L’uomo corrotto è incapace di rappresentare Dio

L’uomo è sempre vissuto sotto il velo dell’oscurità, tenuto in schiavitù dall’influenza di Satana e incapace di liberarsene, e la sua indole, essendo stata manipolata da Satana, è diventata sempre più corrotta. Si può dire che l’uomo ha costantemente convissuto con la sua corrotta indole satanica, senza riuscire ad amare davvero Dio. Stando così le cose, se l’uomo desidera amare Dio, deve liberarsi dalla sua supponenza, dal suo narcisismo, dalla sua arroganza, dalla sua presunzione e da altre caratteristiche simili, ossia da tutto ciò che fa parte dell’indole di Satana, altrimenti il suo amore è impuro, è un amore satanico, un amore che non può assolutamente ricevere l’approvazione di Dio. Se non viene perfezionato, trattato, spezzato, potato, disciplinato, castigato o raffinato direttamente dallo Spirito Santo, nessun uomo è veramente in grado di amare Dio. Se dici che una parte della tua indole rappresenta Dio e che tu, dunque, sei davvero in grado di amare Dio, parli da arrogante e sei irragionevole; le persone di questa specie sono come l’arcangelo! La natura innata dell’uomo non è in grado di rappresentare direttamente Dio; l’uomo deve liberarsi della sua natura innata attraverso il perfezionamento di Dio e allora, solo avendo a cuore la Sua volontà, realizzando le Sue intenzioni e inoltre sottoponendosi all’opera dello Spirito Santo, il suo modo di vivere può ricevere approvazione da Dio. Nessun essere umano che vive nella carne è in grado di rappresentare direttamente Dio, a meno che non sia un uomo di cui lo Spirito Santo Si avvale. Tuttavia, nemmeno nel caso di una persona di tal tipo si può dire che la sue indole e il suo modo di vivere rappresentino Dio completamente; si può dire solo che il modo in cui vive è governato dallo Spirito Santo ma l’indole di un uomo simile non può rappresentare Dio.

Nonostante l’indole dell’uomo sia stabilita da Dio (questo è indiscutibile e può essere considerato una cosa positiva) essa è stata alterata da Satana e pertanto l’intera indole dell’uomo è indole di Satana. Alcuni affermano che l’indole di Dio consiste nell’essere diretti in ciò che si fa e che questo aspetto si manifesta anche in loro, che anche loro hanno questo tipo di carattere, e dunque dicono che la loro indole rappresenta Dio. Che tipo di persone sono queste? L’indole satanica corrotta è in grado di rappresentare Dio? Chiunque dichiari che la propria indole è rappresentativa di Dio è blasfemo e insulta lo Spirito Santo! Il modo in cui lo Spirito Santo agisce dimostra che l’opera di Dio sulla terra non è altro che un’opera di conquista. Per tale motivo, le tante indoli sataniche dell’uomo non sono state ancora purificate; egli vive ancora a immagine di Satana, vive come ritiene sia giusto, ma questo modo di vivere rappresenta le azioni della carne dell’uomo o, più precisamente, rappresenta Satana e non può assolutamente rappresentare Dio. Anche se un uomo ama già Dio fino al punto di vivere il paradiso in terra ed è in grado di affermare cose come: “Oh Dio! Non Ti potrò mai amare abbastanza”, e ha raggiunto il regno più alto, non si può dire comunque che viva come Dio o che Lo rappresenti, perché la sostanza dell’uomo non è come quella di Dio. L’uomo non può mai vivere come Dio, né tanto meno può diventare Dio. Ciò che lo Spirito Santo spinge l’uomo a vivere è solo conforme a ciò che Dio chiede all’uomo.

Tutte le azioni e le gesta di Satana si manifestano nell’uomo. Ora, tutte le azioni e le gesta dell’uomo sono un’espressione di Satana e non possono dunque rappresentare Dio. L’uomo è la personificazione di Satana e l’indole dell’uomo non è in grado di rappresentare l’indole di Dio. Anche se certe persone hanno un buon carattere e Dio può operare tramite il loro carattere e il lavoro che svolgono è governato dallo Spirito Santo, la loro indole è comunque incapace di rappresentare Dio. L’opera che Dio svolge su di loro consiste semplicemente nell’utilizzare ed espandere ciò che esiste già dentro di loro. Che si tratti di profeti del passato o di persone di cui Dio si serve, nessuno può rappresentarLo direttamente. Gli uomini arrivano ad amare Dio solo quando sono costretti dalle circostanze e nessuno di essi si sforza di cooperare di sua propria volontà. Quali sono le cose positive? Tutto ciò che viene direttamente da Dio è positivo. Tuttavia, l’indole dell’uomo è stata alterata da Satana e non può rappresentare Dio. Solo l’amore del Dio incarnato, la Sua volontà di soffrire, la Sua giustizia, sottomissione e umiltà, nonché il Suo nascondimento rappresentano direttamente Dio. Questo è dovuto al fatto che quando Egli venne, era senza peccato e veniva direttamente da Dio senza essere stato alterato da Satana. Gesù ha solamente assunto l’aspetto della carne peccaminosa ma non rappresenta il peccato, quindi, le Sue azioni, i Suoi atti e le Sue parole, fino al momento del Suo compimento dell’opera tramite la crocifissione (compreso il momento della Sua crocifissione) sono tutti direttamente rappresentativi di Dio. L’esempio di Gesù è prova sufficiente che qualsiasi uomo di natura peccaminosa non può rappresentare Dio e che il peccato dell’uomo rappresenta Satana. Ciò vuol dire che il peccato non rappresenta Dio e che Dio è senza peccato. Anche l’opera svolta nell’uomo dallo Spirito Santo può essere solamente considerata come diretta dallo Spirito Santo e non si può dire che sia svolta dall’uomo in nome di Dio. Per quanto riguarda l’uomo, né il suo peccato né la sua indole rappresentano Dio. Se si guarda all’opera svolta nell’uomo dallo Spirito Santo dal passato sino a oggi, si vedrà che l’uomo ha la vita che vive solo grazie all’opera che lo Spirito Santo ha svolto in lui. Pochissimi sono in grado di vivere la verità dopo essere stati trattati e disciplinati dallo Spirito Santo e ciò vuol dire che solo l’opera dello Spirito Santo è presente mentre la cooperazione da parte dell’uomo è assente. Ti è chiaro ora? Detto ciò, in che modo farai del tuo meglio per collaborare con Lui e compiere il tuo dovere mentre lo Spirito Santo opera?

Pagina precedente: A proposito delle fasi dell’opera di Dio

Pagina successiva: Il servizio religioso deve essere ripulito

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Capitolo 16

Vi è così tanto che desidero dire all’uomo, così tante cose devo raccontargli. Eppure egli manca di capacità di accettazione: non sa...

Dio Stesso, l’Unico VII

Panoramica sull’autorità, sull’indole giusta e sulla santità di DioQuando avete finito di pregare, il vostro cuore si sente calmo in...

A proposito della Bibbia (4)

Molte persone credono che la comprensione e la capacità di interpretare la Bibbia equivalgano all’aver trovato la vera via, ma le cose sono...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger