Capitolo 104

Tutte le persone, gli eventi e le cose fuori da Me si dissolveranno nel nulla, mentre quelli dentro di Me otterranno ogni cosa da Me ed entreranno nella gloria con Me, nel Mio Monte Sion, nella Mia dimora, e coesisteranno con Me in eterno. Ho creato tutte le cose all’inizio e completerò la Mia opera alla fine, e inoltre sarò Re e governerò come tale per sempre. Nel frattempo, guido e comando anche l’intero universo. Nessuno può portarMi via la Mia autorità, perché sono l’unico Dio Stesso e ho anche il potere di passare la Mia autorità ai Miei figli primogeniti, affinché possano regnare insieme a Me. Tutto ciò esisterà per l’eternità e non potrà mai essere cambiato. Questo è il Mio decreto amministrativo (ovunque Io ne discuta, Mi riferisco a ciò che accade nel Mio Regno e a ciò che esisterà per l’eternità senza mai poter essere cambiato). Tutti devono essere totalmente convinti e vedere il Mio grande potere in coloro che amo. Nessuno può coprire di vergogna il Mio nome; chiunque lo faccia deve andarsene da qui! Non sono Io a essere spietato, ma sei tu a essere immorale. Se non accetti il Mio castigo, mi occuperò di te e ti farò morire in eterno (naturalmente, tutto ciò è rivolto a persone che non sono Miei figli primogeniti). Nella Mia casa una simile spazzatura non è gradita, perciò sbrigati a uscire da qui! Non tardare di un minuto e nemmeno di un secondo! Devi fare ciò che dico, altrimenti ti distruggerò con una sola parola. Farai meglio a non esitare ancora e a non tentare di ingannare ancora. Quando sei dinanzi a Me, inventi assurdità, Mi menti in faccia. Sparisci rapidamente! Il Mio tempo per simili cose è limitato (quando sarà il momento di rendere servizio, persone come queste renderanno servizio e, quando sarà il momento di andarsene, se ne andranno. Faccio le cose con saggezza, senza sbagliare di un minuto né di un secondo, senza tralasciare nulla. Tutte le mie azioni sono giuste e perfettamente accurate). Con voi Miei figli primogeniti, tuttavia, sono infinitamente tollerante e il mio amore per voi è eterno, permettendovi di ricevere per sempre buone benedizioni e la vita eterna con Me e, nel frattempo, di non dover subire battute d’arresto o il Mio giudizio (ciò si riferisce a quando inizierete a ricevere benedizioni). Queste sono la benedizione infinita e la promessa che ho rivolto ai Miei figli primogeniti quando ho creato il mondo. Dovete vedere la Mia giustizia in questo: amo coloro che ho predestinato e odio coloro che ho abbandonato ed eliminato, per sempre.

Come Miei figli primogeniti, dovete attenervi ai vostri doveri e mantenere le vostre posizioni, essere i primi frutti maturi rapiti dinanzi a Me e accettare la Mia ispezione personale, affinché possiate vivere la Mia immagine gloriosa e la luce della Mia gloria possa splendere attraverso i vostri volti, affinché i Miei discorsi possano essere diffusi attraverso le vostre bocche, affinché il Mio Regno e il Mio popolo possano essere governati da voi. Ho parlato di “primi frutti maturi” e ho usato un termine come “rapiti”. Che cosa sono i “primi frutti maturi”? In base alle loro concezioni, le persone pensano che siano il primo gruppo di uomini rapito, o che si riferisca ai vincitori o a coloro che sono figli primogeniti. Queste sono tutte false credenze e interpretazioni erronee delle Mie parole. I primi frutti maturi sono le persone che hanno ricevuto la rivelazione e ottenuto l’autorità da Me. Gli aggettivi “primi” e “maturi” alludono al fatto di essere in Mio possesso, di essere predestinati e selezionati da Me, non designano i primi in sequenza. I “primi frutti maturi” non sono una cosa materiale che gli occhi dell’uomo possono vedere. I cosiddetti “frutti” si riferiscono a qualcosa che emana una fragranza (questo è un significato simbolico), cioè a coloro che sono in grado di viverMi, di manifestarMi e di vivere con Me per sempre. Quando parlo di “frutti”, alludo a tutti i Miei figli e al Mio popolo, mentre i “primi frutti maturi” sono i figli primogeniti che governeranno come re insieme a Me. Pertanto i termini “primi” e “maturi” devono essere intesi come aventi autorità, è questo il loro vero significato. “Essere rapiti” non significa essere portati dal basso verso l’alto come immaginano le persone; è un preconcetto totalmente errato. “Essere rapiti” si riferisce alla Mia predestinazione e successiva scelta, riguarda tutti coloro che ho predestinato e scelto. Tutti coloro che vengono rapiti sono persone che hanno ottenuto lo status di figli primogeniti o di figli o che fanno parte del popolo di Dio. Ciò è assolutamente incompatibile con le nozioni degli uomini. Coloro che avranno una parte nella Mia casa in futuro sono tutte persone che sono state rapite dinanzi a Me. Ciò è assolutamente vero, immutabile e inconfutabile. È un contrattacco contro Satana. Chiunque Io abbia predestinato verrà rapito dinanzi a Me.

Come si spiega la “tromba santa”? Qual è la vostra interpretazione? Perché si dice che sia santa e che abbia già suonato? Ciò va spiegato in base alle fasi della Mia opera e interpretato secondo il Mio metodo operativo. Il momento in cui il Mio giudizio viene annunciato pubblicamente è quello in cui la Mia indole viene rivelata a tutte le nazioni e a tutti i popoli. Quello è il momento in cui suona la tromba santa. In altre parole, dico spesso che la Mia indole è santa e inoffensibile, il che spiega perché si usi il termine “santa” per descrivere la “tromba”. Da questo si evince che la “tromba” si riferisce alla Mia indole e rappresenta ciò che Io sono e ho. Si può anche dire che il Mio giudizio è in atto ogni giorno, che la Mia ira si sfoga ogni giorno e che la Mia maledizione colpisce ogni giorno qualunque cosa non sia conforme alla Mia indole. Dunque, si può affermare che il Mio giudizio ha inizio nel momento in cui suona la tromba santa, ed essa suona ogni giorno, incessantemente, senza fermarsi nemmeno per un minuto o per un secondo. D’ora in poi, suonerà sempre più forte man mano che avverranno grandi sciagure. Vale a dire che, insieme alla rivelazione del Mio giudizio giusto, la Mia indole sarà sempre più pubblicamente manifesta, e ciò che Io sono e ho si riverserà sempre di più nei Miei figli primogeniti. Questo è il Mio futuro metodo operativo: da una parte, sostenere e salvare coloro che amo e, dall’altra, usare le Mie parole per smascherare tutti coloro che disprezzo. Ricorda! Questi sono il metodo e le fasi della Mia opera, che è assolutamente vera. Ho pianificato tutto questo fin dalla creazione e nessuno può modificarlo.

Ci sono ancora molte parti delle Mie parole che sono difficili da comprendere per gli uomini, così ho migliorato ulteriormente il Mio stile oratorio e i Miei metodi di rivelazione dei misteri. In altre parole, il Mio stile oratorio sta cambiando e migliorando ogni giorno, con una forma e un metodo diversi ogni giorno. Queste sono le fasi della Mia opera e non possono essere cambiate da nessuno. Le persone possono parlare e agire soltanto in conformità a ciò che dico. Questa è l’assoluta verità. Ho fatto preparativi idonei sia nella Mia persona che nella Mia carne. Dentro ogni azione e ogni atto della Mia umanità c’è un aspetto della saggezza della Mia divinità (poiché l’umanità non ha alcuna saggezza, dire che i figli primogeniti hanno la Mia saggezza significa alludere al fatto che hanno in sé la Mia indole divina). Quando voi figli primogeniti fate cose stupide, è perché avete ancora in voi elementi di umanità. Pertanto, dovete sbarazzarvi di questa stupidità umana, fare ciò che amo e respingere ciò che odio. Chiunque venga da Me deve tornare a essere dentro di Me e chiunque nasca da Me deve tornare a essere dentro la Mia gloria. Coloro che odio devono essere abbandonati ed esclusi a uno a uno da Me. Queste sono le fasi della Mia opera: è la Mia gestione ed è il piano della Mia creazione lunga seimila anni. Coloro che abbandono devono sottomettersi tutti e lasciarMi docilmente. Coloro che amo devono, per via delle benedizioni che ho concesso loro, lodarMi affinché il Mio nome possa essere ancora più glorioso e affinché una luce gloriosa si possa aggiungere al Mio volto glorioso, affinché essi possano essere pieni della Mia saggezza nella Mia gloria e glorificare il Mio nome ancora di più nella Mia luce gloriosa!

Pagina precedente: Capitolo 103

Pagina successiva: Capitolo 105

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

L’esperienza

Le esperienze di Pietro si sono svolte tra mille prove. Gli uomini di oggi, pur essendo a conoscenza del termine “prova”, non hanno...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro