159 Soffrendo per la giustizia

1 Seguendo Cristo, sono stato perseguitato dal PCC, affrontando a ogni passo pericoli e sofferenze e correndo continuamente il rischio di essere arrestato, incarcerato e torturato. Tuttavia il mio cuore era preparato da tempo; se anche subissi il martirio, non avrei rimpianti: sono fortunato a seguire Cristo negli ultimi giorni; sono stato veramente innalzato da Dio. Avendo udito la voce di Dio ed essendo giunto a capire molte verità, sono soddisfatto; potendo diffondere e testimoniare il Vangelo del Regno di Dio, non ho vissuto invano questa vita. Dio Onnipotente, sei estremamente amorevole, e io Ti seguirò e Ti testimonierò per l’eternità! Anche se il cammino verso il Regno dei Cieli è pericoloso, tumultuoso e colmo di pericoli e avversità, io cercherò ugualmente di amarTi. Come posso diventare un vincitore se provo attaccamento per la carne e mi preoccupo per la mia vita?

2 Proprio nel momento in cui sono stato arrestato e incarcerato, ho lasciato nelle mani di Dio la decisione sulla mia vita o sulla mia morte. Hanno infierito su di me con strumenti di tortura che erano come animali rabbiosi. Il tormento era insopportabile. Le parole di Dio mi hanno illuminato e guidato. Perdere la vita per Lui significa conquistare la vita. Durante prove e tribolazioni ho assaporato quanto Dio sia amorevole, e il mio cuore si è avvicinato a Lui. Ho visto il volto orribile del PCC, questo demone malvagio, e ho del tutto rinunciato al gran dragone rosso e mi sono dedicato con tutto il cuore al rendere a Dio una testimonianza risonante! Dio Onnipotente, sei estremamente amorevole, e io Ti seguirò e Ti testimonierò per l’eternità! Per quanto lunga e ardua sia la notte buia, mi sottometterò di buon grado alle Tue disposizioni; potere svergognare Satana e apportare gloria a Te vale qualsiasi sofferenza.

Questo significa subire la persecuzione a beneficio della giustizia ed è una scelta di cui non mi pento! Avendo gioito dell’amore di Dio in così grande misura, devo dedicare la mia vita ad amarLo. Devo intraprendere la mia missione e testimoniarLo. Per quanto grandi siano le difficoltà, non indietreggerò e sopporterò di buon grado la mia parte di sofferenze, tutto per compiacere Lui. Questo significa subire la persecuzione a beneficio della giustizia ed è una scelta di cui non mi pento! Avendo gioito dell’amore di Dio in così grande misura, devo dedicare la mia vita ad amarLo. La luce dell’alba è arrivata, il gran dragone rosso è stato distrutto da Dio, e io canto una lode risonante alla giustizia di Dio. Il Regno di Cristo è arrivato.

Pagina precedente: 158 Chi è rispettoso del cuore di Dio?

Pagina successiva: 160 Il cammino tumultuoso mi rende ancor più deciso

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

210 Come cercare le orme di Dio

IPer trovare le orme di Dio,dobbiamo cercare la Sua volontà,cercar le parole e i discorsi di Dio.Dove ci son le Sue nuove parole,là c’è la...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro