Capitolo 67

I Miei figli appaiono pubblicamente, di fronte a tutti. Castigherò severamente coloro che osano sfidarli apertamente, questo è certo. Oggi, tutti coloro che sono in grado di farsi avanti e guidare la Chiesa hanno ottenuto lo status di figlio primogenito e condividono con Me la gloria; tutto ciò che è Mio è anche vostro. Dono grazia in abbondanza a tutti coloro che Mi si sottomettono convintamente, in modo che tu possa diventare potente, con una forza ben oltre quella degli altri uomini. La Mia volontà è completamente rivolta a voi, figli primogeniti, e desidero solo che maturiate il prima possibile e che completiate quello che vi ho affidato. Sappiatelo! Ciò che vi affido è il progetto finale del Mio piano di gestione. Spero solo che siate in grado, con tutto il vostro cuore, con tutta la vostra mente e con tutte le vostre forze, di offrirMi in sacrificio il vostro intero essere e di spenderlo tutto per Me. In realtà, il tempo non aspetta l’uomo, e nessuna persona, nessun avvenimento e nessuna cosa può ostacolare la Mia opera. Sappiatelo! La Mia opera progredisce regolarmente, senza ostacoli, in ogni fase.

I Miei passi percorrono l’universo e arrivano alle estremità della terra, i Miei occhi esaminano costantemente ogni singola persona e, inoltre, Io osservo l’universo nel suo insieme. In pratica, le Mie parole raggiungono ogni angolo dell’universo. Chiunque osi non renderMi servizio, chiunque osi esserMi sleale, chiunque osi pronunciare un giudizio sul Mio nome e chiunque osi insultare e calunniare i Miei figli, chiunque sia veramente capace di tali atti, deve affrontare un severo giudizio. Il Mio giudizio avverrà nella sua interezza, il che significa che l’età del giudizio è ora e, osservando attentamente, scoprirete che il Mio giudizio si estende in tutto l’universo mondo. Naturalmente, la Mia casa non ne sarà esclusa; coloro i cui pensieri, parole e azioni non sono conformi alla Mia volontà saranno sottoposti al giudizio. Dovete comprendere questo! Il Mio giudizio è rivolto all’intero universo mondo, non solo a un unico gruppo di persone o cose; ve ne siete resi conto? Se, nel profondo, sei combattuto nelle tue riflessioni su di Me, allora sarai subito giudicato interiormente.

Il Mio giudizio giunge sotto ogni forma e aspetto. Sappiatelo! Sono il Dio unico e saggio dell’universo mondo! Non c’è niente che non sia in Mio potere. Tutti i Miei giudizi vi vengono rivelati. Se sei combattuto nelle tue riflessioni su di Me, Io ti illuminerò, per darti un avvertimento. Se non ascolti, ti abbandonerò immediatamente (con ciò non Mi riferisco ai dubbi sul Mio nome, ma piuttosto ai comportamenti esteriori, quelli che hanno a che fare con i piaceri carnali). Se i tuoi pensieri sono sprezzanti nei Miei confronti, se ti lamenti di Me, se accetti ripetutamente le idee di Satana e non segui il senso della vita, il tuo spirito sarà avvolto dalle tenebre e la tua carne soffrirà dolore. Devi esserMi più vicino altrimenti sarai assolutamente incapace di ripristinare le tue condizioni normali in soli uno o due giorni e la tua vita resterà visibilmente molto indietro. Disciplinerò la bocca e la lingua di chi si dimostra dissoluto nel parlare e farò sì che la quest’ultima subisca un trattamento. Avvertirò nel suo spirito chi si dimostra irrefrenabilmente dissoluto nell’agire e castigherò severamente chi non ascolta. Eliminerò e abbandonerò completamente coloro che Mi giudicano e Mi sfidano apertamente, cioè coloro che manifestano disobbedienza nel parlare o nell’agire, facendo in modo che periscano e perdano le migliori benedizioni; questi sono coloro che verranno prima scelti e poi eliminati. Illuminerò e salverò comunque coloro che sono ignoranti, cioè coloro che non hanno una visione chiara; tuttavia, coloro che comprendono la verità ma non la mettono in pratica saranno gestiti in base alle regole summenzionate, siano essi ignoranti o no. In quanto alle persone le cui intenzioni sono state sbagliate fin dall’inizio, le renderò per sempre incapaci di afferrare la realtà e, alla fine, saranno eliminate gradualmente, una dopo l’altra. Di queste non ne resterà alcuna, ma per ora esse rimangono secondo le Mie disposizioni (poiché non faccio niente in fretta, ma agisco in modo ordinato).

Il Mio giudizio è completamente rivelato; è rivolto a diverse persone ed esse devono tutte occupare il proprio posto. Gestirò e giudicherò le persone in base alle regole da esse violate. Per coloro che non rientrano in questa categoria e che non accettano il Cristo degli ultimi giorni, vale una sola regola: prenderò immediatamente lo spirito, l’anima e il corpo di chiunque Mi sfidi e li getterò nell’Ade. Quanto a quelli di voi che non Mi sfideranno, aspetterò che maturiate prima di mettere in atto un secondo giudizio. Le Mie parole spiegano ogni cosa con chiarezza assoluta e nulla è tenuto nascosto. Spero soltanto che siate in grado di tenerle a mente in ogni momento!

Pagina precedente : Capitolo 66

Pagina successiva : Capitolo 68

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

Dio Stesso, l’Unico V

La santità di Dio (II)L’ultima volta abbiamo condiviso un argomento molto importante; è un tema di cui le persone hanno discusso spesso in...

L’esperienza

Nel corso di tutte le sue esperienze, Pietro ha dovuto affrontare migliaia di prove. Sebbene adesso si sia coscienti del significato del...

Lavoro e ingresso (6)

Opera e ingresso sono intrinsecamente pratici e si riferiscono all’opera di Dio e all’ingresso dell’uomo. La completa mancanza di...

Il mistero dell’incarnazione (1)

Nell’Età della Grazia, Giovanni spianò la strada a Gesù. Non potendo compiere l’opera di Dio Stesso, compì solo il dovere dell’uomo. Benché...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro