La Parola appare nella carne

Contenuti

Soltanto coloro che si concentrano sulla pratica possono essere perfezionati

Negli ultimi giorni, Dio Si incarnò per fare l’opera che doveva fare ed eseguire il Suo ministero delle parole. Egli venne di persona per operare tra gli esseri umani con l’obiettivo di perfezionare quelle persone che seguono il Suo cuore. Dalla creazione sino a oggi, compie solamente quell’opera durante gli ultimi giorni. Soltanto durante gli ultimi giorni Dio Si incarnò per compiere tale opera su larga scala. Benché sopporti difficoltà che chiunque troverebbe difficile da sopportare, sebbene, essendo un Dio grande ha l’umiltà di diventare un uomo comune, nessun aspetto della Sua opera è stato rimandato e il Suo piano non è diventato per niente confuso. Egli sta compiendo l’opera secondo il Suo piano originale. Uno degli scopi della Sua incarnazione è di conquistare le persone. Un altro è di perfezionare le persone che ama. Egli desidera vedere con i Suoi occhi le persone che perfeziona e vuole vedere da Sé come le persone che perfeziona Gli rendono testimonianza. Non si tratta del perfezionamento di una o due persone, ma di un gruppo di pochissime persone. Questo gruppo proviene da vari paesi e da varie nazionalità del mondo. Lo scopo del compimento di un’opera così grande è di guadagnare questo gruppo di persone, di guadagnare la testimonianza che questo gruppo Gli rende, e ottenere la gloria attraverso di esso. Egli non compie opera senza significato, o senza valore. Si può dire che, nel compiere un’opera così grande, lo scopo di Dio è di perfezionare tutti coloro che desidera. Nel tempo libero che ha al di fuori di questo, Egli eliminerà coloro che sono malvagi. Sappiate che Egli non fa questa grande opera a causa di coloro che sono malvagi; al contrario, dà il Suo tutto per quel piccolo numero di persone che devono essere perfezionate da Lui. L’opera che compie, le parole che pronuncia, i misteri che rivela e il Suo giudizio e castigo sono tutti per amore di quel piccolo numero di persone. Egli non Si è incarnato a causa di coloro che sono malvagi, tanto meno essi suscitano grande ira in Lui. Egli parla di verità e di ingresso a causa di coloro che devono essere perfezionati, Si è incarnato a causa loro ed è a causa loro che elargisce le Sue promesse e benedizioni. La verità, l’entrata e la vita nell’umanità di cui parla non sono per il bene dei malvagi. Egli vuole evitare di parlare a coloro che sono malvagi e desidera elargire tutte le verità a coloro che devono essere perfezionati. Ma quest’opera richiede che, per il momento, a coloro che sono malvagi sia concesso di godere alcune delle Sue ricchezze. Coloro che non realizzano la verità, che non soddisfano Dio e che interrompono la Sua opera sono tutti malvagi. Non possono essere perfezionati e sono odiati e rifiutati da Dio. Al contrario, le persone che mettono in pratica la verità e possono soddisfare Dio e si spendono completamente nell’opera di Dio sono quelle che devono essere perfezionate da Lui. Le uniche che Dio desidera completare non sono altro che questo gruppo di persone e l’opera che Egli compie è per il loro bene. La verità di cui parla è rivolta alle persone che sono disposte a metterla in pratica. Non parla alle persone che non mettono la verità in pratica. L’aumento dell’intuizione e la crescita del discernimento di cui parla sono rivolte alle persone che possono realizzare la verità. Quando parla di coloro che devono essere perfezionati, si riferisce a queste persone. L’opera dello Spirito Santo è rivolta alle persone che possono praticare la verità. Cose come possedere saggezza e avere umanità sono rivolte alle persone che sono disposte a mettere in pratica la verità. Coloro che non realizzano la verità possono udire e comprendere molte verità, ma poiché sono tra i malvagi, la verità che capiscono si trasforma solo in dottrine e parole e non ha significato per il cambiamento della loro indole o per le loro vite. Nessuno di loro è fedele a Dio; sono tutte persone che vedono Dio ma non possono ottenerLo e sono tutti condannati da Lui.

Lo Spirito Santo ha un sentiero da percorrere in ogni persona e dà a ognuno opportunità per essere perfezionato. Attraverso la tua negatività vieni reso consapevole della tua corruzione, e invece sbarazzandoti della negatività troverai un sentiero di pratica e questa è la tua via verso la perfezione. Inoltre, attraverso la guida continua e illuminazione di alcune cose positive dentro di te, potrai proattivamente svolgere la tua funzione, crescere nella comprensione e acquisire discernimento. Quando le tue condizioni sono buone, sei particolarmente disposto a leggere la parola di Dio e, soprattutto, disposto a pregare Dio e puoi collegare i sermoni che ascolti ai tuoi stati. In momenti simili, Dio ti rivela e ti illumina dentro, facendoti comprendere alcune cose dell’aspetto positivo. Questa è la tua perfezione nell’aspetto positivo. Negli stati negativi, sei debole e negativo e senti di non avere Dio, ma Egli ti illumina, aiutandoti a trovare un sentiero di pratica. Venire fuori da questo è conseguimento di perfezione nell’aspetto negativo. Dio può perfezionare l’uomo sia negli aspetti positivi che negativi. Dipende se sei in grado di sperimentare e se ricerchi di essere perfezionato da Dio. Se cerchi veramente di essere perfezionato da Lui, allora il negativo non può farti soffrire la perdita, ma può portarti cose che sono più reali e può renderti più capace di conoscere quello che manca dentro di te, più capace di fare i conti con i tuoi stati reali e vedere che l’uomo non ha niente, ed è niente; se non sperimenti prove, non conosci, e ti sentirai sempre al di sopra degli altri e migliore di ogni altro. Attraverso tutto ciò, vedrai che quello che avvenne prima fu fatto e protetto da Dio. Entrare nelle prove ti lascia senza amore o fede, ti manca la preghiera, e non riesci a cantare gli inni e, senza rendertene conto, nel mezzo di questo arrivi a conoscere te stesso. Dio ha molti mezzi per perfezionare l’uomo. Egli impiega ogni tipo di situazione per trattare con l’indole corrotta dell’uomo e usa varie cose per metterlo a nudo; da una parte affronta l’uomo, dall’altra lo mette a nudo e in un’altra lo rivela, scavando e rivelando i “misteri” nelle profondità del suo cuore, mostrandogli la sua natura attraverso la rivelazione di molti dei suoi stati. Dio perfeziona l’uomo attraverso molti metodi – attraverso la rivelazione, il trattamento, il raffinamento e il castigo – affinché l’uomo possa sapere che Dio è concreto.

Che cosa ricercate ora? Forse è l’essere perfezionati da Dio, conoscere Dio, ottenere Dio, o è lo stile di un Pietro anni novanta, o avere una fede più grande di quella di Giobbe. Dovete ricercare molto, se cercate di essere chiamati giusti da Dio e arrivare innanzi al Suo trono, o per essere in grado di manifestare Dio sulla terra e rendere a Dio una testimonianza forte e risonante. A prescindere da ciò che ricercate, in generale, è per il bene del piano di gestione di Dio. Non importa se cerchi di essere una persona giusta, o se ricerchi lo stile di Pietro, o la fede di Giobbe, o di essere perfezionato da Dio, qualunque cosa cerchi, in sintesi, è tutta l’opera di Dio. In altre parole, a prescindere da ciò che cerchi, è tutto per il bene di essere perfezionato da Dio, è tutto per il bene di sperimentare la Sua parola, per soddisfare il Suo Cuore; è tutto per scoprire la bellezza di Dio, per scoprire un sentiero di pratica in un’esperienza reale con lo scopo di essere in grado di sbarazzarti della tua indole ribelle, raggiungendo uno stato normale dentro di te, essendo capace di conformarti completamente alla volontà di Dio, per diventare una persona corretta e avere la giusta motivazione in ogni cosa che fai. La ragione per cui sperimenti tutte queste cose è arrivare a conoscere Dio e conseguire crescita di vita. Sebbene ciò che sperimenti sia la parola di Dio, e siano fatti reali, persone, questioni e cose del tuo ambiente, alla fine sei in grado di conoscere Dio e di essere perfezionato da Dio. La via consiste nel cercare di percorrere il sentiero di una persona giusta o cercare di mettere in pratica la parola di Dio. Conoscere Dio ed essere perfezionati da Lui sono la meta. Sia che tu cerchi ora la perfezione da Dio, o di renderGli testimonianza, nel complesso, alla fine lo fai per conoscere Dio; è affinché l’opera che Egli fa in te non sia inutile, affinché alla fine tu giunga a conoscere la realtà di Dio, la Sua grandezza, soprattutto conoscere l’umiltà e la segretezza di Dio, e conoscere la grande opera che Egli compie in te. Dio Si è umiliato a un certo livello per compiere la Sua opera in queste persone corrotte e sporche e per perfezionare questo gruppo di persone. Dio non soltanto Si è incarnato per vivere e mangiare tra le persone, per pascerle e fornir loro ciò di cui hanno bisogno. Più importante è che Egli compia la Sua enorme opera di salvezza e conquista su queste persone insopportabilmente corrotte. È venuto nel cuore del gran dragone rosso per operare su queste persone più corrotte, affinché tutte possano essere cambiate e rese nuove. L’immensa difficoltà che Egli sopporta non è soltanto la difficoltà che Dio incarnato sopporta, ma principalmente è che lo Spirito di Dio patisce un’estrema umiliazione – Si umilia e Si nasconde così tanto che diviene una persona comune. Dio Si incarnò e prese la forma di carne affinché le persone vedessero che ha una normale vita umana e i normali bisogni umani. Questo è abbastanza per provare che Dio Si è umiliato a un certo livello. Lo Spirito di Dio Si è realizzato nella carne. Il Suo Spirito è così alto e grande, eppure prende la forma di un umano comune, di un uomo insignificante, per compiere l’opera del Suo Spirito. La levatura, l’intuizione, il senno, l’umanità e le vite di ognuno di voi dimostrano che siete completamente indegni di accettare un’opera di Dio di questo tipo. Siete veramente indegni a lasciare che Dio sopporti una simile difficoltà per il vostro bene. Egli è così grande, così supremo e le persone sono così meschine e insignificanti, tuttavia ancora opera su di loro. Non solo Si è incarnato per provvedere alle persone, per parlare loro, ma vive anche insieme a loro. Dio è così umile, così amabile. Se non appena l’amore di Dio viene menzionato, non appena la grazia di Dio viene citata, se versi lacrime mentre pronunci una grande lode, se arrivi a questo stato, allora hai una vera conoscenza di Dio.

C’è una deviazione nell’attuale ricerca delle persone; esse cercano soltanto di amare Dio e soddisfarLo, ma non Ne possiedono alcuna conoscenza e hanno dimenticato l’illuminazione e la rivelazione dello Spirito Santo dentro di loro. Non hanno una vera conoscenza di Dio come fondamento. In questo modo, perdono energia, mentre la loro esperienza progredisce. Tutti coloro che cercano di avere una vera conoscenza di Dio, il genere di persona che in passato non era in buoni stati, che tendeva alla negatività e debolezza, che spesso versava lacrime e cadeva nello sconforto e fu delusa; tali persone sono ora in stati sempre migliori, poiché hanno una maggiore esperienza. Dopo l’esperienza di essere trattati e spezzati, o attraversare un episodio di raffinamento, hanno fatto grandi progressi. Non si prevede che tali stati accadano loro ancora, la loro indole è cambiata e l’amore di Dio viene vissuto in loro. Nel perfezionamento delle persone da parte di Dio esiste una regola, cioè che Dio ti illumina usando una parte piacevole di te, affinché tu abbia un sentiero per praticare e possa separarti da tutti gli stati negativi, aiutando il tuo spirito a conseguire la liberazione e renderti più capace di amarLo. In questo modo, sei in grado di liberarti dell’indole corrotta di Satana. Sei innocente e aperto, disposto a conoscere te stesso e a mettere in pratica la verità. Dio vede che sei disposto a conoscere te stesso e a mettere in pratica la verità, così, quando sei debole e negativo, ti illumina doppiamente, aiutandoti a conoscerti maggiormente, a essere più disposto a pentirti e maggiormente capace di praticare le cose che dovresti praticare. Solo in questo modo il tuo cuore è in pace e tranquillo. Una persona che di solito è attenta a conoscere Dio, a conoscere sé stessa, alla sua pratica potrà ricevere frequentemente l’opera di Dio, ricevere guida e rivelazione da parte Sua. Anche se in uno stato negativo, è in grado di voltarsi immediatamente, a causa dell’azione della coscienza o per l’illuminazione proveniente dalla parola di Dio. Il cambiamento dell’indole di una persona è sempre raggiunto quando essa conosce il suo stato attuale e l’indole e l’opera di Dio. Una persona disposta a conoscere sé stessa e ad aprirsi sarà in grado di realizzare la verità. Si tratta di una persona che è fedele a Dio che ha comprensione di Dio, sia essa profonda o superficiale, scarsa o abbondante. È la giustizia di Dio ed è qualcosa che le persone ottengono, è il loro guadagno. Una persona che possiede conoscenza di Dio ha una base, una visione. Questo tipo di individuo è certo dell’incarnazione di Dio, della Sua parola e della Sua opera. A prescindere da come Dio operi o parli, o da come altre persone provochino disturbo, egli può mantenere la sua posizione e rendere testimonianza a Dio. Più la persona è in questo modo e più può realizzare la verità che comprende. Poiché pratica sempre la parola di Dio, Ne ottiene una maggiore comprensione e ha la determinazione per esserNe sempre testimone.

Poiché hai discernimento, sottomissione e la capacità di vedere dentro le cose in modo da essere acuto nello spirito, hai le parole di Dio che ti istruiscono e illuminano non appena incontri qualcosa. Questo è essere acuto nello spirito. Ogni cosa che Dio fa è per aiutare a rivitalizzare lo spirito delle persone. Perché Egli dice sempre che le persone sono intorpidite e ottuse? Perché lo spirito delle persone è morto ed esse sono diventate così tanto insensibili da essere del tutto inconsapevoli delle cose dello spirito. L’opera di Dio è di far progredire la vita delle persone e di aiutare il loro spirito a diventare vivo, in modo che possano vedere nelle cose dello spirito ed essere sempre in grado di amare e soddisfare Dio. L’arrivo a questo punto dimostra che lo spirito di una persona è stato rianimato e la prossima volta che incontra qualcosa può reagire immediatamente. La persona risponde ai sermoni e reagisce velocemente alle situazioni. Questo è ciò che raggiunge l’acutezza dello spirito. Ci sono molte persone che hanno una reazione veloce a un evento esterno, ma non appena entrano nella realtà o vengono menzionate nel dettaglio le cose dello spirito, diventano insensibili e ottuse. Capiscono qualcosa solo se le si sta fissando in faccia. Sono tutti segni dell’essere spiritualmente insensibili e ottusi e di avere poca esperienza delle cose dello spirito. Alcune persone sono acute di spirito e hanno discernimento. Non appena sentono qualcosa che riguarda i loro stati, non perdono tempo a scriverlo. Lo applicano alla loro esperienza successiva e per cambiare sé stessi. Questa è una persona che è acuta nello spirito. Perché è così abile a reagire velocemente? Perché si concentra su questi aspetti nella vita quotidiana, e non appena uno di questi aspetti è menzionato, accade che corrisponda con la sua situazione interna e quindi è capace di riceverla immediatamente. È come dare da mangiare a una persona affamata; è grado di mangiare immediatamente. Se dai da mangiare a qualcuno che non ha fame, non reagisce così velocemente. Prega spesso Dio, poi puoi reagire immediatamente quando incontri qualcosa: che cosa esige Dio in questa situazione e come tu dovresti reagire. Dio ti ha guidato in questa situazione la volta precedente; quando incontri lo stesso tipo di cose oggi sai come entrare nella situazione per soddisfare il cuore di Dio. Se pratichi sempre in questo modo e sempre sperimenti in questo modo, a un certo punto ne diventerai maestro. Quando leggi la parola di Dio, sai a quale tipo di persona Egli Si sta riferendo, sai di quale genere di condizioni dello spirito sta parlando, e sei in grado di afferrare l’elemento chiave e metterlo in pratica; ciò dimostra che sei capace di sperimentare. Perché alcune persone sono carenti in questo senso? Perché non mettono molto impegno nell’aspetto della pratica. Sebbene siano disposte a mettere la verità in pratica, non hanno vera conoscenza nei dettagli del servizio, nei dettagli della verità nella loro vita. Restano confuse quando accade qualcosa. In questo modo, puoi essere fuorviato quando arriva un falso profeta o un falso apostolo. Non si può accettare di ignorare il discernimento. Devi sempre prestare attenzione alle cose dello spirito: come Dio opera, cosa dice, quali sono le Sue richieste alle persone, con quale genere di persone dovresti venire in contatto e quali dovresti evitare. Devi mettere enfasi su queste cose quando mangi e bevi la parola di Dio e durante l’esperienza. Se sperimenti le cose sempre in questo modo, comprenderai completamente molte cose e avrai anche discernimento. Che cos’ è la disciplina dello Spirito Santo, che cos’è la colpa che nasce dall’intento umano, che cos’è la guida dello Spirito Santo, che cos’è la disposizione di un ambiente, quali sono le parole di Dio che illuminano dentro, se non hai chiarezza su questi argomenti, non avrai discernimento. Dovresti sapere che cosa proviene dallo Spirito Santo, che cos’è un’indole ribelle, come obbedire alla parola di Dio e come disfarsi della propria ribellione; dovresti capire il dettaglio di tutte queste verità, affinché, quando accade qualcosa, tu abbia una verità appropriata con cui confrontarla, adeguate visioni come fondamento, principi in ogni materia e sia in grado di agire secondo la verità. La tua vita sarà piena della luce di Dio, piena delle Sua benedizioni. Dio non maltratterà nessuno che Lo ricerca con sincerità, che Lo vive e testimonia per Lui, e non maledirà nessuna persona sinceramente capace di avere sete di verità. Se, mentre stai mangiando e bevendo le parole di Dio, presti attenzione alla tua vera condizione, alla tua pratica e alla tua comprensione, allora, quando incontrerai un problema, riceverai la rivelazione e guadagnerai una comprensione pratica. Così, avrai un sentiero di pratica e un discernimento per ogni cosa. Una persona che ha la verità è improbabile che possa essere ingannata ed è difficile che si comporti in modo distruttivo o agisca eccessivamente. Perché la verità è protetta, e anche a causa della verità egli ottiene maggiore comprensione. A causa della verità ha più sentieri di pratica, ottiene maggiori opportunità che lo Spirito Santo operi in lui e di essere perfezionato.