Capitolo 90

Tutti coloro che sono ciechi devono allontanarsi da Me e non devono rimanere un attimo di più, poiché coloro che voglio sono coloro che sanno conoscerMi, che sanno vederMi e guadagnare da Me tutte le cose. E chi può veramente guadagnare da Me tutte le cose? Certamente vi sono pochissime persone del genere e di sicuro riceveranno le Mie benedizioni. Amo queste persone e le sceglierò una per una perché siano il Mio braccio destro, la Mia manifestazione. Farò sì che tutte le nazioni e tutti i popoli Mi lodino incessantemente, acclamando di continuo nell’interesse di tali persone. Oh, monte Sion! Innalza il vessillo di vittoria e acclamaMi! Infatti Io giungo a tutto l’universo e fino alle estremità della terra, coprendo ogni angolo di montagne, fiumi e tutte le cose, prima di ritornare di nuovo qui. Ritorno vittorioso con giustizia, giudizio, ira e fuoco, e ancor più con i Miei figli primogeniti. Scaglio lontano tutte le cose che disprezzo e tutte le persone, le questioni e gli oggetti che detesto. Sono vittorioso e ho portato a termine tutto ciò che voglio fare. Chi osa dire che non ho portato a termine la Mia opera? Chi osa dire che non ho guadagnato i Miei figli primogeniti? Chi osa dire che non sono ritornato trionfante? Certamente chi lo dice appartiene al genere di Satana; sono queste le persone che troveranno difficile guadagnare il Mio perdono. Persone del genere sono cieche, sono luridi demoni e Io li disprezzo più di chiunque altro. Su queste cose comincerò a rivelare la Mia ira e la totalità del Mio giudizio e, attraverso il Mio fuoco ardente, infiammerò l’universo e la terra da un capo all’altro, illuminando ogni angolo: questo è il Mio decreto amministrativo.

Una volta comprese le Mie parole, dovete trarne conforto; non dovete lasciarle passare inosservate. Affermazioni di giudizio vengono pronunciate ogni giorno, e allora perché siete così ottusi e storditi? Perché non collaborate con Me? Siete così desiderosi di andare all’inferno? Dico che sono il Dio di misericordia verso i Miei primogeniti, i Miei figli e il Mio popolo, e voi come lo intendete? Non è un’affermazione semplice e va compresa da un punto di vista positivo. Oh, esseri umani ciechi! Vi ho salvati più di una volta, strappandovi dalle grinfie di Satana e dal castigo per farvi ottenere la Mia promessa, e allora perché non mostrate alcuna considerazione per il Mio cuore? Qualcuno fra voi può forse essere salvato in questo modo? La Mia giustizia, la Mia maestà e il Mio giudizio non mostrano misericordia per Satana. Ma, per quel che vi riguarda, lo scopo di queste cose è salvarvi, eppure siete semplicemente incapaci di capire la Mia indole e nemmeno conoscete i principi dietro le Mie azioni. Pensavate che Io non facessi distinzioni di severità tra le Mie diverse azioni né tra i loro obiettivi: ignoranti! Io sono in grado di vedere chiaramente tutte le persone, gli eventi e le cose. Capisco con totale chiarezza l’essenza di ogni persona, vale a dire, vedo interamente le cose che una persona nutre dentro di sé. Vedo chiaramente se una persona è una donna dissoluta o una prostituta, e so chi fa cosa in segreto. Non ostentare il tuo fascino davanti a Me: miserabile! Vattene di qui subito! Per evitare di gettare vergogna sul Mio nome, non Me ne faccio nulla di una persona del genere! Non sa testimoniare il Mio nome, agendo invece in maniera controproducente e apportando disonore alla Mia famiglia! Va subito espulsa dalla Mia casa. Non la voglio. Non tollererò nemmeno un ritardo di un secondo! Per persone del genere ricercare è vano, a prescindere da come lo facciano, poiché nel Mio Regno tutti sono santi e privi di ogni macchia. Se dico che non voglio qualcuno (e ciò include il Mio popolo), dico sul serio; non aspettarti che Io cambi idea. Non Mi interessa quanto tu sia stato buono con Me prima!

Vi rivelo misteri ogni giorno. Conoscete il Mio metodo di parlare? In base a che cosa rivelo i Miei misteri? Lo sapete? Dite spesso che Io sono il Dio che provvede a voi nel momento giusto, allora come comprendete questi aspetti? Vi rivelo i Miei misteri uno a uno in conformità alle fasi della Mia opera e provvedo a voi in conformità al Mio piano e ancor più in conformità alla vostra reale levatura (ogni volta che il provvedere viene menzionato, è in riferimento a ogni persona del Regno). Il Mio metodo di parlare è questo: alle persone della Mia casa offro conforto, provvedo a loro e le giudico; a Satana non mostro misericordia, neppure un briciolo: tutto è ira e fuoco. Userò i Miei decreti amministrativi per espellere uno a uno dalla Mia casa tutti coloro che non ho predestinato o eletto. Non c’è bisogno di essere ansiosi. Dopo che li avrò indotti a rivelare la loro sembianza originaria (dopo che avranno prestato servizio ai Miei figli quando giungerà la fine), ritorneranno al pozzo dell’abisso, altrimenti non porrò mai fine alla questione e non la abbandonerò mai. Gli uomini menzionano spesso l’inferno e l’Ade. Ma a cosa si riferiscono queste due parole e qual è la differenza tra loro? Alludono davvero a un angolo freddo e buio? Le menti degli uomini interrompono sempre la Mia gestione, pensando che le loro riflessioni casuali vadano alla perfezione! Ma tutte queste non sono altro che loro fantasie. Ade e inferno si riferiscono entrambi a un tempio di sudiciume che in precedenza è stato occupato da Satana o dagli spiriti malvagi. In altre parole, chiunque sia stato occupato in passato da Satana o dagli spiriti malvagi, è lui stesso a essere l’Ade ed è lui stesso a essere l’inferno. Non c’è alcun errore! È per questa ragione che in passato ho sottolineato ripetutamente che non vivo in un tempio di sudiciume. Posso Io (Dio Stesso) vivere nell’Ade o all’inferno? Non sarebbe una ridicola assurdità? L’ho detto diverse volte, ma non capite ancora cosa intendo. Rispetto all’inferno, l’Ade è corrotto più gravemente da Satana. Coloro che sono diretti verso l’Ade sono i casi più critici, e semplicemente non li ho predestinati. Coloro che sono diretti verso l’inferno sono quelli che ho predestinato e poi eliminato. In parole povere, non ho scelto neanche una di queste persone.

Di frequente gli esseri umani si dimostrano esperti nel fraintendere le Mie parole. Se non indicassi chiaramente e spiegassi le cose un po’ per volta, chi fra voi capirebbe? Voi credete solo a metà perfino alle parole che pronuncio, senza parlare delle cose che non sono state menzionate in precedenza. Ora, in tutte le nazioni hanno preso avvio dispute interne: i lavoratori discutono con i capi, gli studenti con gli insegnanti, i cittadini con i funzionari governativi, e in ogni nazione emergono tutte le attività come queste che provocano disordini, e tutto questo è solo una parte del servizio a Me reso. E perché dico che attraverso queste cose Mi viene reso un servizio? Provo forse piacere per le disgrazie delle persone? Me ne sto forse seduto incurante? Certo che no! Infatti questo è Satana che si scatena negli ultimi spasimi dell’agonia, e scopo di tutto ciò è imbrigliare il male perché funga da complemento per la Mia potenza e i Miei atti portentosi. È tutto una forte testimonianza per Me ed è un’arma con cui attaccare Satana. Proprio quando tutte le nazioni del mondo si combattono per il territorio e l’influenza, Io e i Miei figli primogeniti regniamo assieme come re e le trattiamo, ed è assolutamente al di là della loro immaginazione che in tali deplorevoli condizioni ambientali il Mio Regno si realizzi completamente fra gli uomini. Inoltre, quando si contendono il potere e desiderano giudicare gli altri, vengono giudicati dagli altri e arsi dalla Mia ira: penosi! Penosi! Il Mio Regno è realizzato fra gli uomini: che evento glorioso!

Essendo umani (che siate popolo del Mio Regno oppure progenie di Satana), dovete tutti vedere i Miei atti portentosi, altrimenti non porrò mai fine a tale questione. Anche se sei disposto ad accettare il Mio giudizio, non va comunque bene se non hai visto i Miei atti portentosi. Tutti devono essere convinti col cuore, con la parola e con la vista, e a nessuno può essere consentito di cavarsela con poco. Tutti devono glorificarMi. Alla fine costringerò perfino il gran dragone rosso ad alzarsi e a lodarMi per la Mia vittoria. Questo è il Mio decreto amministrativo: lo rammenterai? Tutti devono lodarMi all’infinito e glorificarMi!

Pagina precedente: Capitolo 89

Pagina successiva: Capitolo 91

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

A proposito della Bibbia (4)

Molte persone credono che la comprensione e la capacità di interpretare la Bibbia equivalgano all’aver trovato la vera via, ma le cose sono...

Dio Stesso, l’Unico IX

Dio è la fonte di vita per tutte le cose (III)In questo periodo abbiamo parlato di molte cose legate alla conoscenza di Dio e di recente...

Pratica (8)

Ancora non capite i vari aspetti della verità, e ci sono ancora parecchi errori e deviazioni nella vostra pratica; in molti ambiti vivete...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro