131 Dono il mio amore a Dio

1 Quando Dio è apparso per svolgere la Sua opera nella carne, ha patito grandi umiliazioni. Umile e nascosto, Egli ha espresso la verità solo per salvare l'uomo. Tuttavia, quando ho sentito la Sua voce, non l'ho riconosciuta e ho seguito gli anziani e i pastori nel negare ed esprimere giudizi sulla Sua opera. Dio non mi ha punito per le mie trasgressioni; ha invece tollerato la mia disobbedienza e ha bussato alla mia porta. Vedendo la Sua compassione nei miei confronti, ho provato una vergogna insostenibile; non ero davvero adatto a ricevere l'amore di Dio.

2 Le parole di Dio trafiggono il mio cuore come una spada affilata. Vedo che l'arroganza mi ha privato di tutto il mio buon senso e di tutta la mia umanità, che uso concezioni e fantasie per condannare l'apparizione e l'opera di Dio, impedendo una possibilità di salvezza a così tanti credenti. Che peccatore sono, a oppormi e a esprimere giudizi su Dio! Sono davvero indegno del Suo amore; non sono adatto a vivere al Suo cospetto. Il fare esperienza del Suo giudizio mi ha risvegliato e il mio cuore è colmo di tristezza. Sono risoluto a ricominciare, a perseguire la verità e a soddisfare Dio. Egli è così gentile che il mio duro cuore si scioglie. Offro il mio amore a Dio e chiedo solo che si rechi conforto al Suo cuore. Non importa quanto grandi saranno persecuzioni e avversità, io resterò fedele fino alla fine. Sono determinato a rendere una forte testimonianza e gloria a Dio.

Pagina precedente: 130 Io vivo al cospetto di Dio

Pagina successiva: 132 Che possiamo conoscere la bellezza di Dio

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro