862 Il Dio incarnato è il più amabile

I

Dopo che Dio Si è fatto carne, vivendo fra gli uomini,

ha visto la depravazione del genere umano,

le sue condizioni di vita.

Dio nel profondo della Sua carne,

ha percepito la vulnerabilità degli uomini,

quanto erano miserabili; Egli ha percepito la loro tristezza.

Dio ha acquisito la più grande compassione per la condizione umana,

e una più profonda preoccupazione per i Suoi fedeli,

attraverso gli istinti della Sua carne.

II

Nel cuore di Dio, i più cari a Lui sono coloro

che Egli vuole guidare e salvare;

essi contano più di ogni altra cosa per Lui.

Egli ha pagato un caro prezzo;

ha sopportato il tradimento ed il dolore.

Ma non Si arrende mai, è instancabile nella Sua opera,

senza rimpianti, né lamentele.

Dio ha acquisito la più grande compassione per la condizione umana,

e una più profonda preoccupazione per i Suoi fedeli,

attraverso gli istinti della Sua carne.

Dio ha acquisito la più grande compassione per la condizione umana,

e una più profonda preoccupazione per i Suoi fedeli,

attraverso gli istinti della Sua carne.

Adattato da “L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso III” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 861 L’amore di Dio per l’uomo

Pagina successiva: 863 Dio incarnato ha vissuto a lungo tra le persone

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

210 Come cercare le orme di Dio

IPer trovare le orme di Dio,dobbiamo cercare la Sua volontà,cercar le parole e i discorsi di Dio.Dove ci son le Sue nuove parole,là c’è la...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro