Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Le pecore di Dio ascoltano la voce di Dio

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

Capitolo 7 Diversi altri aspetti della verità alla base di quanto deve essere inteso dai nuovi credenti

7. I credenti in Dio dovrebbero prepararsi per il proprio destino con un numero sufficiente di buone azioni

Parole di Dio attinenti:

La Mia misericordia si esprime su coloro che amano Me e rinnegano sé stessi. E la punizione che visita gli operatori di iniquità è prova della Mia indole giusta, ancor più, testimonianza della Mia ira. Quando la catastrofe colpirà, la carestia e la peste si abbatteranno su coloro che si oppongono a Me, ed essi piangeranno. Coloro che hanno commesso ogni genere di iniquità ma Mi hanno seguito per molti anni non sfuggiranno all’incriminazione; anch’essi, incorrendo nel disastro, qualcosa di raramente visto in ogni età, giungeranno a vivere in uno stato costante di panico e paura. E quanti tra i Miei seguaci, sono stati leali a Me solo, esulteranno e applaudiranno alla Mia potenza. Sperimenteranno un ineffabile appagamento e vivranno in una gioia che non ho mai elargito prima all’umanità, poiché apprezzo le buone azioni degli uomini e ne aborrisco le azioni malvagie. […]

[…] Ho svolto il lavoro che non poteva esser fatto da nessun altro. La Mia sola speranza è che l’uomo possa ripagarMi con qualche buona azione. Sebbene coloro che Mi possono ripagare siano molto pochi, Io egualmente concluderò il Mio viaggio nel mondo umano e comincerò la fase successiva della Mia opera in corso, poiché il Mio andare avanti e indietro in mezzo agli uomini, in tutti questi anni, è stato ricco di frutti e Io ne sono davvero soddisfatto. Non Mi curo del numero degli uomini, bensì delle loro buone azioni. In qualsiasi caso, spero che prepariate una quantità sufficiente di buone azioni per la vostra destinazione. Allora sarò soddisfatto; altrimenti, nessuno di voi scamperà alla catastrofe cui sarete sottoposti. La catastrofe ha origine da Me e ovviamente è orchestrata da Me. Se non potete apparire buoni in Mia presenza, non sfuggirete alla catastrofe. Nel mezzo della tribolazione, le vostre azioni e le vostre opere non vennero considerate del tutto appropriate, poiché la vostra fede e il vostro amore erano inconsistenti, e vi siete dimostrati solo timorosi o forti. A tale proposito, emetterò solo una sentenza di buono o cattivo. La Mia preoccupazione continua a riguardare il modo in cui ognuno di voi agisce ed esprime sé stesso, in base a questo determinerò la vostra fine. Tuttavia, devo chiarire questo: non avrò più alcuna pietà per coloro che non Mi hanno dato uno iota di lealtà al tempo della tribolazione, poiché la Mia pietà giunge solo fino a questo punto. Inoltre, non provo alcuna simpatia per chi un tempo Mi ha tradito, e meno ancora Mi piace associarMi a coloro che hanno tradito l’interesse dei loro amici. Questa è la Mia indole, indipendentemente da quale persona si tratti. Devo dirvi questo: chiunque Mi spezzi il cuore non riceverà da Me clemenza una seconda volta, e chiunque Mi sia stato fedele rimarrà per sempre nel Mio cuore.

da “Devi preparare una quantità sufficiente di buone azioni per la tua destinazione” in La Parola appare nella carne

Spero solo che nell’ultima fase della Mia opera siate in grado di dare il massimo, siate completamente devoti e non più tiepidi. Certamente, spero anche che avrete tutti un bel destino. Nondimeno, ho ancora il Mio requisito, ossia che prendiate la decisione migliore nell’offrirMi la vostra esclusiva devozione finale. Se qualcuno non la possiede, diverrà certamente il tesoro di Satana e non continuerò a usarlo. Lo manderò a casa affinché sia curato dai suoi genitori.

da “Del destino” in La Parola appare nella carne

Dovreste svolgere il vostro dovere al meglio delle vostre capacità, con cuore aperto e retto, ed essere disposti a compiere qualsiasi cosa sia necessaria. Come avete detto, quando il giorno arriverà, Dio non maltratterà nessuno che abbia sofferto o abbia pagato un prezzo per Lui. È opportuno aggrapparsi a questo tipo di convinzione e non dovreste mai dimenticarla. Solo in questo modo posso rasserenarMi nei vostri confronti; altrimenti, non riuscirò mai a rincuorarMi al riguardo e sarete per sempre oggetto della Mia avversione. Se riuscite tutti a seguire la vostra coscienza e a dare tutto per Me, senza risparmiare alcuno sforzo per la Mia opera, e a dedicare tutta una vita all’opera del Mio Vangelo, il Mio cuore non sussulterà spesso di gioia per voi? Non potrò forse rasserenarMi completamente riguardo a voi?

da “Del destino” in La Parola appare nella carne

Puoi dedicare il tuo cuore e il tuo corpo e tutto il tuo autentico amore a Dio, porli dinanzi a Lui, essere completamente obbediente nei Suoi confronti e totalmente riguardoso nei confronti del Suo volere. Non per la carne, non per la famiglia e non per i tuoi desideri personali, ma per gli interessi della casa di Dio. In ogni cosa puoi accettare la parola di Dio come principio, come fondamento. In questo modo, le tue intenzioni e le tue prospettive saranno tutte al posto giusto e sarai una persona che conquista la lode di Dio in Sua presenza. Dio gradisce coloro che sono senza riserve nei Suoi confronti, coloro che sono devoti a Lui e a nessun altro.

da “Coloro che sanno essere assolutamente obbedienti alla concretezza di Dio sono coloro che veramente amano Dio” in La Parola appare nella carne

Se cercare la verità ti soddisfa, allora sei uno che dimora sempre nella luce. Se sei davvero lieto di essere un servitore nella casa di Dio, lavorando nell’ombra in modo diligente e coscienzioso, dando sempre senza mai prendere, allora dico che sei un santo leale, perché non cerchi alcuna ricompensa e ti stai semplicemente comportando da uomo onesto. Se sei disposto a essere schietto, se sei disposto a dare tutto te stesso, se sei capace di sacrificare la tua vita per Dio e a rimanere saldo nella tua testimonianza, se sei onesto fino al punto in cui sai soltanto soddisfare Dio senza considerare te stesso o il tuo tornaconto, allora dico che sei fra coloro che sono nutriti nella luce e che vivranno in eterno nel Regno.

da “Tre ammonimenti” in La Parola appare nella carne

La condivisione dell’uomo:

Le buone azioni sono da una parte una testimonianza per la nostra salvezza e dall’altra una manifestazione del nostro ingresso nella verità e nella realtà della parola di Dio. Allo stesso tempo, se prepariamo molte buone azioni, ciò mostra anche che siamo rinati dinanzi a Dio e che possediamo una vera testimonianza dell’essere umani. Le nostre buone azioni possono dimostrare meglio che ci siamo pentiti sinceramente e che siamo diventati delle persone nuove. Se possediamo molte buone azioni, ciò attesta che abbiamo le sembianze di un uomo reale. Se hai creduto in Dio per numerosi anni ma non hai compiuto molte buone azioni, allora possiedi delle sembianze umane? Sei dotato di coscienza e ragione? Sei una persona che ricambia l’amore di Dio? Dov’è la tua vera fede? Dov’è il tuo amore per Dio? Dov’è la tua obbedienza verso Dio? Dov’è la realtà in cui sei entrato? Non possiedi nessuna di queste cose. Quindi, colui che non compie buone azioni è una persona che non riceve nulla, qualcuno che semplicemente non ottiene la salvezza da Dio, la cui corruzione è profonda e che non è affatto cambiato. Questo è il motivo per cui le buone azioni mostrano al massimo grado la natura di una persona.

dalla condivisione del Fratello

Cosa rappresentano le buone azioni? Rappresentano la vera fede in Dio degli individui. Se la tua buona azione tiene conto del volere di Dio, se è compiuta per amare Dio e per confortare il Suo cuore, allora essa riflette il tuo vero amore per Dio. Se la tua buona azione è eseguita per adempiere al volere di Dio, se il suo vero fine è di soddisfare completamente le richieste di Dio, allora essa rappresenta la tua sollecitudine nei confronti del Suo volere, il tuo proposito di ricambiare il Suo amore. Queste buone azioni sono emblematiche e hanno tutte un significato. Qualsiasi tipo di buona azione rappresenta il cuore delle persone, la loro obbedienza e il loro amore per Dio, come pure il modo in cui esse contraccambiano il Suo amore. Quindi, il possesso di buone azioni è molto illustrativo ed estremamente significativo. Possono esistere buone azioni se gli individui non sono dotati di amore per Dio e di obbedienza nei Suoi riguardi? Non possono esistere, sicuramente no. Possono esistere buone azioni che accontentino Dio e soddisfino i Suoi requisiti se gli individui non sono disposti ad accontentare Dio e a soddisfare i Suoi requisiti? Anche in questo caso la risposta è sicuramente no. Pertanto, le buone azioni rappresentano il cambiamento dell’indole nei confronti della vita delle persone e il loro cuore.

dalla condivisione del Fratello

Che cos’è una buona azione? Si potrebbe dire che quando qualcuno svolge tutti i propri doveri e raggiunge tutti i risultati previsti, è considerato una persona che ha preparato un numero sufficiente di buone azioni. Finché il compimento del dovere è all’altezza del modello ed è in grado di accontentare Dio, è classificato come buona azione. Possedere delle buone azioni significa svolgere il tuo dovere senza cercare una ricompensa, senza che ci sia uno scambio, e farlo volentieri allo scopo di accontentare Dio, senza mai rammaricarsene. Se agisci solamente in modo meccanico e compi il tuo dovere in modo superficiale, il volere di Dio non può essere minimamente soddisfatto e non può quindi essere considerata una buona azione.

dalla condivisione del Fratello

Le buone azioni si riferiscono principalmente allo svolgimento del tuo dovere e includono anche compiere ciò che dà beneficio alla chiesa, nell’interesse della casa di Dio, proteggere l’opera di Dio, preservare la purezza della verità, resistere alle falsità e alle eresie, assicurarsi che l’opera della casa di Dio non sia disturbata e che la vita dei santi non subisca alcuna perdita, rendere testimonianza nei momenti determinanti e possedere un cuore che ama veramente ed è sollecito nei confronti di Dio. Tutte queste sono considerate buone azioni. Gli individui che possiedono queste buone azioni sono coloro che praticano la verità e svolgono bene il proprio dovere. […] Una buona azione è una cosa positiva, qualcosa che è riconosciuto dal cielo, dalla terra e dalla nostra coscienza. Coloro che possiedono sufficienti buone azioni sono necessariamente individui dotati di verità che sono in completa sintonia con Dio.

dalla condivisione del Fratello

Le buone azioni concernono principalmente la protezione dell’opera di Dio e degli interessi della casa di Dio, in particolare modo gli aspetti di primaria importanza relativi all’opera della casa di Dio che richiedono l’assunzione di rischi particolarmente elevati. Per esempio, nel momento determinante della divulgazione del Vangelo, essere in grado di dedicare te stesso e non avere timore di soffrire ed essere capace di resistere all’umiliazione, di rinunciare agli interessi familiari personali. Anche prendere parte a questo aspetto delle cose significa possedere buone azioni e ti varrà la lode di Dio.

dalla condivisione del Fratello

Indipendentemente da quali buone azioni prepari, dovrebbero essere compiute volentieri e fedelmente sino alla fine, e dovrebbero essere tali da valerti l’approvazione degli altri. È un atto di bontà e anche una testimonianza del vero pentimento di una persona. Nella Bibbia ci sono molti esempi di buone azioni che si guadagnano la lode di Dio che possono essere seguiti. Per esempio: nel servire Dio, puoi logorarti mentalmente ed esaurire le energie, essere fedele fino alla morte, senza rimpianti né lamentele: questa è una buona azione; essere lealmente dedito al tuo dovere, senza alcuna superficialità o trascuratezza, e raggiungere dei buoni risultati: questa è una buona azione; dare ospitalità per molti anni come se fosse per un giorno, trattare il prossimo come se fosse parte della famiglia, senza pretendere niente o cercare di essere contraccambiato: questa è una buona azione; spendere per Dio e dedicare te stesso a Lui, non per la fama e la ricchezza, non cercando una remunerazione, senza lamentarsi: questa è una buona azione; essere arrestato e mandato in prigione per aver compiuto il proprio dovere, patire un grande tormento senza lamentarsi ed essere comunque fedele nei confronti di Dio e compiere in ogni caso il tuo dovere: questa è una buona azione; essere in grado di divulgare il Vangelo e persuadere altre buone persone, portare coloro che cercano la verità dinanzi a Dio e consentire loro di costruire un fondamento sul vero cammino: questa è una buona azione ancora maggiore; se, poi, riesci a portare il popolo scelto di Dio nella realtà della verità, in modo che possa rendere una sonora testimonianza a Dio, allora non c’è una buona azione più grande; essere fedele a Dio, indipendentemente dal dovere che stai compiendo, senza superficialità o trascuratezza, ricambiando l’amore di Dio sinceramente e accontentandoLo: questa è una buona azione. In sintesi, qualsiasi cosa le persone possono fare che sia utile alla divulgazione del Vangelo del regno e che sia compiuta con sincerità, senza cercare una ricompensa e senza fare compromessi, è considerata una buona azione. Se tu fai tutto il possibile per compiere tutte le buone azioni che dovresti possedere, e che sei in grado di possedere, senza cercare un compenso e solamente allo scopo di ricambiare l’amore di Dio, allora questo significa possedere un numero sufficiente di buone azioni.

da “Solamente coloro che ottengono la verità ed entrano nella realtà sono veramente salvati” in Annali delle riunioni e disposizioni per l’attività della Chiesa (I)

Le persone di buon cuore generose amano la verità. Sono disposte a pagare il prezzo e persino a rinunciare a tutto per accontentare Dio. Non cercano una ricompensa e non agiscono assolutamente in cambio di benedizioni ancora maggiori. Le persone che sinceramente comprendono la verità sentono sempre che è un dovere che l’uomo dovrebbe compiere e anche una responsabilità a cui non ci si può sottrarre. Non ritengono che compiere buone azioni e impiegare un po’ di energia per la famiglia di Dio sia qualcosa di eccezionale, in quanto stanno semplicemente svolgendo il proprio dovere. Essi credono questo: indipendentemente da come Dio determinerà la mia fine, sarà la Sua rettitudine e non avrò in alcun modo motivo di lamentarmi. Questo accade perché la mia fede in Dio ha lo scopo di perseguire la verità e di vivere una vita vera. Ogni giorno in cui sono vivo devo sforzarmi di cercare la verità e di compiere buone azioni. La mia più grande consolazione è compiere il dovere dell’uomo e accontentare Dio.

dalla condivisione del Fratello

Pagina precedente:Quale genere di sofferenza i credenti in Dio devono sopportare e il significato del patimento.

Pagina successiva:Capitolo 8 La fine riservata ai vari tipi di persone e la promessa di Dio all’uomo

Potrebbero interessarti anche