Sul fatto che tutti svolgano la propria funzione

Nella corrente attuale, ogni persona che ama veramente Dio ha la possibilità di essere perfezionata da Lui. A prescindere dal fatto che si sia giovani o vecchi, a patto che si serbi nel cuore un’obbedienza verso Dio e una riverenza nei Suoi confronti, sarà possibile essere perfezionati da Lui. Dio perfeziona gli esseri umani secondo le loro differenti funzioni. Pertanto, a condizione che tu ti adoperi con tutte le tue forze e che ti sottometta all’opera di Dio, potrai essere perfezionato da Lui. Per ora, nessuno di voi è perfetto. A volte, siete in grado di svolgere un solo tipo di funzione e, altre volte, siete in grado di svolgerne due; ma purché vi adoperiate con il massimo impegno a spendervi per Lui, alla fine sarete perfezionati da Dio.

I giovani hanno poche filosofie di vita e sono carenti in quanto a sapienza e perspicacia. Dio è qui per perfezionare la sapienza e la perspicacia dell’uomo, e la Sua parola sopperisce alla carenza di tali cose. L’indole dei giovani è, tuttavia, instabile e necessita di essere trasformata da Dio. I giovani dispongono di meno nozioni religiose e di un numero più limitato di filosofie di vita. Ragionano su tutto in termini semplici e le loro riflessioni non sono complesse. Questo è l’aspetto della loro umanità che non ha ancora preso forma, e si tratta di un aspetto encomiabile; nondimeno, i giovani sono ignoranti e sprovvisti di sapienza. Questa è un’area che ha bisogno di essere perfezionata da Dio. Essere resi perfetti da Dio vi consentirà di sviluppare discernimento e di capire chiaramente molte realtà spirituali, nonché di divenire gradualmente persone adatte a essere utilizzate da Dio. I fratelli e le sorelle più anziani hanno anch’essi funzioni da svolgere e non vengono abbandonati da Dio. Similmente, i fratelli e le sorelle più anziani hanno sia aspetti desiderabili e che aspetti indesiderabili. Possiedono più filosofie di vita e una maggior quantità di nozioni religiose; in ogni loro azione aderiscono a numerose norme rigide e rigorose, poiché tengono molto ai regolamenti e li applicano in maniera meccanica e inflessibile. Questo è uno degli aspetti indesiderabili. Tuttavia, i fratelli e le sorelle più anziani restano calmi e composti dinanzi a qualsiasi evenienza; la loro indole è stabile e non sono soggetti a stati d’animo turbolenti. Può darsi che siano più lenti ad accettare le cose, ma questo non è un grave difetto. Purché siate in grado di sottomettervi e di accettare le parole attuali di Dio e non analizziate le parole di Dio; purché la vostra unica preoccupazione siano la sottomissione e il seguire Dio, e non esprimiate in nessun caso giudizi sulle parole di Dio e non nutriate cattivi pensieri di altro genere in merito ad esse; purché accettiate e mettiate in pratica le Sue parole, allora, avendo soddisfatto queste condizioni, potrete essere perfezionati.

Indipendentemente dal fatto che siate fratelli o sorelle più giovani o più anziani, siete al corrente della funzione che dovreste svolgere. Chi è giovane non è arrogante; chi è più anziano non è passivo e non regredisce. Inoltre, sanno avvalersi dei punti di forza altrui per sopperire ai propri punti deboli e sanno servirsi a vicenda senza pregiudizi. Un ponte di amicizia viene edificato tra fratelli e sorelle più giovani e più anziani. A motivo dell’amore di Dio, sapete comprendervi meglio l’un l’altro. I fratelli e le sorelle più giovani non guardano dall’alto in basso i fratelli e le sorelle più anziani, e questi ultimi non si sentono moralmente superiori. Non è forse una cooperazione armoniosa? Se siete tutti animati da una determinazione di tal genere, allora la volontà di Dio si compirà certamente nella vostra generazione.

L’eventualità che voi siate benedetti o maledetti in futuro sarà decisa in base alle vostre azioni e al vostro comportamento attuali. Se dovete essere perfezionati da Dio, ciò deve accadere adesso, in questa era; non vi saranno altre occasioni nell’avvenire. Dio vuole davvero perfezionarvi ora, e questo non è un modo di dire. In futuro, a prescindere da quali prove affronterete, da quali eventi avranno luogo o da quali sciagure possano abbattersi su di voi, Dio vuole perfezionarvi: questo è un fatto certo e indubitabile. Da cosa lo si può capire? Dal fatto che la parola di Dio non ha mai raggiunto, nel corso delle età e delle generazioni, vette pari a quelle odierne: ora è giunta alle massime sfere, e l’opera odierna dello Spirito Santo tra tutti gli uomini è senza precedenti. Pressoché nessuno tra gli appartenenti alle generazioni passate ha sperimentato qualcosa di simile; persino durante l’età di Gesù non esistevano rivelazioni come quelle odierne. Tutte le parole a voi rivolte, tutte le cose che comprendete e che sperimentate, hanno toccato nuove vette. In mezzo a prove e castighi, voialtri non vi dileguate, e questo è sufficiente a dimostrare che l’opera di Dio ha raggiunto uno splendore senza precedenti. Non è qualcosa che l’uomo sia capace di fare e di sostenere, ma è piuttosto opera di Dio Stesso. Da molti fatti dell’opera di Dio si può, dunque, capire come Egli voglia perfezionare l’uomo e sia certamente in grado di rendervi completi. Se sapete cogliere questo, se siete in grado di compiere una scoperta di tal genere, allora non attenderete la seconda venuta di Gesù, ma lascerete invece che Dio vi renda completi nell’età presente. Ciascuno di voi dovrebbe quindi fare tutto il possibile, non risparmiando alcuno sforzo, per essere reso perfetto da Dio.

Ora, non devi prestare attenzione alle cose negative. Innanzitutto, metti da parte e ignora qualsiasi cosa susciti in te sentimenti negativi. Quando ti occupi della gestione di varie questioni, abbi un cuore che scruta e procede con cautela, un cuore che si sottomette a Dio. Ogniqualvolta scoprite in voi una debolezza qualsiasi, ma non ne diventate schiavi e, nonostante ciò, svolgete le vostre funzioni come si conviene, avete compiuto un passo positivo in avanti. Ad esempio: metti caso i tuoi fratelli e le tue sorelle più anziani abbiano nozioni religiose, tuttavia, tu sai pregare e sai sottometterti, sai nutrirti della parola di Dio e intonare inni… Vale a dire, dovresti dedicarti con tutto l’impegno di cui sei capace a qualsiasi cosa tu sappia fare e a qualsiasi funzione tu sia in grado di svolgere. Non attendere passivamente. Saper compiacere Dio nello svolgimento del tuo dovere è il primo passo. Quando poi sarai in grado di comprendere la verità e di accedere alla realtà delle parole di Dio, sarai stato perfezionato da Lui.

Pagina precedente: Discussione sulla vita di Chiesa e sulla vita reale

Pagina successiva: Come Dio Si serve dell’uomo

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Come conoscere la realtà

Dio è il Dio pratico: tutta la Sua opera è pratica, tutte le parole che Egli pronuncia sono pratiche e tutte le verità che Egli esprime...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro