Capitolo 111

Tutte le nazioni saranno di certo benedette grazie a Te; tutti i popoli Mi acclameranno e Mi loderanno grazie a Te. Il Mio Regno prospererà e si svilupperà, e durerà per sempre. Nessuno potrà calpestarlo e non potrà esistere nulla che non si conformi a Me, perché Io sono il Dio Stesso maestoso che non tollera offesa. Non permetto a nessuno di giudicarMi e non consento a nessuno di essere incompatibile con Me. Questo basta a mostrare la Mia indole e la Mia maestà. Se qualcuno Mi si oppone, lo punirò quando giungerà il Mio momento. Perché nessuno Mi ha visto punire qualcuno? Solo perché il Mio momento non è ancora giunto e la Mia mano non ha ancora veramente agito. Sebbene siano state disseminate grandi catastrofi, questo è valso solamente a parlare di cosa esse comportino, mentre la loro realtà non ha investito alcun essere umano. Avete compreso qualcosa dalle Mie parole? Oggi comincerò a diffondere la realtà delle grandi catastrofi. Dopo di che, chiunque Mi si opponga verrà abbattuto dalla Mia mano. In passato ho solo smascherato alcune persone; nessuna grande catastrofe si è ancora manifestata. Il presente è diverso dal passato. Poiché vi ho detto tutto riguardo a ciò che comportano le grandi catastrofi, al momento prestabilito annuncerò al pubblico la realtà delle grandi catastrofi. Finora nessuno è stato toccato da una grande catastrofe, perciò la maggior parte delle persone (ossia i figli del gran dragone rosso) hanno continuato ad agire in maniera sconsiderata e arbitraria. Quando arriverà la realtà, queste ignobili creature si convinceranno fino in fondo. Altrimenti tutti saranno incerti riguardo a Me e nessuno avrà chiarezza nei Miei confronti. Questo è il Mio decreto amministrativo. Da ciò si può vedere che il Mio modo di operare (in riferimento al Mio modo di operare in tutte le persone) ha cominciato a cambiare: nei discendenti del gran dragone rosso sto mostrando la Mia ira, il Mio giudizio e la Mia maledizione, e la Mia mano ha cominciato a castigare tutti coloro che Mi si oppongono. Nei figli primogeniti sto mostrando la Mia misericordia e la Mia amorevolezza. Ancor più, attraverso i figli primogeniti, sto mostrando la Mia indole santa che non tollera offesa; sto mostrando la Mia autorità e la Mia persona. I servitori si sono messi a renderMi servizio, e i Miei figli primogeniti vengono resi noti. Abbattendo coloro che Mi si oppongono faccio vedere ai servitori la Mia mano inclemente, in modo che Mi rendano servizio con timore e trepidazione. Inoltre, faccio vedere ai Miei figli primogeniti la Mia autorità e faccio sì che Mi conoscano meglio affinché possano crescere nella vita. Le parole che ho pronunciato nell’ultimo periodo (fra cui decreti amministrativi, profezie e giudizi su persone di ogni tipo) stanno cominciando ad avverarsi in sequenza; ossia le persone vedranno le Mie parole realizzate davanti ai loro occhi, vedranno che nessuna delle Mie parole è infruttuosa e che ciascuna di esse è concreta. Prima che si realizzino le Mie parole, molti se ne andranno perché non sono state realizzate. Questo è il modo in cui Io opero: non è soltanto la funzione della Mia verga di ferro, ma è ancor più la sapienza delle Mie parole. Da queste si può vedere la Mia onnipotenza e il Mio odio per il gran dragone rosso. (Questo si può vedere soltanto dopo che ho avviato la Mia opera. Adesso vengono rivelate alcune persone: è solo una piccola parte del Mio castigo, ma non può essere inclusa nelle grandi catastrofi. Non è difficile da capire. Pertanto si può vedere che d’ora in poi il Mio modo di operare sarà ancora più difficile da capire. Oggi vi sto informando in modo che non siate deboli per questo motivo quando verrà il momento. Questo è ciò che vi sto affidando, perché avverranno cose che gli esseri umani non vedono dai tempi antichi e che renderanno loro difficile accantonare le loro emozioni e la loro superbia.) Il motivo per cui uso mezzi diversi per punire il gran dragone rosso è che esso è il Mio nemico e il Mio avversario. Devo distruggere tutti i suoi discendenti: soltanto allora potrò allontanare l’odio dal Mio cuore e soltanto allora potrò umiliare adeguatamente il gran dragone rosso. Solo questo sta distruggendo completamente il gran dragone rosso gettandolo nello stagno di fuoco e zolfo, nel pozzo dell’abisso.

Non solo ieri ma anche oggi e, cosa ancora più importante, domani, farò sì che i Miei figli primogeniti regnino con Me e si uniscano a Me nel governare tutte le nazioni e nel gioire di benedizioni. Ho realizzato con successo la Mia opera: l’ho sempre detto, e si può anche affermare che ho cominciato a dirlo fin dal principio della creazione, ma gli esseri umani non capiscono quello che dico. Dal tempo della creazione fino a oggi non ho operato personalmente; in altri termini, il Mio Spirito non è mai disceso completamente sull’uomo per parlare e operare. Ma il presente è diverso dal passato: il Mio Spirito sta operando personalmente ovunque nell’universo mondo. Poiché negli ultimi giorni voglio guadagnare un gruppo di persone che regnerà al potere con Me, prima acquisisco un individuo che sia in sintonia con Me, uno che sappia essere rispettoso del Mio fardello. Dopo di che, il Mio Spirito discenderà completamente su di Lui per esprimere la Mia voce, diffondere i Miei decreti amministrativi e rivelare i Miei misteri all’universo mondo. Il Mio Spirito Lo perfezionerà personalmente; il Mio Spirito Lo disciplinerà personalmente. Poiché Egli vive nella normale umanità, nessuno può capire chiaramente. Quando i Miei figli primogeniti entreranno nel corpo, sarà del tutto chiaro se ciò che faccio ora sia la realtà. Naturalmente, agli occhi umani, nelle nozioni umane, nessuno crede e nessuno può essere obbediente. Ma questa è la Mia tolleranza verso gli esseri umani. Poiché la realtà non è ancora giunta, gli esseri umani non possono credere o capire. Non vi è mai stato nessuno che, con le sue nozioni umane, abbia creduto alle Mie parole. Gli esseri umani sono tutti così: o credono solo a ciò che dice il Mio io di carne, oppure credono solo alla voce del Mio Spirito. Questa è la cosa più difficile da affrontare nelle persone. Se non hanno visto accadere qualcosa con i loro occhi, nessuna riesce ad abbandonare le sue nozioni, e nessuno riesce a credere a ciò che dico. Ecco perché uso i Miei decreti amministrativi per punire questi figli della disobbedienza.

Ho detto in precedenza cose del genere: Io sono il Primo e l’Ultimo, e sono Colui che controlla ogni cosa, dal principio alla fine. Negli ultimi giorni acquisirò 144.000 figli maschi vittoriosi. Voi avete una qualche comprensione letterale di queste parole “figli maschi vittoriosi”, ma non avete chiarezza riguardo al numero 144.000. Secondo le nozioni umane, un numero deve riferirsi a un numero di persone o di cose. Riguardo al 144.000 che indica i “figli maschi vittoriosi” – “144.000 figli maschi vittoriosi” – gli esseri umani pensano che vi siano 144.000 figli maschi vittoriosi. E inoltre alcuni pensano che vi sia un qualche significato simbolico in questa cifra, e considerano separatamente i 140.000 e i 4.000. Ma queste due interpretazioni sono errate. Non si riferisce a un numero effettivo e ancor meno a un qualche significato simbolico. Fra gli esseri umani non vi è nessuno in grado di comprenderlo: le generazioni passate pensavano che potesse riferirsi a un significato simbolico. Il numero “144.000” è associato ai figli maschi vittoriosi. Come tale, 144.000 si riferisce al gruppo di persone negli ultimi giorni che regnerà, e che Io amo. Cioè, 144.000 va interpretato come il gruppo di persone venute da Sion e che faranno ritorno a Sion. La spiegazione completa dei 144.000 figli maschi vittoriosi è la seguente: sono le persone che sono venute da Sion al mondo e sono state corrotte da Satana, e che alla fine saranno riconquistate da Me e torneranno a Sion con Me. Dalle Mie parole si possono vedere le fasi della Mia opera, ossia che il tempo in cui entrerete nel corpo non è così lontano. Ecco perché vi ho spiegato ripetutamente questo aspetto e ve l’ho rammentato. Dovete capire chiaramente, e dalle Mie parole dovete scoprire il modo di praticare; dalle Mie parole dovete scoprire il ritmo della Mia opera. Per scoprire il ritmo dell’opera dello Spirito Santo, dovete distinguerlo dai misteri che Io rivelo (perché nessuno può vedere e nessuno può comprendere l’opera dello Spirito Santo). Per questo rivelo i misteri negli ultimi giorni.

Nella Mia casa non deve esserci nulla che non si conformi a Me, e d’ora in poi comincerò a epurare e a purificare, a poco a poco. Fra gli esseri umani, nessuno può intervenire e nessuno può compiere questa opera. Ciò rivela perché Io stia operando di persona negli ultimi giorni. Ed è per questo che vi ho detto molte volte che dovete soltanto divertirvi, senza muovere un dito. In questo modo si rivela la Mia potenza, si rivelano la Mia giustizia e la Mia maestà, e tutti i Miei misteri che gli esseri umani non possono svelare. (Poiché gli esseri umani non hanno mai avuto alcuna conoscenza del Mio piano di gestione né alcuna comprensione delle fasi della Mia opera, questi vengono chiamati “misteri”.) Ciò che guadagnerò e ciò che farò negli ultimi giorni sono misteri. Prima di creare il mondo, non ho mai fatto ciò che faccio oggi e non ho mai mostrato agli esseri umani il Mio volto glorioso né alcuna parte della Mia persona; soltanto il Mio Spirito ha operato su alcune persone. (Poiché fin dal tempo della creazione nessuno è stato in grado di manifestarMi né di esprimerMi, non ho mai consentito agli esseri umani di vedere la Mia persona, e il Mio Spirito ha operato su alcune persone.) Soltanto oggi ho rivelato la Mia immagine gloriosa e la Mia persona agli esseri umani, i quali soltanto adesso le hanno viste. Ma ciò che vedete oggi è ancora incompleto e ancora non è ciò che voglio farvi vedere. Ciò che voglio farvi vedere è solo nel corpo, e in questo momento nessuno soddisfa ancora tale condizione. In altri termini, prima di entrare nel corpo nessuno può vedere la Mia persona. Perciò dico che rivelerò la Mia persona all’universo mondo sul monte Sion. Da questo si può vedere che accedere al monte Sion è la parte finale del Mio progetto. Nel momento dell’accesso al monte Sion, il Mio Regno sarà costruito con successo. In altre parole, la Mia persona è il Regno. Il momento in cui i figli primogeniti entreranno nel corpo è precisamente il momento in cui si realizzerà il Regno, ed è per questo che ho parlato ripetutamente della questione dei figli primogeniti che accedono al monte Sion. Questo è il punto centrale dell’intero Mio piano di gestione, che nessuno in precedenza ha mai compreso.

Quando avrò cambiato il Mio modo di operare vi saranno ancora più cose che vanno al di là della portata del pensiero umano, perciò fate attenzione a tale riguardo. Vi sono cose che vanno al di là della portata del pensiero umano, ma ciò non significa che quanto dico sia errato. È solo che è ancora più necessario che gli esseri umani soffrano, ed è ancora più necessario che gli esseri umani collaborino con Me. Non siate smodatamente dissoluti e non limitatevi a seguire le vostre nozioni. Infatti, la maggior parte di coloro che Mi rendono servizio fallisce in questo aspetto. Sto usando le Mie parole per smascherare la natura umana e rivelare le nozioni umane. (Ma coloro che Mi rendono servizio, poiché non modifico le loro nozioni, falliscono e basta, laddove Io modifico le nozioni di coloro che sono i Miei figli primogeniti e in tal modo elimino questo loro modo di pensare.) Così, alla fine, i Miei figli primogeniti saranno tutti perfezionati per via dei misteri che ho rivelato.

Pagina precedente: Capitolo 110

Pagina successiva: Capitolo 112

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Capitolo 18

Ogni animale viene rivelato nella sua vera forma da un lampo di luce. Così pure, illuminati dalla Mia luce, gli esseri umani hanno...

Capitolo 10

In definitiva, l’Età del Regno è diversa dalle epoche passate. Non riguarda il modo in cui agisce l’umanità; riguarda invece il mio essere...

Capitolo 16

Vi è così tanto che desidero dire all’uomo, tante cose che devo raccontargli. Eppure egli manca di capacità di accettazione: non sa...

Dio Stesso, l’Unico X

Dio è la fonte di vita per tutte le cose (IV)Oggi condivideremo un argomento speciale. Per ogni singolo credente ci sono soltanto due cose...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro