Una vita spirituale normale conduce sulla retta via

Dal momento che avete percorso soltanto una piccolissima parte del cammino di un credente in Dio e dovete ancora imboccare la retta via, siete ancora lontani dal soddisfare il livello richiesto da Dio. Ora come ora, non avete una statura adeguata a soddisfare le Sue esigenze. A causa della vostra levatura e natura corrotta, siete sempre negligenti nel trattare l’opera di Dio; non la prendete sul serio. È la vostra più grave mancanza. Di sicuro nessuno tra voi è in grado di individuare il cammino su cui procede lo Spirito Santo. La maggior parte di voi non lo comprende e non riesce a distinguerlo. Per di più, la maggior parte di voi non presta attenzione a questo aspetto e ancor meno ce l’ha a cuore. Se continuate in questo modo, a vivere ignorando l’opera dello Spirito Santo, il vostro cammino di credenti in Dio sarà inutile. Il motivo è che non fate tutto ciò che è in vostro potere per cercare di soddisfare la volontà di Dio, e che non collaborate bene con Dio. Non è che Dio non abbia operato su di te o che lo Spirito Santo non ti abbia toccato: è che sei talmente negligente da non prendere sul serio l’opera dello Spirito Santo. Devi capovolgere subito questa situazione e imboccare il cammino su cui lo Spirito Santo conduce gli uomini. È questo il principale tema odierno. Il “cammino su cui lo Spirito Santo conduce gli uomini” significa il conseguimento dell’illuminazione nello spirito, possedere la conoscenza della parola di Dio, ottenere chiarezza riguardo al cammino che si ha davanti, essere in grado di entrare nella verità un passo alla volta e acquisire una maggiore conoscenza di Dio. Il cammino su cui lo Spirito Santo conduce gli uomini è principalmente un cammino verso una più chiara comprensione della parola di Dio, libera da distorsioni e travisamenti, e coloro che lo percorrono procedono diritti su di esso. Per conseguire tutto ciò dovrete operare in armonia con Dio, trovare un giusto cammino verso alla pratica e imboccare il cammino su cui vi conduce lo Spirito Santo. A tal fine occorre una collaborazione da parte dell’uomo, ovvero quello che dovete fare per adempiere le richieste di Dio e come dovete comportarvi per accedere alla retta via della fede in Dio.

Calcare il cammino su cui conduce lo Spirito Santo può apparire una cosa difficile, ma ti risulterà molto più semplice quando avrai chiaro il percorso della pratica. La verità è che gli uomini sono capaci di tutto ciò che Dio vuole da loro: non è che stia cercando di insegnare ai porci a volare. In ogni situazione, Dio cerca di risolvere i problemi delle persone e di dirimere le loro preoccupazioni. Dovete capirlo tutti: non fraintendeteLo. Gli uomini vengono guidati in base alla parola di Dio lungo il cammino percorso dallo Spirito Santo. Come detto in precedenza, dovete donare il cuore a Dio. È un presupposto per percorrere il cammino su cui conduce lo Spirito Santo. È così che dovete fare per imboccare il cammino giusto. Cosa deve fare una persona per compiere consapevolmente l’opera che consiste nel donare il proprio cuore a Dio? Nella quotidianità, quando sperimentate l’opera di Dio e vi rivolgete a Lui in preghiera, lo fate con negligenza: pregate Dio mentre lavorate. È forse questo donare il proprio cuore a Dio? Pensate alle faccende di casa o alle questioni carnali; siete sempre indecisi. È così che si acquieta il cuore al cospetto di Dio? Il motivo è che il tuo cuore è sempre fissato sulle questioni esteriori, incapace di fare ritorno al cospetto di Dio. Se desideri che il tuo cuore sia veramente in pace davanti a Dio, devi svolgere un’opera di collaborazione consapevole. Significa che ognuno di voi deve dedicare un certo lasso di tempo ai devozionali, un tempo in cui mettere da parte persone, fatti e cose, rasserenare il cuore e acquietarsi al cospetto di Dio. Ognuno deve tenere un taccuino dei suoi devozionali dove annotare ciò che sa della parola di Dio e il modo in cui il suo spirito viene toccato, indipendentemente dal fatto che siano profondi o superficiali; ognuno deve acquietare in modo consapevole il proprio cuore davanti a Dio. Se riuscirai a dedicare un’ora o due ore ogni giorno alla vita spirituale autentica, quel giorno avrai la sensazione che la tua vita sia più ricca e il tuo cuore sarà luminoso e chiaro. Se vivrai quotidianamente una vita spirituale di questo tipo, Dio potrà tornare a possedere il tuo cuore, lo spirito si rafforzerà sempre più, la tua condizione migliorerà costantemente, diventerai più bravo a percorrere il cammino su cui lo Spirito Santo conduce gli uomini, e Dio ti elargirà più benedizioni. Lo scopo della vostra vita spirituale è guadagnare consapevolmente la presenza dello Spirito Santo. Non è osservare le regole o celebrare rituali religiosi, ma agire davvero di concerto con Dio, disciplinare davvero il proprio corpo: ecco cosa dovrebbe fare l’uomo: perciò, dovete sforzarvi al massimo in questo senso. Migliore sarà la tua collaborazione, maggiore il tuo sforzo e più il tuo cuore riuscirà a tornare a Dio, e più tu riuscirai ad acquietarlo al Suo cospetto. A un certo punto, Dio lo guadagnerà per intero. Nessuno potrà distogliere il tuo cuore o catturarlo, e apparterrai completamente a Dio. Se percorrerai questo cammino, la parola di Dio si rivelerà a te in ogni momento, illuminandoti su tutto ciò che non comprendi: tutto questo si può ottenere attraverso la tua collaborazione. Ecco perché Dio dice sempre: “Ricompenserò doppiamente tutti coloro che agiscono di concerto con Me”. È necessario che vediate chiaramente questo cammino. Se desiderate percorrere il cammino giusto, dovete fare il possibile per soddisfare Dio. Dovete fare il possibile per conseguire una vita spirituale. Può darsi che in un primo momento questa ricerca non produca grandi risultati, ma non devi permettere a te stesso di fare passi indietro o restare invischiato nella negatività: devi continuare a impegnarti a fondo! Più vivrai una vita spirituale, più il tuo cuore sarà occupato dalla parola di Dio, sempre rivolto a questi argomenti, sempre carico di questo fardello. Dopodiché rivela la tua verità più intima a Dio attraverso la tua vita spirituale, diGli cosa sei disposto a fare, a cosa pensi, come interpreti e consideri la Sua parola. Non tralasciare nulla, neanche un dettaglio! Esercitati a esprimere le parole che hai nel cuore e a rivelarGli i tuoi sentimenti più veri; se c’è qualcosa nel tuo cuore, dilla senza remore. Più ti esprimerai in questo modo, più percepirai l’amorevolezza di Dio, e più il tuo cuore sarà attirato verso di Lui. Quando ciò avverrà, percepirai che Dio ti è più caro di chiunque altro. Non abbandonerai mai il Suo fianco, qualunque cosa succeda. Se praticherai la devozione spirituale in questo modo tutti i giorni senza scacciarla dalla tua mente ma considerandola un aspetto di grande rilievo per la tua vita, la parola di Dio occuperà il tuo cuore. Ecco cosa significa essere toccati dallo Spirito Santo. Sarà come se il tuo cuore fosse stato sempre posseduto da Dio, come se ciò che ami fosse sempre nel tuo cuore. Nessuno può sottrartelo. Quando ciò avverrà, Dio vivrà autenticamente in te e occuperà un posto nel tuo cuore.

Pagina precedente: È molto importante stabilire un rapporto normale con Dio

Pagina successiva: Promesse a coloro che sono stati perfezionati

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Come cristiano, la regolare frequentazione delle riunioni non può essere trascurata

Hai detto che non hai voglia di frequentare con regolarità le riunioni e che, quando senti di avere dei bisogni spirituali, quello è l’unico momento in cui cerchi attivamente i tuoi fratelli e le tue sorelle per parlare. Pensiamo in questo modo perché non comprendiamo cosa significhi credere veramente in Dio e l’importanza delle riunioni. Grazie al Signore. Parlerò un po’ della mia comprensione di questo aspetto.

4 modi per instaurare una relazione intima con Dio

La Bibbia dice: “Appressatevi a Dio, ed Egli si appresserà a voi” (Giacomo 4:8). In quanto cristiani, soltanto avvicinandoci a Dio e avendo con Dio una reale interazione possiamo mantenere un rapporto normale con Lui e ottenere l’opera dello Spirito Santo.

Come si deve pregare per essere ascoltati da Dio

Fratelli e sorelle, tutti noi sappiamo che pregare Dio è il modo più diretto per i cristiani di comunicare con Lui. Ecco perché, a parte le orazioni mattutine e serali, preghiamo in molti altri momenti, ad esempio quando leggiamo la Bibbia, quando ci riuniamo, osservando il sabato, o quando siamo di fronte alle difficoltà.

Come adorare Dio in spirito e verità

Adorare Dio in spirito e verità è ciò che Egli chiede a tutti coloro che Lo seguono. Come cristiani, tutti desideriamo diventare questo tipo di persona, ma come stabiliamo se stiamo adorando Dio in spirito e verità?

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro