Capitolo 66

La Mia opera è proseguita fino a questo punto, seguendo incessantemente le sapienti disposizioni della Mia mano, ed è stata un Mio grande successo. Chi fra gli uomini potrebbe fare una cosa simile? Non è invece vero che gli uomini interrompono la Mia gestione? Sappi tuttavia che nessuno può compiere la Mia opera al posto Mio e tanto meno ostacolarla, poiché nessuno è in grado di dire o fare quanto Io dico e faccio. E ciò nonostante gli esseri umani ancora non conoscono Me, il sapiente Dio Onnipotente! Sul piano esteriore non osate sfidarMi apertamente mentre in cuor vostro e nel pensiero vi mettete contro di Me. Sciocchi! Ignorate forse che Io sono il Dio che scruta il profondo del cuore dell’uomo? Non sai che scruto ogni tua parola e ogni tuo atto? Sappi che le Mie labbra smetteranno per sempre di proferire parole gentili a cui si sostituiranno parole di severo giudizio, e vedrò se saprai sopportarle o no. D’ora in poi coloro che non Mi sono vicini di cuore, cioè che non nutrono per Me amore sincero, saranno coloro che Mi sfidano apertamente.

Oggi l’opera dello Spirito Santo è un punto tale per cui il metodo precedente verrà dismesso e sostituito da uno nuovo. Coloro che non collaborano con Me in maniera positiva e attiva precipiteranno nell’Ade, un abisso di morte (e subiranno per sempre la perdizione). Questo è il nuovo metodo: se non siete giusti di mente e di cuore, ossia se vi aggrappate al mondo, alla ricchezza, alla famiglia, al marito, alla moglie, ai figli, ai genitori, al mangiare, al bere, al vestire e a tutte le cose simili che esulano dal mondo spirituale, il Mio giudizio vi colpirà subito. L’illuminazione dei santi diverrà sempre più visibile; in altre parole, le sensazioni della vita si diverranno sempre più evidenti e saranno in costante movimento. Chiunque provochi la minima interruzione cadrà rovinosamente e rimarrà molto indietro nella gara della vita. Coloro che sono indifferenti, che non ricercano con devozione, li abbandonerò completamente e li ignorerò tutti senza eccezione, e dovranno patire catastrofi per mille anni. Quanto a coloro che ricercano con ardore, ossia provocano continue interruzioni, dissiperò la loro ignoranza e li renderò leali verso di Me. Inoltre otterranno sapienza e intelligenza, ricercando così con fede ancora maggiore. Raddoppio le benedizioni per tutti i Miei primogeniti e il Mio amore discende su di voi in ogni momento. Mi prendo cura di voi proteggendovi e non vi consentirò di cadere nella rete di Satana. Ho avviato la Mia opera fra tutte le genti, che è un progetto ulteriore, i cui destinatari sono coloro i quali renderanno servizio a Cristo per mille anni e sciameranno a frotte nel Mio Regno.

Figli Miei, dovete intensificare il vostro addestramento. Vi aspetta ancora molto lavoro da intraprendere e portare a termine. Desidero soltanto che vi affrettiate e maturiate in modo da completare l’opera che vi ho affidato. È la vostra sacra responsabilità e il dovere in capo a voi, Miei primogeniti. Vi proteggerò fino al termine del cammino e lo farò in modo che accanto a Me possiate godere per sempre della beatitudine! Dovete tutti capire, nessuno escluso, che ho predisposto molti sacrifici e molti ambienti, tutti finalizzati al vostro perfezionamento. Sapete che sono tutte Mie benedizioni, vero? Siete tutti Miei figli diletti. Se Mi amate sinceramente, non abbandonerò nemmeno uno di voi, anche se questo dipende dalla vostra capacità di collaborare in armonia con Me.

Pagina precedente: Capitolo 65

Pagina successiva: Capitolo 67

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Capitolo 10

In definitiva, l’Età del Regno è diversa dalle epoche passate. Non riguarda il modo in cui agisce l’umanità; riguarda invece il mio essere...

Dio Stesso, l’Unico IV

La santità di Dio (I)Durante il nostro ultimo incontro abbiamo avuto un’ulteriore condivisione sull’autorità di Dio e, per il momento, non...

Lavoro e ingresso (2)

La vostra opera e il vostro ingresso sono alquanto scarsi; l’uomo non attribuisce importanza all’opera, ed è ancor più approssimativo per...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro