862 Il Dio incarnato è il più amabile

1 Dopo esserSi fatto carne, dopo aver sperimentato personalmente la vita tra le persone e un’esistenza umana, e dopo aver visto la depravazione dell’umanità e la situazione della vita umana, il Dio incarnato abbia percepito più profondamente come l’umanità sia impotente, deplorevole e meschina. Egli acquisì una maggiore compassione per la condizione umana grazie all’umanità di Dio fattoSi carne e ai Suoi istinti nella carne. Ciò Lo indusse ad accrescere la Propria sollecitudine per i Suoi seguaci.

2 Nel Suo cuore, gli uomini che Egli vuole gestire e salvare sono la cosa più importante, e Dio li antepone a tutto il resto; anche se per loro ha pagato un prezzo alto, e anche se viene continuamente offeso dalla loro disobbedienza, non li abbandona mai e continua instancabilmente la Sua opera, senza lamentele né rimpianti. Questo, perché sa che prima o poi, un giorno, gli uomini apriranno gli occhi sulla Sua chiamata e saranno mossi dalle Sue parole, riconosceranno che Egli è il Signore del creato e torneranno al Suo fianco…

Adattato da “L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso III” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 861 L’amore di Dio per l’uomo

Pagina successiva: 863 Dio incarnato ha vissuto a lungo tra le persone

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger