362 Dio non permette ad alcuna creatura di ingannarLo

1 Poiché hai già stabilito la tua decisione di servirMi, non ti lascerò andare via. Sono un Dio geloso, un Dio geloso dell’umanità. Poiché hai già disposto le tue parole sull’altare, non tollererò che tu fugga lontano proprio davanti ai Miei occhi, o che tu serva due padroni. Pensavi di poter avere un altro amore dopo aver disposto le tue parole sul Mio altare, davanti ai Miei occhi? Come potrei permettere alle persone di prendersi gioco di Me in questo modo? Pensavi forse di poter pronunciare voti e giuramenti a caso rivolti a Me con la tua lingua?

2 Come hai osato pronunciare giuramenti presso il Mio trono, il trono appartenente a Me che sono l’Altissimo? Pensavi che i tuoi giuramenti fossero già spariti? Anche se la vostra carne scomparirà, i vostri giuramenti non possono scomparire. Alla fine, vi condannerò sulla base dei vostri giuramenti. Tuttavia, pensate di potervela cavare con Me presentando le vostre parole al Mio cospetto e che i vostri cuori possano servire gli spiriti impuri e malvagi. Come potrebbe la Mia ira tollerare questi individui, simili a cani e porci, che Mi ingannano?

3 Io devo eseguire i Miei decreti amministrativi, e riscattare dalle mani degli spiriti impuri tutti questi individui retrogradi, “pii” che hanno fede in Me così da poterMi “servire” in modo disciplinato, essere Miei buoi, Miei cavalli e alla mercé della Mia macellazione. Voglio che riprendi la tua determinazione precedente e Mi servi di nuovo. Non tollererò nessuna creatura che Mi inganna. Pensavi forse di poter semplicemente presentare richieste in modo ingiustificato e mentire di fronte a Me? Pensavi forse che non avessi sentito o visto le tue parole e azioni? Come potrebbero le tue parole e azioni essere fuori dalla Mia vista? Come potrei permettere alle persone di ingannarMi in questo modo?

Adattato da “Siete tutti così vili di carattere!” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 361 L’inganno degli uomini nei confronti di Dio pervade i loro atti

Pagina successiva: 363 Gli uomini non si rendono conto di quanto siano abietti

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

210 Come cercare le orme di Dio

IPer trovare le orme di Dio,dobbiamo cercare la Sua volontà,cercar le parole e i discorsi di Dio.Dove ci son le Sue nuove parole,là c’è la...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro