843 È tempo di separarsi

1 Fin dall'epoca della creazione, ho profetizzato che negli ultimi giorni avrei istituito un gruppo di persone a Me affini.Ho predetto che, dopo avere stabilito un modello in terra, negli ultimi giorni, sarei ritornato alla Mia dimora. Quando l'intera umanità Mi avrà soddisfatto, avrà attuato le Mie prescrizioni, e Io non chiederò più nulla agli esseri umani. Invece l'umanità e Io ci racconteremo reciprocamente storie dei nostri tempi andati, dopo di che ci separeremo. Spero che, quando ci saremo separati, gli esseri umani sappiano portare avanti la Mia "eredità", non dimentichino gli insegnamenti che ho fornito durante la Mia vita, non facciano cose che disonorino il Mio nome, e tengano presente la Mia parola. Spero che quando Me ne sarò andato l'umanità faccia del suo meglio per soddisfarMi. Spero che l'umanità usi la Mia parola come fondamento per la vita. Non deludeteMi, perché il Mio cuore si è sempre preoccupato per l'umanità e Io ho sempre provato attaccamento per gli esseri umani.

2 L'umanità e Io una volta ci siamo riuniti assieme e abbiamo gioito in terra delle stesse beatitudini che sono in cielo. Ho vissuto assieme all'umanità e ho risieduto con gli esseri umani, l'umanità Mi ha sempre amato e Io ho sempre amato gli esseri umani; avevamo un'affinità reciproca. Quando rammento il tempo da Me trascorso assieme all'umanità, ricordo che le nostre giornate erano colme di risate e di gioia, ma vi erano anche litigi. Nondimeno, l'amore fra noi è stato istituito su questa base e i nostri rapporti reciproci non sono mai stati troncati. Nei nostri molti anni di contatti, l'umanità ha lasciato su di Me un'impressione profonda e Io ho dato a essa molte cose di cui gioire, per le quali l'umanità ha sempre espresso somma gratitudine. Adesso, il nostro incontro è diverso da tutto ciò che è avvenuto in precedenza; chi potrebbe perdersi questo momento della nostra separazione? L'umanità prova un profondo affetto per Me, e Io provo un amore infinito per gli esseri umani, ma che cosa ci si può fare? Chi oserebbe andare contro le prescrizioni del Padre celeste?

3 Ritornerò alla Mia dimora, dove porterò a termine un'altra parte della Mia opera. Forse avremo occasione di incontrarci ancora. La Mia speranza è che l'umanità non si senta troppo addolorata e che Mi soddisfi in terra; il Mio Spirito in cielo le conferirà spesso la grazia. Che tutte le cose spiacevoli avvenute fra noi siano un ricordo del passato; che tra noi ci sia sempre amore. Ho dato all'umanità tanto amore e l'umanità ha pagato un prezzo tanto gravoso per amarMi. Allora, spero che l'umanità tenga in gran conto l'amore singolare e puro fra noi, affinché il nostro amore si estenda all'intero mondo umano e venga tramandato per sempre. Che ci leghi ancora l'amore quando ci incontreremo di nuovo, affinché il nostro amore possa continuare per l'eternità e venire lodato e narrato da tutti. Questo Mi soddisferebbe e Io mostrerei all'umanità il Mio volto sorridente. Spero che l'uomo ricordi tutto ciò che gli ho affidato.

Adattato dal Capitolo 47 di "Parole di Dio all'intero universo"

in "La Parola appare nella carne"

Pagina precedente: 840 Dio è addolorato dalla malvagità e dalla corruzione dell’umanità

Pagina successiva: 844 L’essenza di Dio è altruista

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

43 Duemila anni di brama

Ⅰ Dio che Si fa carne scuote il mondo religioso, turba il suo ordine e smuove le anime di chi brama la Sua apparizione. Chi non si...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro