281 L’umanità non può controllare il proprio destino

I

Dov’è che andrai nel mondo ogni giorno?

Cosa dirai o farai?

Chi o cosa incontrerai?

Potrai mai prevederlo?

Saprai forse tutto quel che accadrà?

Puoi forse controllare come andranno le cose?

No, non puoi, non lo saprai.

Molte cose non vanno come te le aspetti.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

II

Le piccole cose quotidiane e il modo in cui si realizzano,

o lo schema secondo il quale si svolgono,

continuano a ricordare all’umanità

che nulla succede per caso,

che il modo in cui le cose si sviluppano

e la loro inevitabilità

non sono influenzati dal volere umano.

Ciò va molto al di là delle umane capacità.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

Dalle piccole cose al destino dell’intera vita dell’uomo.

Non c’è nulla che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità;

e la Sua autorità non può essere superata,

la Sua autorità è suprema.

Questa è una verità eterna.

Non c’è nulla al mondo che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

III

Ogni avvenimento è un monito

del Creatore all’umanità.

Manda il messaggio che gli esseri umani

non possono controllare il proprio destino.

E allo stesso tempo ogni evento

è un rigetto delle ambizioni umane,

futili, selvagge e piene del desiderio

di prendere in mano il proprio destino.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

Dalle piccole cose al destino dell’intera vita dell’uomo.

Non c’è nulla che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità;

e la Sua autorità non può essere superata,

la Sua autorità è suprema.

Questa è una verità eterna.

Non c’è nulla al mondo che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

IV

Sono schiaffi sonori nelle orecchie dell’umanità,

uno dopo l’altro, dopo l’altro.

Sono schiaffi sonori nelle orecchie dell’umanità,

che la costringono a riconsiderare

chi alla fine governa il suo destino,

e chi alla fine lo controlla.

Tutti i suoi desideri sono ripetutamente infranti.

Tutte le sue ambizioni vengono fermate.

Non può far altro che accettare il proprio destino e tutta la realtà.

Non può far altro che accettare il volere dei Cieli

e la sovranità del Creatore.

Non c’è nulla che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità;

e la Sua autorità non può essere superata,

la Sua autorità è suprema.

Questa è una verità eterna.

Non c’è nulla al mondo che non riveli

il piano del Creatore e la Sua sovranità.

L’uomo non può controllare il proprio destino.

Adattato da “Dio Stesso, l’Unico III” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 280 Dio è il solo Sovrano del destino dell’uomo

Pagina successiva: 282 Dio ha deciso il destino dell’uomo molto tempo fa

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro