140 O Dio, mi manchi

1 In silenzio, senza parlare, Ti desidero ardentemente; leggo le Tue parole con il rimorso nel cuore. I miei occhi si appannano di lacrime; anelo al domani e a che noi possiamo presto riunirci. In passato sono stato ribelle e spesso Ti ho ferito; i miei numerosi errori non possono essere riparati. Il mio cuore soffre quando non vedo il Tuo volto; Ti aspetto nell’avvicendarsi delle stagioni. Ah… ah… passo i giorni e le notti nel rimorso. Tale è il mio debito e la mia angoscia che le lacrime mi rigano il volto, e io piango e gemo. Come vorrei rimediare agli errori di ieri; anelo a vederTi e confessare i miei sentimenti per Te.

2 Ripenso con nostalgia a quei giorni felici; penso spesso al Tuo volto e al Tuo sorriso. Le Tue lezioni risuonano intensamente nelle mie orecchie; non le dimenticherò mai finché avrò vita. Questi lunghi anni sono stati per me un tormento; è stato duro sopportare la solitudine e il disagio. Sogno di tornare indietro nel tempo, di annullare questi lunghi anni: quanto desidero essere al Tuo fianco. Ah… ah… Dove sei, mio amato? Il mio cuore arde di desiderio per vedere il Tuo volto e perdersi nel Tuo abbraccio. Noi siamo sempre in armonia, per sempre insieme; e insieme componiamo un canto d’amore.

Pagina precedente: 139 O Dio, sai quanto Ti bramo?

Pagina successiva: 141 Struggersi per Dio Onnipotente

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro