2. Il PCC ha disseminato su Internet informazioni secondo cui, per diffondere il vangelo e testimoniare Dio, coloro che credono in Dio Onnipotente rinunciano alla famiglia e al lavoro. Alcuni perfino non si sposano per tutta la vita. Secondo il PCC, le vostre credenze distruggono le famiglie. È vero quello che dice il PCC?

Risposta:

Il PCC è un partito politico ateo che crede in Marx e nel satanismo. In tutta la sua storia è stato ostile a Dio, ha perseguitato tutte le fedi religiose e ha usato violenza contro innumerevoli cristiani. Che debba criticare e diffamare quanti credono in Dio è naturale; è stabilito dalla sua natura, che odia la verità e si oppone a Dio. Ma voi siete persone che credono nel Signore Gesù; allora perché vi fidate delle parole del Partito Comunista e non delle parole del Signore Gesù? Simili persone credono in Dio? Per coloro che credono in Dio, le parole del Signore Gesù sono chiare riguardo a come affrontare le questioni mondane, la famiglia e la vita della carne; allora perché continuate ad ascoltare le falsità e le parole diaboliche del PCC e criticate e condannate i cristiani? Com’è qui la questione? Il Signore Gesù disse chiaramente: “Vi dico in verità che non c’è nessuno che abbia lasciato casa, o moglie, o fratelli, o genitori, o figli a causa del regno di Dio, il quale non ne riceva molte volte tanto in questo tempo e, nell’età futura, la vita eterna” (Luca 18:29-30). “Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e persino la sua propria vita, non può essere mio discepolo” (Luca 14:26). “Così dunque ognuno di voi, che non rinuncia a tutto quello che ha, non può essere mio discepolo” (Luca 14:33). Quando qualcuno rinuncia alla propria famiglia e ai vincoli mondani per seguire il Signore, questo è del tutto conforme alla volontà del Signore ed è lodato da Dio. Ma perché il mondo religioso si fida delle parole del Partito Comunista, che è il diavolo Satana, e non di quelle del Signore Gesù? Perché non si fida delle parole dello Spirito Santo? Perché si schiera dalla parte del gran dragone rosso nel criticare e condannare coloro che credono in Dio? Questo indica che il mondo religioso non è in sintonia con Dio, che è in combutta con Satana, e ciò è sufficiente a dimostrare che è costituito da miscredenti, stirpe del gran dragone rosso!

Molti secoli fa i discepoli e gli apostoli del Signore Gesù rinunciarono alla propria famiglia e a tutti i vincoli mondani per seguire il Signore e proclamarono e testimoniarono il vangelo del Signore Gesù in tutto il territorio. Da duemila anni, innumerevoli cristiani pii rinunciano a famiglia, matrimonio, lavoro e vincoli mondani e a ondate vanno a lavorare e a predicare per il Signore, e così il vangelo del Signore Gesù si è diffuso fino ai limiti della terra. Dall’opera e dalle parole del Signore Gesù i cristiani sono giunti a capire alcune verità, riconoscendo che il Signore Gesù è il Redentore dell’umanità e che solo accogliendo il Signore Gesù e confessandosi e pentendosi dinanzi al Signore possono farsi perdonare i peccati e ricevere la grazia e le benedizioni impartite dal Signore. Affinché l’uomo possa ricevere la salvezza offerta dal Signore Gesù, hanno seguito le Sue parole, rinunciando a tutto per predicare e testimoniare la salvezza offerta dal Signore Gesù: questo è lodato e rammentato da Dio ed è l’impresa più giusta dell’umanità. Nel cristianesimo e nel cattolicesimo, inoltre, è una cosa molto comune. Un tale comportamento è lodato e ammirato dai cristiani; per molti è perfino divenuto un modello da imitare. Però il PCC diffama e condanna i cristiani, affermando che la loro rinuncia alla famiglia e al lavoro per credere in Dio e diffondere il vangelo ha sfasciato le famiglie. Non è forse una negazione e una condanna delle parole del Signore Gesù? Non è forse una negazione e una condanna di tutti coloro che negli ultimi duemila anni hanno rinunciato a ogni cosa per lavorare e predicare per il Signore? Non condanna forse la loro dedizione e il loro spendersi, considerandoli sbagliati? Simili opinioni sono forse sostenibili nel cristianesimo e nel cattolicesimo? Non si tratta forse di un’impudente opposizione a Dio? Durante gli ultimi giorni, dopo l’avvio dell’opera di giudizio di Dio Onnipotente, i cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente hanno letto le Sue parole, hanno visto che Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù, la manifestazione del Cristo degli ultimi giorni, e che Dio Onnipotente esprime la verità e compie l’opera di giudizio e purificazione dell’uomo per risolvere la natura peccatrice dell’uomo, salvandolo definitivamente dal peccato e conducendolo nel regno di Dio. Oggi sono cominciate le grandi catastrofi. Solo accettando il giudizio e il castigo di Dio Onnipotente e purificando la propria indole corrotta gli esseri umani possono essere protetti da Dio e superare queste grandi catastrofi degli ultimi giorni, mentre coloro che non hanno ricevuto la salvezza da parte di Dio Onnipotente negli ultimi giorni saranno precipitati nelle catastrofi e saranno distrutti. E così i cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente comprendono la volontà pressante di Dio di salvare l’umanità; come i discepoli e gli apostoli del Signore Gesù che rinunciarono a tutto per seguire il Signore e proclamarono e testimoniarono il vangelo del Signore, accantonano di buon grado i piaceri della carne, rinunciano alla famiglia e al lavoro, sopportano il rischio onnipresente di essere arrestati e uccisi dal PCC e fanno tutto il possibile per predicare e testimoniare il vangelo del regno di Dio Onnipotente. Queste buone azioni sono ciò che più è conforme alla volontà di Dio, sono lodate da Dio, e compierle significa seguire la volontà di Dio! Come disse il Signore Gesù: “Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura” (Marco 16:15). Dio Onnipotente dice: “In quanto membri del genere umano e cristiani devoti, tutti noi abbiamo l’obbligo e la responsabilità di offrire la nostra mente e il nostro corpo allo svolgimento dell’incarico da parte di Dio, poiché il nostro intero essere è venuto da Dio ed esiste grazie alla Sua sovranità. Se le nostre menti e i nostri corpi non sono votati all’incarico da parte di Dio e alla giusta causa dell’umanità, le nostre anime si sentiranno indegne di coloro che hanno subito il martirio per via dell’incarico da parte di Dio, e ancor più indegne di Dio, che ci ha fornito ogni cosa” (“Dio sovrintende al destino dell’intera umanità” in “La Parola appare nella carne”).

Oggi la rinuncia a tutto da parte di alcuni cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente per predicare e testimoniare il vangelo di Dio negli ultimi giorni è in armonia con la volontà del Cielo e in linea col cuore degli esseri umani. Però il governo ateo del PCC non consente alle persone di credere in Dio e di percorrere la retta via. Condanna e critica le buone azioni dei cristiani e accanitamente li arresta e li perseguita, per cui molti cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente sono stati costretti a lasciare la propria casa e i propri cari, sparpagliandosi qua e là, incapaci di ritornare a casa. È corretto affermare che la fuga da casa della grande maggioranza dei cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente è dovuta alla brutale repressione, alla detenzione e alla persecuzione per mano del PCC. Secondo statistiche incomplete, nel solo periodo fra il 2011 e il giugno del 2020 sono stati arrestati almeno 400.000 cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente. Vi sono prove del fatto che ben 169 persone siano morte in conseguenza delle violenze subite. Le famiglie di questi cristiani sono state lacerate, e questo non è stato forse causato dalla brutale persecuzione da parte del PCC? Le violenze crudeli inflitte dal PCC hanno devastato un numero incalcolabile di famiglie cristiane, e innumerevoli cristiani sono stati costretti a fuggire di casa: questa malvagità non è stata forse commessa dal PCC? Il Partito Comunista non si ferma davanti a nulla pur di arrestare e perseguitare coloro che credono in Dio, privandoli del diritto alla vita, non trascurando nemmeno i familiari dei cristiani, trasformando in definitiva le vittime in colpevoli e insistendo nell’affermare che i cristiani abbandonano la famiglia per via della loro fede in Dio, che sono loro a sfasciare la propria famiglia. Non è forse un travisamento dei fatti, uno stravolgimento della verità? Non si tratta forse di menzogne spudorate e sfacciate? Nei Paesi democratici crede in Dio un numero enorme di persone. Quanti di loro sono stati perseguitati e costretti dal governo a fuggire di casa per via della loro fede in Dio, senza poter più rivedere i loro cari? Solo un regime satanico come il PCC potrebbe tanto diffamare e criticare i cristiani che si dedicano a Dio e si spendono per Lui. Questa non è altro che una falsità eretica che stravolge la verità e trasforma la ragione in torto. È una dimostrazione assoluta del fatto che il PCC non è altro che un regime satanico; in sostanza il PCC è un gruppo che appartiene al diavolo Satana e avversa e odia Dio. Il PCC è il principale colpevole che ha lacerato tutte queste famiglie cristiane, spargendole ai quattro venti e impedendo loro di ritornare a casa!

Pagina precedente: 1. Voi testimoniate che la Chiesa di Dio Onnipotente trae origine dalla manifestazione e dall’opera del Cristo degli ultimi giorni, Dio Onnipotente, ma il governo ateo del PCC e le autorità del mondo religioso vi condannano in quanto eretici e xie jiao. Allora come possiamo discernere ciò che dicono il PCC e il mondo religioso?

Pagina successiva: 3. Vedo che la Chiesa di Dio Onnipotente si limita a diffondere il vangelo e a testimoniare l’opera di Dio negli ultimi giorni, chiedendo alle persone di essere sincere e di percorrere la retta via della vita umana. Ma il PCC dissemina informazioni secondo cui lo scopo ultimo della Chiesa nel diffondere il vangelo è rovesciare il governo del PCC. Come faccio a sapere se le parole del PCC siano vere o false?

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro