Finalmente ho trovato un percorso di purificazione

19 Aprile 2022

di Chen Liang, Stati Uniti

Sono nato in una famiglia cattolica e a 13 anni ho studiato il catechismo e sono stato battezzato. In seguito, ho deciso di diventare sacerdote per servire Dio. A tal fine, sono entrato in seminario a 22 anni dove ho studiato teologia e le Scritture e ho seguito altri corsi. Tuttavia, dopo un po’ di tempo, ancora non mi sentivo più vicino a Dio, e il mio desiderio di sposarmi e avere una famiglia continuava ad affiorare. Ho pregato ripetutamente, senza riuscire a tenerlo a bada. Avevo giurato a me stesso di rimanere casto davanti a Dio per poter entrare nel Regno dei Cieli ma volevo rinunciare a quell’impegno. Non stavo forse peccando e mentendo a Dio? Come potevo entrare nel Suo Regno? Sono stato in seminario per 10 anni. Dopo essermi laureato, mi sono recato in un monastero in Indonesia per un altro anno eppure continuavo ad avere pensieri impuri di tanto in tanto. Ero davvero scoraggiato. Terminati gli studi, ho deciso di diventare un semplice parrocchiano. Sono tornato a casa e mi sono sposato. Ma, nella vita di tutti i giorni, litigavo con mia moglie per cose insignificanti che riguardavano la casa e non ero molto paziente. A volte, mentivo per proteggere i miei interessi. Spesso mi sono presentato davanti a Dio per confessarmi e pentirmi per queste cose però poi continuavo a farle. Volevo riparare il mio rapporto con Dio andando a messa e pregando di più, però questo non risolveva i miei problemi.

Nel 2014, sono venuto negli Stati Uniti. A messa, ho conosciuto Li e Liu, una coppia di altri parrocchiani. Ogni volta che ne avevo la possibilità, discutevo con loro di questioni di fede. Ricordo una volta, mentre condividevamo le Scritture, Liu ha detto che conosceva un diacono devoto il quale conosceva bene la Bibbia e credeva nel Lampo da Levante. Ha aggiunto che un paio di altri ferventi membri della Chiesa vi avevano aderito. Si chiedeva che tipo di chiesa fosse e perché così tanti fervidi credenti avessero accolto il Lampo da Levante. Anch’io non sapevo spiegarmelo, perché avevo conosciuto pure un diacono devoto che era entrato a farvi parte. Non sapevo cosa predicasse il Lampo da Levante o perché attirasse così tanti pii cristiani. Forse era ispirato dallo Spirito Santo? Mi sono detto che avrei dovuto provare a capire cosa c’era di così speciale in ciò che predicava quella Chiesa. Magari mi avrebbe aiutato con i devozionali e con la conoscenza di Dio. Perciò, ho comunicato a Li e Liu che volevo andare a vedere la Chiesa di Dio Onnipotente. Erano d’accordo.

Una volta lì, una sorella ci ha mostrato un video, “L’origine e lo sviluppo della Chiesa di Dio Onnipotente”, da cui ho imparato che il Signore Gesù era tornato, proprio come speravo da tempo. Egli è Dio Onnipotente nella carne e sta esprimendo verità per compiere l’opera di giudizio. Ecco perché persone di ogni denominazione che amano la verità e bramano l’apparizione di Dio leggono le parole di Dio Onnipotente, vedono che sono la verità e la voce di Dio, e accettano l’opera di Dio Onnipotente. Inoltre, il Vangelo di Dio Onnipotente si è diffuso dalla Cina, in Oriente, a molti Paesi occidentali, portando a compimento la profezia del Signore Gesù: “Perché come la folgore viene da oriente e si manifesta fino all’occidente, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:27). Scoprire che la profezia si compie in questo modo mi ha davvero sorpreso. Più volte negli anni avevo letto quel passo, senza capirlo.

Poi un fratello ci ha mostrato un video evangelico intitolato “La Bibbia e Dio”. Mi ha commosso ancora più profondamente e ho visto che ci sono molti misteri nella Bibbia. Avevo letto tanti libri spirituali ma nessun teologo o studioso della Bibbia aveva mai spiegato così chiaramente la verità che vi si cela, come è nata, e la sua relazione con Dio. Ho ricavato così tanto da quel filmato. Ho capito perché numerosi credenti entusiasti hanno accettato Dio Onnipotente dopo aver ascoltato le Sue parole. Sapevo che dovevo approfondire.

Dopo di che, hanno detto che, negli ultimi giorni, Dio Onnipotente esprime verità per compiere l’opera di giudizio a partire dalla casa di Dio per purificare e salvare l’umanità una volta per tutte. Ero confuso, perché il Signore Gesù sula croce ha detto “È compiuto” (Giovanni 19:30). Questo dovrebbe significare che l’opera di Dio per salvare l’umanità era finita, quindi perché Dio dovrebbe giudicare l’umanità per purificarci e salvarci? Volevo scoprirlo ma si stava facendo tardi, così ho deciso di tornare il giorno dopo. Sulla strada verso casa, ero entusiasta. Avevo imparato molto da quella condivisione e sentivo di essere più vicino al Signore. Sembrava probabile che la Chiesa di Dio Onnipotente implicasse davvero l’opera del Signore. Sarebbe incredibile se il Signore fosse davvero tornato e io potessi vivere accanto a Lui proprio come fece Pietro. Perciò, non vedevo l’ora che arrivasse la riunione del giorno dopo.

Appena uscito dal lavoro l’indomani, mi sono precipitato al nostro luogo d’incontro e ho subito domandato alla sorella: “Tu dici che il Signore Gesù è tornato ed esprime verità per compiere l’opera di giudizio. Ma, sulla croce, Egli ha detto: ‘È compiuto’. Questo significa che l’opera di Dio per salvare l’umanità è stata completata. I nostri peccati sono perdonati attraverso la fede: siamo giustificati e salvati per fede, e quando il Signore verrà, potrà portarci direttamente nel suo Regno. Perché dovrebbe compiere un’altra opera di salvezza? Cosa si cela dietro a questo?”

Ha detto: “Il Signore Gesù disse ‘È compiuto’ perché la Sua opera di redenzione era completa. Non significava che l’intera opera di Dio per salvare l’umanità fosse conclusa. Se stabiliamo che è stata completata perché il Signore Gesù ha pronunciato quella frase e che Egli non compirà una nuova opera quando ritornerà, allora come si adempirebbero queste profezie? ‘Molte cose ho ancora da dirvi, ma ora non sono alla vostra portata. Ma quando sarà venuto Lui, lo Spirito della verità, vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di Suo, ma dirà qualsiasi cosa avrà sentito; e vi mostrerà le cose che devono avvenire’ (Giovanni 16:12-13). ‘Chi Mi respinge e non accetta le Mie parole ha chi lo giudica; la parola che ho annunziata lo giudicherà nell’ultimo giorno’ (Giovanni 12:48). C’è anche 1 Pietro 4:17: ‘Poiché è giunto il momento che il giudizio abbia inizio nella casa di Dio’. Queste profezie mostrano che negli ultimi giorni, il Signore esprimerà più verità e opererà per giudicare e purificare l’umanità. Se diciamo che l’opera di salvezza di Dio è completamente finita, allora come si compirebbero queste profezie? Inoltre, la Bibbia profetizza che, negli ultimi giorni, il Signore separerà i buoni servitori dai cattivi, le pecore dalle capre, il grano dalla zizzania, le vergini sagge dalle stolte. È proprio come ha detto il Signore Gesù: ‘Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. E il campo è il mondo. E il buon seme sono i figli del Regno. E le zizzanie sono i figli del maligno. E il nemico che le ha seminate è il diavolo. Ma la mietitura è la fine dell’età presente. E i mietitori sono gli angeli. Come le zizzanie vengono raccolte e bruciate con il fuoco, così sarà alla fine dell’età presente. Il Figlio dell’uomo manderà i Suoi angeli, ed essi raccoglieranno dal Suo Regno tutti gli scandali e quelli che commettono l’iniquità. E li getteranno nella fornace ardente: vi sarà pianto e stridor di denti. Allora i giusti risplenderanno come il sole nel Regno del Padre loro. Chi ha orecchi per udire, oda’ (Matteo 13:37-43). L’Apocalisse profetizza poi che Dio creerà un gruppo di vincitori negli ultimi giorni e che il Suo Regno verrà sulla terra. Questa è tutta opera che il Signore compie negli ultimi giorni. Se diciamo che l’opera di Dio per salvare l’umanità è totalmente finita perché il Signore Gesù ha completato la Sua opera, allora come si adempirebbero quelle profezie? Quindi questa comprensione è chiaramente in contrasto con le parole del Signore e la realtà dell’opera di Dio”.

Annuivo mentre ascoltavo. Sentivo che aveva ragione. Perché non avevo mai visto una cosa così ovvia? Ha continuato a leggere diversi passi delle parole di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente dice: “Per quanto l’uomo possa essere stato redento e perdonato per i suoi peccati, si può solo ritenere che Dio non Si sia ricordato le trasgressioni dell’uomo e non lo abbia trattato in base ad esse. Tuttavia, quando l’uomo, il quale vive in un corpo fatto di carne, non è stato liberato dal peccato, può solo continuare a peccare, rivelando all’infinito la sua indole satanica corrotta. Questa è la vita che conduce, un ciclo infinito di peccato e perdono. La maggior parte degli uomini non fa che peccare durante il giorno per confessarsi la sera. In questo modo, anche se il sacrificio per il peccato è eternamente efficace per l’uomo, non sarà in grado di salvarlo dal peccato. Solo metà dell’opera di salvezza è stata portata a termine, poiché l’uomo ha ancora un’indole corrotta” (“Il mistero dell’incarnazione (4)” in “La Parola appare nella carne”). “Per te, che sei ancora dominato dal tuo vecchio io, è vero che sei stato salvato da Gesù e non sei considerato un peccatore grazie alla salvezza di Dio, ma questo non dimostra che tu non sia peccaminoso e non sia impuro. Come puoi essere santo, se non sei stato trasformato? Dentro di te sei assediato dall’impurità, dall’egoismo e dalla meschinità, eppure vuoi ancora discendere con Gesù – saresti davvero fortunato! Hai saltato un passaggio della tua fede in Dio: sei stato solo redento, non sei stato trasformato. Perché tu possa soddisfare il cuore di Dio, l’opera di trasformazione e di purificazione deve essere compiuta personalmente da Lui; se sei solo redento, non sarai in grado di raggiungere la santità. Di conseguenza, non sarai degno di essere partecipe delle sante benedizioni di Dio, perché hai saltato un passaggio nell’opera di Dio per la gestione dell’uomo, ossia il passaggio principale per la trasformazione e la perfezione. Tu, un peccatore che è stato solo redento, non puoi pertanto ricevere direttamente l’eredità di Dio” (“Riguardo agli appellativi e all’identità” in “La Parola appare nella carne”). “Benché Gesù abbia compiuto molte opere tra gli uomini, ha soltanto completato la redenzione di tutta l’umanità e ne è diventato il sacrificio espiatorio; Egli, però, non ha liberato l’uomo da tutta la sua indole corrotta. Salvare pienamente l’uomo dall’influenza di Satana ha richiesto non solo che Gesù diventasse il sacrificio espiatorio e Si facesse carico dei peccati dell’uomo, ma ha anche richiesto che Dio compisse un’opera ancora maggiore per liberare completamente l’uomo dalla sua indole diabolicamente corrotta. E così, dopo che all’uomo sono stati perdonati i peccati, Dio Si è fatto di nuovo carne per condurlo verso l’età nuova, e ha iniziato l’opera di castigo e giudizio, opera che ha introdotto l’uomo in un regno più elevato. Tutti coloro che si sottomettono al Suo dominio godranno di una verità superiore e riceveranno maggiori benedizioni. Vivranno realmente nella luce e otterranno la verità, la via e la vita” (Prefazione a “La Parola appare nella carne”). “Lo scopo dell’opera di castigo e di giudizio operati da Dio è essenzialmente la purificazione dell’umanità, il suo riposo finale; senza tale purificazione, nessun individuo potrebbe essere classificato in categorie diverse a seconda del tipo o entrare nel riposo. Quest’opera è il solo percorso che l’umanità ha per entrare nel riposo. Solo l’opera di purificazione di Dio monderà l’umanità dalla sua ingiustizia, e solo la Sua opera di castigo e di giudizio porterà alla luce quanti sono disobbedienti all’interno dell’umanità, separando così coloro che possono essere salvati da coloro che non possono esserlo, e coloro che rimarranno da coloro che non rimarranno. Quando quest’opera sarà compiuta, le persone a cui sarà consentito di rimanere verranno tutte purificate ed entreranno in una condizione più elevata di umanità in cui godranno di una seconda e più splendida vita umana sulla terra; in altre parole, cominceranno il loro giorno del riposo umano e vivranno insieme a Dio. Quanto a coloro che non possono rimanere, dopo essere stati sottoposti al castigo e al giudizio, la loro vera natura verrà interamente rivelata, dopo di che saranno interamente distrutti e, al pari di Satana, non sarà più concesso loro di continuare a vivere sulla terra. L’umanità del futuro non conterrà più alcuna traccia di questo tipo di persone; simili persone non sono adatte a entrare nella terra del riposo finale, né sono adatte a partecipare al giorno del riposo che Dio e l’umanità condivideranno, poiché sono oggetto della punizione e sono persone malvagie e ingiuste. […] L’intero scopo dietro all’opera finale di Dio di punire il male e di ricompensare il bene è quello di purificare completamente tutti gli esseri umani, così che Egli possa condurre nel riposo eterno un’umanità interamente santa. Questa fase della Sua opera è la più cruciale; è la fase finale dell’intera Sua opera di gestione” (“Dio e l’uomo entreranno nel riposo insieme” in “La Parola appare nella carne”).

Finito di leggere, ha ripreso la sua condivisione: “Il Signore Gesù ha compiuto l’opera di redenzione nell’Età della Grazia: finché crediamo il Lui, preghiamo, ci confessiamo e pentiamo, i nostri peccati sono perdonati. Possiamo godere della grazia e delle benedizioni di Dio e non saremo condannati secondo la legge. Questo è ciò che l’opera redentrice del Signore Gesù ha realizzato ed è il vero significato dell’espressione ‘salvezza per fede’. I nostri peccati sono perdonati dal Signore Gesù e non ne commettiamo più di evidenti e per lo più ci comportiamo bene. Ma non siamo ancora liberi dal peccato. Continuiamo a mentire e a ingannare per i nostri interessi, siamo avidi, invidiosi, odiosi e nutriamo pensieri malvagi. Non sappiamo resistere alla tentazione delle tendenze mondane, desideriamo il denaro e amiamo la vanità. Rimproveriamo con condiscendenza chi fa cose che non ci piacciono. Siamo intrisi di vari tipi di indole satanica, come l’arroganza e l’inganno, abbiamo a nausea la verità e adoriamo il male. I diversi tipi di indole satanica sono più radicati dei peccati esteriori. Instillati in noi da Satana, sono la radice del peccato e della resistenza a Dio. Finché queste cose non sono eliminate, non possiamo ancora fare a meno di peccare e non possiamo essere liberi dai vincoli del peccato. La Bibbia dice: ‘Siate santi, perché Io son santo’ (1 Pietro 1:16). Dio è santo e così è anche il Suo Regno. Non può permettere l’ingresso di esseri umani impuri. Quelli di noi che peccano ogni giorno sono servi del peccato, quindi, come potrebbero essere adatti a entrare nel Regno di Dio? Pertanto, l’opera di redenzione del Signore Gesù era solo una parte dell’opera di Dio per salvare l’umanità, non tutta. I nostri peccati sono stati appena perdonati ma non siamo stati liberati dal peccato né dall’influenza di Satana. Dio deve ancora guadagnare completamente l’umanità. Dio Onnipotente è venuto negli ultimi giorni. Egli esprime verità e compie l’opera di giudizio per purificare la nostra indole corrotta ed eliminare la nostra natura satanica peccaminosa che si oppone a Dio, così possiamo liberarci totalmente dalle catene del peccato, essere pienamente salvati ed entrare nel Regno di Dio. La manifestazione e l’opera di Dio Onnipotente rivela anche i servi buoni e quelli cattivi, le pecore e le capre, il grano e la zizzania, le vergini sagge e quelle stolte. Coloro che rifiutano di ascoltare la voce del Signore, che negano e condannano l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni sono le vergini stolte, le tare, i servi malvagi che alla fine cadranno nel disastro, piangendo e digrignando i denti. Quelli che riconoscono la voce di Dio nelle parole di Dio Onnipotente e accettano la Sua opera degli ultimi giorni sono le vergini sagge, il grano e le pecore. Essi subiscono il giudizio di Dio degli ultimi giorni, vengono purificati e alla fine vengono portati nel Regno di Dio. Questo adempie completamente le profezie dell’Apocalisse. Quindi, quando l’opera di giudizio di Dio arriva alla fine, l’opera di Dio per salvare l’umanità sarà interamente completata”.

La sua condivisione mi ha aperto gli occhi. Ho capito che il Signore Gesù ha compiuto solo l’opera di redenzione e soltanto l’opera di giudizio di Dio Onnipotente negli ultimi giorni può purificare e salvare completamente l’umanità. Siamo redenti dai peccati grazie alla fede, ma la nostra natura peccaminosa rimane, ed è per questo che viviamo in uno stato di peccato e di confessione. L’unica cosa che potevo fare prima era costringermi a non peccare ma leggere le Scritture e seguire le regole monastiche non poteva impedirmi di peccare. Poi ho capito che il solo modo per sradicare il problema della peccaminosità era essere giudicato e purificato da Dio negli ultimi giorni. Ho chiesto impaziente di spiegarmi in quale modo Dio compie l’opera di giudizio per purificare le persone.

Ha mostrato un altro video in cui venivano lette le Sue parole. Dio Onnipotente dice: “Cristo degli ultimi giorni utilizza una serie di verità per insegnare all’uomo, rivelarne l’essenza e analizzarne le parole e le azioni. Queste parole comprendono diverse verità, quali il dovere dell’uomo, come l’uomo dovrebbe obbedire a Dio, come dovrebbe esserGli fedele, come dovrebbe vivere la normale umanità, così come la saggezza e l’indole di Dio, e così via. Queste parole sono tutte dirette all’essenza dell’uomo e alla sua indole corrotta. In particolare, le parole che rivelano come l’uomo rifiuta Dio vengono pronunciate a proposito di come l’uomo sia la personificazione di Satana e una forza nemica di Dio. Quando Dio comincia l’opera di giudizio, Egli non Si limita semplicemente a chiarire la natura dell’uomo con poche parole, ma compie la rivelazione, il trattamento e la potatura a lungo termine. Nessuno di questi diversi metodi, la rivelazione, il trattamento e la potatura, può essere sostituito con parole ordinarie, ma con la verità che l’uomo non possiede affatto. Solo tale metodo di lavoro viene considerato giudizio; solamente attraverso tale giudizio l’uomo può essere assoggettato, pienamente convinto a sottomettersi a Dio e inoltre può ottenere la vera conoscenza di Dio. Ciò che l’opera di giudizio realizza è la comprensione da parte dell’uomo del vero volto di Dio e la verità riguardo alla sua ribellione. L’opera di giudizio permette all’uomo di ottenere molta comprensione della volontà di Dio, dello scopo della Sua opera e dei misteri che per l’uomo sono incomprensibili. Inoltre, consente all’uomo di individuare e conoscere la sua sostanza corrotta e le radici della sua corruzione, come pure di scoprire la sua bruttezza. Questi effetti si realizzano tutti tramite l’opera di giudizio, perché la sua sostanza è di fatto l’opera di svelare la verità, la via e la vita di Dio a tutti coloro che hanno fede in Lui. Quest’opera è l’opera di giudizio svolta da Dio” (“Cristo compie l’opera di giudizio attraverso la verità” in “La Parola appare nella carne”). Dopo il video, ha proseguito: “Dio esprime verità negli ultimi giorni per giudicare e purificare le persone. Pronuncia tutte quelle che l’umanità ha bisogno di capire e in cui deve entrare per essere purificata e pienamente salvata. Egli ha rivelato i misteri del Suo piano di gestione di 6.000 anni, le tre fasi della Sua opera per salvare l’umanità, i misteri dell’opera di Dio nella carne, e quelli della Sua opera di giudizio negli ultimi giorni. Egli, inoltre, giudica e smaschera la radice del perché l’umanità pecca e si oppone a Dio e la verità sulla nostra corruzione da parte di Satana e tutti i tipi di stati corrotti. Oltre a questo, Egli rivela l’indole santa, giusta e non offendibile di Dio e ci dice chi Gli piace, chi Lo disgusta, chi può entrare nel Regno di Dio e chi sarà punito, e la destinazione e l’esito per ogni tipo di persona. Ci offre anche il percorso per trasformare la nostra indole di vita. Sottoponendoci al giudizio e al castigo delle parole di Dio, vediamo quanto profondamente Satana ci ha corrotti e che siamo pieni di indoli sataniche, come l’arroganza, l’inganno, la malvagità, la cattiveria e il disprezzo della verità, e che non sappiamo vivere una parvenza di umanità. Vediamo anche l’indole giusta di Dio e sviluppiamo riverenza verso di Lui, cominciamo a odiare veramente noi stessi, e diventiamo disposti ad abbandonare la carne e a praticare la verità. Allora la nostra indole corrotta cambia gradualmente”.

Dopo la sua condivisione, mi ha fatto vedere un altro video di testimonianza intitolato “La vera luce appare”. Il personaggio principale ha qualche piccolo talento, per cui sente di dominare sugli altri, e guarda tutti dall’alto in basso. È altezzoso e condiscendente e vuole sempre essere ascoltato. È un credente, prega e si confessa molto, ma inevitabilmente gli capita di perdere la calma e rimproverare gli altri. Tutti i suoi colleghi prendono le distanze, la moglie e la figlia hanno paura di lui. Non ha nemmeno un confidente. Vivendo nel peccato, soffre terribilmente. Dopo aver accettato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni, sperimentare il giudizio e il castigo delle parole di Dio gli mostra che mette sempre se stesso al primo posto, è orgoglioso di sé ed esige l’obbedienza altrui perché è arrogante e irragionevole, e capisce che sono tipi di indole satanica. Ciò è disgustoso per Dio e alienante per gli altri. Una volta che se ne rende conto, odia veramente se stesso ed è pieno di rammarico. Allora adotta un approccio più morbido verso le persone e, quando si trova di fronte a un problema, abbandona la carne, cerca la verità e ascolta gli altri. Non è più arrogante come prima.

Questo video è stato emozionante per me. Ho visto quale autorità e potere hanno le parole di Dio Onnipotente, che possono davvero purificare e trasformare le persone. Ho iniziato a leggere le parole di Dio Onnipotente ogni volta che potevo e a guardare video di inni e filmati evangelici della Chiesa di Dio Onnipotente. Più guardavo, più mi sentivo sollevato. Sono diventato certo che le parole di Dio Onnipotente sono la verità e la voce di Dio, che Dio Onnipotente è il Signore ritornato. Ho accettato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni.

Pagina successiva: La luce del giudizio

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Dopo aver ascoltato con il cuore, ho accolto il ritorno del Signore

Negli ultimi giorni, Dio Si è incarnato ancora una volta, per svolgere l’opera di giudizio che purifichi accuratamente e salvi l’uomo. Il Vangelo del Regno di Dio è già ampiamente conosciuto nella Cina continentale. Attualmente, l’opera di Dio Onnipotente è in procinto di essere diffusa in tutti gli angoli del pianeta.

Rispondi