24 Colui che libera i sette tuoni

1 Dio Onnipotente è il Dio dei sette Spiriti! È anche il Dio dai sette occhi e delle sette stelle; Egli rompe i sette sigilli e svolge interamente la pergamena! Egli ha suonato le sette trombe, e tiene in pugno le sette coppe e le sette piaghe, per liberarle a Suo piacimento. Oh, i sette tuoni che sono sempre stati sigillati! È giunto il tempo di dischiuderli! Colui che schiuderà i sette tuoni è già apparso davanti ai nostri occhi! Dio Onnipotente! Con Te tutto è affrancato e libero, non esistono difficoltà e tutto scorre fluidamente! Nulla osa contrastarTi od ostacolarTi, tutto si sottomette a Te. Chiunque non si sottometta morirà!

2 Dio Onnipotente, il Dio dai sette occhi! Tutto è perfettamente chiaro, tutto è brillante e manifesto, tutto è rivelato e messo a nudo. Con Lui tutto è cristallino, e non solo Dio Stesso è così, ma lo sono anche i Suoi figli. Nessun individuo, nessun oggetto e nessuna questione possono essere occultati al cospetto Suo e dei Suoi figli! Le sette stelle del Dio Onnipotente brillano! La Chiesa è stata resa perfetta da Lui, Egli designa i messaggeri della Sua Chiesa ed essa è tutta nella Sua disposizione. Egli rompe tutti i sette sigilli, ed Egli Stesso porta il Suo piano di gestione e il Suo volere a compimento. La pergamena è l’arcana lingua spirituale della Sua gestione ed Egli l’ha srotolata e rivelata! Tutte le genti dovrebbero prestare ascolto al suono delle Sue sette trombe. Con Lui tutto è reso noto, nulla è più da nascondere, e non c’è più afflizione. Tutto è rivelato e tutto è vittorioso!

3 Le sette trombe di Dio Onnipotente risuonano palesi, gloriose e vittoriose! Sono altresì le trombe che giudicano i Suoi nemici! Nel mezzo del Suo trionfo, il Suo corno è esaltato! Egli governa l’intero universo! Egli ha preparato le sette coppe delle piaghe, rovesciate sui Suoi nemici in un diluvio incessante, e quei nemici saranno consumati dalle fiamme del Suo fuoco ardente. Dio Onnipotente mostra la potenza della Sua autorità e i Suoi nemici periscono tutti. I sette tuoni finali non devono più essere sigillati al cospetto del Dio Onnipotente, sono tutti palesati! Tutti palesati! Con essi Egli mette a morte i Suoi nemici, stabilizzando la terra e facendo sì che Gli renda servizio, per non essere mai più devastata! Il giusto Dio Onnipotente! Ti esaltiamo in eterno! Ti meriti la lode infinita, il plauso e l’esaltazione incessanti!

Adattato dal capitolo 34 di “Discorsi di Cristo al principio” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 23 Dio è sovrano del Regno

Pagina successiva: 25 Sette tuoni prorompono dal trono

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger