222 Ho visto l’amabilità di Dio

Ho sentito una voce familiare che mi chiamava di quando in quando.

Come se mi fossi svegliato da un sogno, ho alzato lo sguardo per vedere chi mi stava chiamando.

La voce era gentile ma severa, un’immagine di una tale bellezza.

Le parole erano come una spada affilata che tagliava il mio cuore e il mio spirito.

Esse hanno messo a nudo la verità della mia corruzione. Non avevo più un luogo in cui nascondermi.

Angosciato e disgustato, ho riflettuto su tutto quello che avevo fatto.

Profondamente corrotto da Satana, sono diventato così spregevole.

Avvelenato da e immerso nei pensieri del male, avevo perso tutta l’umanità.

Competere con Dio per prestigio ha mostrato la mia inferiorità,

Dio è Dio dopo tutto e l’uomo è sempre l’uomo, non ha davvero senso.

Ero arrogante, pazzo e ignorante. Non mi conoscevo.

Non avevo vergogna e facevo cose imbarazzanti; il mio cuore è pieno di rimorso.

Mi è stato rivelato che ero profondamente corrotto e non avevo più sembianze umane.

Senza sradicare la mia indole corrotta, il mio servizio sarebbe stato vano.

Con un cuore pieno di nozioni, ignorante di Dio, come avrei potuto non resisterGli?

Devo tutto al giudizio ed al castigo di Dio, che mi hanno ripulito e salvato.

Sono stato colpito e ho sofferto un grande dolore, ma una mano amorevole mi ha accarezzato.

Dio mi giudica per la mia ribellione e la mia ingiustizia;

odio me stesso, un seguace di lungo corso del Signore che non conosceva Dio.

Vedere Dio è davvero giusto e santo, lo ammetto.

Il giudizio e il castigo sono espressione dell’amore di Dio, la Sua benedizione.

Solo grazie al Suo intervento salvifico tramite il giudizio io oggi vivo questo giorno.

La concretezza e l’onnipotenza di Dio sono rivelate appieno all’uomo.

Vivendo nella luce, conosco Dio e vedo la Sua bellezza.

Dio è così amabile, amo Dio con tutto il mio cuore e Gli renderò testimonianza per sempre.

Pagina precedente: 221 Diventare una persona nuova

Pagina successiva: 223 La vita è preziosa

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

49 Il cielo qui è così blu

I Una fragranza deliziosa si diffonde in tutto il paese e l’aria è pulita.Dio Onnipotente Si è fatto carne e vive in mezzo a noi,esprimendo...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro