157 Le nozioni e l'immaginazione non ti aiuteranno mai a conoscere Dio

La conoscenza di Dio non si basa su esperienza o immaginazione,

che a Lui non devono mai essere imposte.

Perché non importa quanto ricche e ricercate siano,

son limitate, non son fatti né verità,

incompatibili con la vera indole di Dio

e in contrasto con la Sua sostanza reale.

La giusta indole di Dio è la Sua sostanza vera;

non è dettata dall'uomo né simile alla Sua creazione.

Dopo tutto Dio è Dio, e non è mai parte della Propria creazione.

Anche se partecipa, l'essenza e l'indole Sua non cambiano, non cambiano.

Perciò la conoscenza di Dio non viene dalla percezione degli oggetti,

né dall'analisi della materia o dalla comprensione di altri uomini.

La conoscenza di Dio non verrà raggiunta attraverso questi mezzi.

La conoscenza di Dio non si basa su esperienza o fantasia,

son limitate, non son fatti né verità.

La giusta indole di Dio è la Sua sostanza vera;

non è dettata dall'uomo né simile alla Sua creazione.

Dopo tutto Dio è Dio, e non è mai parte della Propria creazione.

Anche se partecipa, l'essenza e l'indole Sua non cambiano.

Non si comprenderà mai Dio basandosi sull'immaginazione.

L'unica via per conoscere Dio è quindi:

accetta tutto ciò che viene da Lui, sperimentalo poco a poco.

Un giorno saran tue l'illuminazione, la vera conoscenza di Dio,

la ricompensa,

il risultato della tua cooperazione con Dio

e la tua fame e la tua sete di verità.

La giusta indole di Dio è la Sua sostanza vera;

non è dettata dall'uomo né simile alla Sua creazione.

Dopo tutto Dio è Dio, e non è mai parte della Propria creazione.

Anche se partecipa, l'essenza e l'indole Sua non cambiano.

La giusta indole di Dio è la Sua sostanza vera;

non è dettata dall'uomo né simile alla Sua creazione.

Dopo tutto Dio è Dio, e non è mai parte della Propria creazione.

Anche se partecipa, l'essenza e l'indole Sua non cambiano. Non cambiano.

Adattato da "Dio Stesso, l'Unico II" in "La Parola appare nella carne"

Pagina precedente: 156 La vera incarnazione dell’autorità del Creatore

Pagina successiva: 158 La creazione di Dio dovrebbe obbedire alla Sua autorità

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

39 Noi ci riuniamo in Chiesa

I Amandoci come un'unica famiglia, ci riuniamo in Chiesa. È un'assemblea di persone che amano Dio. Nutrendoci delle Sue parole,...

220 Come cercare le orme di Dio

Ⅰ Per trovare le orme di Dio, dobbiamo cercare la Sua volontà, cercar le parole e i discorsi di Dio. Dove ci son le Sue nuove parole, là...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro