono determinato a seguire Dio, e non avrò pace finché non avrò ottenuto la verità.

Pagina precedente: 206 Mai più abbandonerò Dio

Pagina successiva: 208 Il giudizio di Dio è una benedizione

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro