18. La parola di Dio mi guida attraverso le insidie

di Tian’na, Hong Kong

Sfogliando l’articolo delle parole di Dio intitolato “Lo sai? Dio ha compiuto un’opera grandiosa fra gli uomini”, non posso evitare di rammentare la mia esperienza di due anni fa, quando mi sono liberata dai vincoli delle dicerie e sono ritornata dinanzi a Dio.

Io e i miei familiari viviamo tutti a Hong Kong. Mio suocero e mio cognato (fratello minore di mio marito) credono entrambi nel Signore Gesù. Mio cognato è pastore di una chiesa, perciò fratelli e sorelle della Chiesa venivano spesso in visita a casa nostra per pregare assieme e cantare inni in lode del Signore. E poi nel dicembre del 2014 una mia buona amica mi ha detto che anche lei credeva nel Signore. Influenzata da familiari e amici, ho acquisito un certo interesse per la fede nel Signore. Un giorno, non molto tempo dopo, ho conosciuto sorella Peipei, altra appartenente alla chiesa. Era simpatica e cordiale. È rimasta molto contenta quando ha scoperto che tra i miei familiari e amici alcuni credevano nel Signore e mi ha invitata a casa sua, dove mi ha presentata a sorella Chen Hui. Nel corso di varie riunioni, sorella Chen ha condiviso con me verità riguardanti il fatto che Dio ha creato tutte le cose e la Sua sovranità su tutto, nonché l’origine di Satana eccetera. Le cose che mi ha detto mi hanno veramente coinvolta e mi hanno fatta sentire estremamente felice. Mi piaceva molto ascoltarle raccontare le loro esperienze e il loro modo di intendere la fede e volevo davvero condividere con altri questa felicità. Un giorno, non riuscendo a trattenermi, ho espresso il desiderio di diventare credente assieme alla mia famiglia. La notizia è arrivata rapidamente a mio cognato, che mi ha chiamata e mi ha domandato come mai all’improvviso credessi in Dio e inoltre mi ha detto: “C’è una Chiesa, che si chiama Lampo da Levante, i cui membri testimoniano ovunque che il Signore Gesù è già ritornato. Ha sottratto a ogni confessione molte persone che ricercavano con dedizione. Non prendere alla leggera questa cosa; non devi avere niente a che fare con loro”. Poi mi ha chiesto più volte se le persone che avevano condiviso con me il Vangelo mi avessero dato un libro e mi ha ripetutamente esortata a fare particolare attenzione a tutto ciò che riguarda la fede. Le parole di mio cognato continuavano a ronzarmi in testa, facendomi sentire turbata. Da un lato avevo mio cognato che si opponeva al fatto che io trovassi una Chiesa diversa, ma dall’altro mi piaceva molto quello che sorella Chen aveva da dire riguardo alla fede in Dio. Mi sentivo fra l’incudine e il martello e non sapevo se continuare a rimanere in contatto con sorella Chen.

Così ho cominciato a cercare su Internet dei sermoni di pastori da ascoltare. Ho trovato molte informazioni sul Lampo da Levante, ma non vi ho prestato grande attenzione; ero concentrata totalmente sulla ricerca di sermoni validi. Ne ho ascoltati molti, confrontandoli tra loro, e alla fine ho continuato a ritenere che i migliori fossero quelli di sorella Chen e degli altri, perché comunicavano di più riguardo al testimoniare Dio, e ascoltarli mi offriva una migliore comprensione di Dio. Dopo averci riflettuto, ho deciso di continuare ad ascoltare le condivisioni di sorella Chen. Nei giorni seguenti mi ha raccontato le storie di Mosè che guidò gli israeliti fuori dall’Egitto, di Abramo che sacrificò Isacco, del Signore Gesù crocifisso per l’umanità, delle esperienze di Pietro, di Lazzaro risuscitato che glorificò Dio, e altro ancora. Queste meravigliose storie bibliche mi risultavano davvero affascinanti e mi offrivano una comprensione più profonda dell’opera compiuta da Dio. Dopo ogni riunione attendevo con ansia la successiva.

Un mese dopo, durante una riunione, sorella Chen mi ha letto alcuni versetti della Bibbia e un brano delle parole di Dio Onnipotente. Nella Bibbia è detto: “Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni prima del diluvio si mangiava e si beveva, si prendeva moglie e si andava a marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e la gente non si accorse di nulla finché venne il diluvio che portò via tutti quanti, così sarà alla venuta del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:37-39). Dio Onnipotente dice: “Si torni a considerare il tempo dell’arca di Noè: l’umanità era profondamente corrotta, si era allontanata dalla benedizione di Dio, non riceveva più le cure di Dio, e aveva perduto le promesse di Dio. Gli uomini vivevano nelle tenebre, privi della luce di Dio. Divennero pertanto licenziosi, abbandonandosi a ogni genere di odiosa depravazione. Uomini simili non potevano più ricevere la promessa di Dio, non erano adatti a contemplare il volto di Dio, né degni di sentirNe la voce, poiché avevano abbandonato Dio, avevano rigettato tutto ciò che Egli aveva loro concesso e avevano dimenticato gli insegnamenti di Dio. Il loro cuore si era allontanato sempre più da Dio e, così facendo, divennero depravati oltre ogni umana misura e ragionevolezza e sempre più malvagi. Si avvicinarono sempre più alla morte, cadendo sotto l’ira e la punizione di Dio. Solo Noè venerava Dio e rifuggiva il male e fu pertanto in grado di sentire la voce di Dio e di sentirNe le istruzioni. Egli realizzò un’arca, seguendo le istruzioni della parola di Dio, e vi raccolse ogni genere di creatura vivente. In tal modo, quando tutto fu pronto, Dio diede inizio alla Sua opera di distruzione nel mondo. Solo Noè e i sette membri della sua famiglia scamparono alla distruzione, poiché Noè venerava Jahvè e rifuggiva il male.

Si guardi ora all’età presente: uomini giusti come Noè, che fu in grado di venerare Dio e di rifuggire il male, non esistono più, eppure Dio è ancora generoso nei riguardi del genere umano e assolve l’umanità durante questa era finale. Dio cerca coloro che anelano alla Sua apparizione. Egli cerca coloro che sono in grado di prestare ascolto alle Sue parole, che non abbiano dimenticato l’assegnazione del Suo compito e Gli offrano il loro cuore e il loro corpo. Cerca coloro che siano obbedienti come bambini nei Suoi confronti, e che non Gli facciano resistenza” (“Dio sovrintende al destino dell’intera umanità” in “La Parola appare nella carne”). Nella sua condivisione sorella Chen ha detto: “Gli uomini dell’epoca di Noè ‘mangiavano e bevevano, si sposavano e davano in matrimonio’; erano promiscui e corrotti e non ascoltavano la parola di Dio né adoravano Dio. Invece adoravano gli idoli ed erano peccatori all’estremo. Per salvare la popolazione di quell’epoca, Dio invitò Noè a costruire l’arca e a dire a tutti che un diluvio avrebbe distrutto il mondo. Ma, anche dopo che Noè ebbe predicato queste cose per oltre cento anni, nessuno credeva alle parole di Dio e nessuno si pentiva davanti a Dio. Perciò Dio inviò un grande diluvio per distruggere la popolazione di quell’epoca. Gli esseri umani degli ultimi giorni sono ancora più corrotti di quelli dell’epoca di Noè. L’intera società è totalmente priva di principi morali e giorno dopo giorno va in sfacelo. Il tasso di divorzi rimane elevato, la criminalità è ovunque, e poi pornografia, gioco d’azzardo e droga hanno eroso l’anima delle persone, che sono sempre più subdole, avide, malvagie, meschine ed egoiste. A nessuno importa di avere una coscienza o di essere una persona buona e onesta, e tutti assegnano importanza al mangiare, bere, divertirsi e raggiungere il potere col sesso o il sesso col potere. Le persone sono stufe della verità ed esaltano il male. Sono avide delle gioie del peccato e da tempo hanno raggiunto un punto che merita la distruzione da parte di Dio. Tutti questi segni indicano che sono giunti gli ultimi giorni. Ora il Signore Gesù è ritornato e la Sua seconda incarnazione vive nel mondo. Ha espresso tutte le verità per la purificazione e la salvezza dell’umanità; è venuto a offrirci la salvezza definitiva, pur essendo noi così profondamente corrotti. L’amore e la compassione di Dio per l’umanità sono davvero enormi!” Sentire la mia sorella dire queste parole è stato per me emozionante e ho pensato: “Siamo tutti persone profondamente malvagie e da tempo avremmo dovuto essere distrutti da Dio. Solo grazie alla Sua misericordia abbiamo la fortuna di entrare nella casa di Dio, leggere le parole da Lui pronunciate e avere l’occasione di conoscere Dio. Che grande benedizione!” Ho ringraziato ripetutamente Dio per avermi guidata e per avermi consentito di essere informata sull’opera di Dio degli ultimi giorni e acquisire l’occasione della salvezza. Mentre stavo per andarmene, la mia sorella mi ha consegnato un libro delle parole di Dio. Prendendo il libro tra le mani, mi sono sentita tanto commossa che mi sono messa a piangere. Ho deciso di seguire Dio al meglio delle mie capacità.

Un giorno, dopo avere acceso il computer, ho visto un sito Internet che diceva qualcosa riguardo al Lampo da Levante. Spinta dalla curiosità, ho cliccato sul link e ho visto della propaganda negativa sul Lampo da Levante da parte del governo del Partito Comunista Cinese e della comunità religiosa. Quando ho capito che il “Lampo da Levante” menzionato sul sito era l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni che mi aveva predicato sorella Chen, sono rimasta senza parole dallo stupore e mi sono sentita molto agitata: possibile che mi fossi smarrita nella mia fede? Che dovevo fare? Però ho rammentato come, ogni volta che ero stata in contatto con sorella Chen e le altre, tutte fossero state molto amorevoli verso di me e non fossero affatto come veniva detto su Internet. Ho ripensato a quando avevo cominciato a leggere la parola di Dio e mi ero sentita toccata dall’amore di Dio: quelle parole possiedono autorità e potenza, e allora come potrebbero non essere l’espressione e la voce di Dio? Quindi ho preso le parole di Dio con l’intento di leggerle, ma non riuscivo a riacquistare quel senso di commozione che avevo provato inizialmente: Dio mi aveva celato il Suo volto. Tutto ciò che vedevo erano carta bianca e parole nere. Mi balenavano in testa uno dopo l’altro tutti gli esempi di propaganda negativa che avevo visto su Internet. Avevo esaurito le risorse. Continuavo a domandarmi: “Devo crederci o no? Il Lampo da Levante è l’opera di Dio? E se il Lampo da Levante fosse davvero l’opera di Dio? Se non pratico questa fede, perderò l’occasione di conoscere Dio ed essere salvata? Ma, se è falsa e io la seguo ciecamente, non vuol dire forse che sono stata ingannata? Devo continuare a esaminarla o no?” Questi interrogativi continuavano a tormentarmi e mi hanno perfino tolto la voglia di lavorare. Volevo davvero parlarne con i miei familiari e chiedere loro consiglio, ma ho pensato a come mio cognato mi avesse esortata ripetutamente a muovermi con cautela e a non andare in giro a cercare altre Chiese. Se davvero la mia fede era in errore, non mi avrebbero forse attaccata ancora più duramente? Così ho accantonato l’idea di parlarne con i miei familiari, anche se il mio umore aveva toccato il fondo; provavo un grande dolore emotivo e davvero non sapevo che fare. Mi sentivo lontanissima dalla gioia e dalla tranquillità che avevo provato giorni prima durante la condivisione con le mie sorelle.

Non sapendo a chi altri rivolgermi, ho provato a pregare e cercare Dio, ad affidarGli ogni singola difficoltà e insicurezza del mio cuore, e a implorare la Sua illuminazione. Dopo la preghiera, mi è venuta in mente all’improvviso una cosa che aveva detto sorella Chen: quando nacque il Signore Gesù il re Erode, poiché all’epoca temeva di perdere il trono, diede ordine di uccidere tutti i maschi della città al di sotto dei due anni. Quando il Signore Gesù condivise i Suoi insegnamenti, i capi della fede ebraica si scatenarono prendendo posizione contro di Lui e condannandoLo perché temevano che i fedeli seguissero il Signore Gesù e in tal modo loro avrebbero perduto prestigio. Sapevano bene che nessun semplice uomo avrebbe potuto compiere i miracoli che operava il Signore Gesù, ma intenzionalmente Lo calunniarono, affermando che scacciasse i demoni con l’aiuto di Belzebù. Inoltre accusarono il Signore Gesù di blasfemia. Alla fine collaborarono col governo romano per crocifiggere il Signore Gesù. E oggi gli atti insani del governo del Partito Comunista Cinese e della comunità religiosa che condannano Dio Onnipotente sono esattamente uguali a quelli perpetrati dal governo romano e dai capi dell’Ebraismo nell’Età della Grazia contro il Signore Gesù. La vera via subisce la repressione fin dai tempi antichi. Ogni volta che Dio viene a compiere l’opera, subisce la persecuzione da parte del mondo religioso oltre che dalle autorità costituite. Però nessuno può ostacolare l’opera di Dio. In definitiva, il Signore Gesù portò comunque a termine l’opera di essere crocifisso e salvare l’umanità, e il Suo Vangelo si diffuse in tutto il mondo. E oggi il governo cinese e la comunità religiosa hanno inventato e diffuso su Internet tante dicerie che condannano Dio Onnipotente e la Sua opera, eppure il Suo Vangelo del Regno si è comunque diffuso con rapidità. Se questa non fosse l’opera di Dio, non sarebbe stata forse spazzata via da tempo dal governo cinese? Quindi mi è venuto in mente che, ogni volta che mi ero incontrata con sorella Chen e le altre, erano state sempre davvero sincere con me e tutta la loro condivisione aveva esaltato e testimoniato Dio. Non avevano mai parlato di cose mondane o che non fossero di alcun beneficio per la vita delle persone. Tutto questo mi aveva fornito una guida positiva e un aiuto. Prima che me ne rendessi conto, i dubbi che avevo nel cuore si sono in parte dissipati, perciò ho di nuovo pregato Dio col cuore disposto a ricercare: “Dio! Se davvero Tu sei ritornato, Ti prego di guidarmi a conoscere la Tua opera e a ritornare dinanzi a Te”. E infatti Dio ha ascoltato la mia preghiera.

Sotto la guida dello Spirito Santo, ho aperto il libro delle parole di Dio, “La Parola appare nella carne” e ho visto l’articolo intitolato “Lo sai? Dio ha compiuto un’opera grandiosa fra gli uomini”, in cui Dio Onnipotente ha detto: “Dovreste sapere che senza l’esistenza di questa carne l’intera umanità affronterebbe un’inevitabile calamità e troverebbe difficile sfuggire alla punizione più grave dell’umanità negli ultimi giorni. Senza la nascita di questa carne ordinaria, tutti voi sareste in una condizione in cui non comparirebbero né la vita né la morte, per quanto le ricercaste; senza l’esistenza di questa carne, oggi non sareste in grado di ricevere la verità e giungere davanti al trono di Dio. Invece sareste puniti da Dio per via dei vostri gravissimi peccati. Lo sapete? Se non fosse per il ritorno di Dio nella carne, nessuno avrebbe possibilità di salvezza; e se non fosse per l’avvento di questa carne, Dio da tempo avrebbe posto fine all’epoca antica. Stando così le cose, potete ancora respingere la seconda incarnazione di Dio? Poiché potete trarre un così grande profitto da quest’uomo ordinario, perché non Lo accettate di buon grado?” “L’opera di Dio è ciò che non puoi comprendere. Se non sei in grado di capire se la tua decisione sia corretta né di sapere se l’opera di Dio possa riuscire, perché non tentare la sorte e vedere se quest’uomo ordinario possa esserti di grande aiuto e se Dio abbia compiuto un’opera grandiosa?” Sia ringraziato Dio! Dopo aver letto le parole di Dio, mi sono sentita molto più calma: non avrebbero potuto essere più giuste! Ho capito che, non avendo familiarità con l’opera di Dio, non riuscivo a capire a fondo tutte quelle cose su Internet, e allora perché non tentare la sorte? Perché non continuare ad approfondire la mia indagine e poi giungere a una conclusione? Se davvero queste sono la manifestazione e l’opera di Dio, allora rifiutarle non è forse rifiutare Dio? Non sarebbe allora un rimpianto di tutta la vita? Ho deciso di andare il giorno dopo a trovare sorella Chen e di continuare nella mia ricerca e nella mia indagine.

Quando ho visto sorella Chen, le ho raccontato la mia esperienza di quegli ultimi giorni e le ho domandato come stessero realmente le cose col Lampo da Levante. Lei mi ha letto due brani delle parole di Dio: “Quando tutti prestano attenzione, quando tutte le cose sono rinnovate e rivitalizzate, quando ogni persona si sottomette a Dio senza riserve ed è disposta a addossarsi la pesante responsabilità del fardello di Dio, è il momento in cui esce il lampo da Levante, illuminando tutto da oriente a occidente, terrorizzando tutta la terra con l’arrivo di questa luce; e in questo momento Dio di nuovo comincia la Sua nuova vita. […] Vale a dire, nel Levante del mondo, da quando ha inizio la testimonianza di Dio Stesso a quando Egli comincia a operare, a quando la divinità comincia a esercitare il potere sovrano su tutta la terra, questa è la saetta splendente del lampo da Levante, che come non mai ha rischiarato l’intero universo. Quando i paesi della terra diventano il Regno di Cristo, è il momento in cui l’intero universo è illuminato. Questo è il momento in cui esce il lampo da Levante: il Dio incarnato comincia a operare e inoltre parla direttamente nella divinità. Si può dire che quando Dio comincia a parlare in terra sia il momento in cui esce il lampo da Levante. Più precisamente, quando l’acqua di vita fluisce dal trono – quando hanno inizio i discorsi dal trono – è proprio il momento in cui hanno formalmente inizio i discorsi dei sette Spiriti” (Capitolo 12 di “Interpretazione dei misteri delle ‘Parole di Dio all’intero universo’” in “La Parola appare nella carne”). “Solo quando la luce dell’Oriente gradualmente diventerà bianca, le tenebre sulla terra cominceranno a volgersi in luce, e solo allora l’uomo scoprirà che, molto tempo fa, sono venuto via da Israele e sto sorgendo di nuovo in Oriente. Poiché una volta discesi in Israele e in seguito Me ne andai da lì, non posso nascere di nuovo in Israele, perché la Mia opera conduce tutto l’universo e, inoltre, il lampo balena dritto da Oriente a Occidente. Per questa ragione sono disceso in Oriente e ho portato Canaan alle genti dell’Oriente. Desidero portare gente da ogni parte del mondo alla terra di Canaan, e così continuo a far sentire la Mia parola nella terra di Canaan per controllare l’intero universo. In questo momento, non c’è luce su tutta la terra se non da Canaan, e tutti gli uomini sono minacciati dalla fame e dal freddo. Ho dato la Mia gloria a Israele, e poi l’ho portata via da lì, e ancora dopo ho portato gli Israeliti in Oriente, e tutta l’umanità in Oriente. Li ho condotti alla luce, in modo che possano ricongiungersi e associarsi a essa, e non dovere più cercarla. Lascerò che tutti coloro che sono in cerca vedano di nuovo la luce e la gloria che avevo in Israele; lascerò che vedano che molto tempo fa sono disceso su una bianca nube in mezzo all’umanità, lascerò che vedano le innumerevoli nubi bianche e i frutti in grappoli abbondanti e, inoltre, lascerò che vedano Jahvè Dio di Israele. Lascerò che considerino il Maestro degli Ebrei, il Messia a lungo atteso, e la piena apparizione di Me che sono stato perseguitato dai re attraverso i secoli. Opererò sull’intero universo ed eseguirò un’opera grandiosa, rivelando tutta la Mia gloria e tutte le Mie imprese all’uomo negli ultimi giorni. Mostrerò il Mio volto glorioso nella sua pienezza a coloro che Mi hanno atteso per molti anni, a coloro che hanno desiderato che discendessi su una bianca nube, a Israele che ha desiderato che Mi mostrassi di nuovo a loro, e a tutta l’umanità che Mi perseguita, in modo che tutti sappiano che molto tempo fa ho portato via la Mia gloria in Oriente, così che non è più in Giudea. Perché gli ultimi giorni sono già arrivati!” (“Il rombo dei sette tuoni – profezia che il Vangelo del Regno verrà diffuso nell’intero universo” in “La Parola appare nella carne”).

Quindi ha condiviso ciò in comunione: “Dalle parole di Dio possiamo vedere che l’opera e le parole di Dio negli ultimi giorni sono il lampo che proviene da Levante. Il ‘lampo’ si riferisce alla luce, e la ‘luce’ si riferisce alle parole di Dio; ossia, il ritorno di Dio negli ultimi giorni è la Sua incarnazione come Figlio dell’uomo, che Si manifesta e opera dapprima in Oriente, in Cina, pronunciando parole e creando un gruppo di vincitori. E poi il Suo Vangelo degli ultimi giorni si diffonde rapidamente in Occidente, per cui tutta la popolazione del mondo può ricevere la salvezza offerta da Dio negli ultimi giorni. In tal modo si avvera ciò che è detto in Matteo 24,27: ‘Infatti, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo’. Inoltre il tempo disponibile per l’opera di Dio negli ultimi giorni è breve e passa rapidamente, proprio come un lampo. In appena due brevi decenni, il Vangelo del Regno di Dio si è già diffuso in tutta la Cina continentale e sta raggiungendo paesi di tutto il mondo. Il Lampo da Levante è la parola e l’opera di Dio degli ultimi giorni, la verità espressa da Dio. Dio Onnipotente è il Figlio dell’uomo che Si manifesta all’uomo negli ultimi giorni, come profetizzato dalla Bibbia; Egli compie una nuova opera negli ultimi giorni. Tutti coloro che non accolgono l’opera di Dio degli ultimi giorni saranno eliminati dall’opera dello Spirito Santo”. Solo quando ho udito queste cose ho capito che il Lampo da Levante si riferisce all’opera di Dio, alla verità espressa da Dio, ed è la manifestazione di Dio negli ultimi giorni! Dio Si è manifestato e ha cominciato a operare in Cina, una potenza politica atea. Ha dapprima conquistato e perfezionato un gruppo di persone facendone dei vincitori in Cina, e poi ha ampliato tutto questo verso l’Occidente fino a tutto il resto del mondo, in modo che il popolo eletto di Dio di tutte le nazioni e di tutti i luoghi potesse accogliere l’opera di Dio degli ultimi giorni e conseguire la purificazione e la salvezza offerte da Dio, attuando pienamente il piano di gestione di seimila anni di Dio. Non è forse questa una manifestazione della Sua saggezza? Se Dio Stesso non avesse pronunciato parole per rivelare questi misteri, io non avrei mai capito!

Sorella Chen ha proseguito la sua condivisione: “Però, di fronte alla manifestazione e all’opera di Dio, non solo i capi di tutte le confessioni si rifiutano di ricercarle ed esaminarle, ma follemente condannano, avversano e bestemmiano Dio; diffondono apertamente dicerie per diffamare la Chiesa di Dio Onnipotente e si uniscono al governo ateo del Partito Comunista Cinese per coartare, arrestare e perseguitare follemente coloro che seguono Dio Onnipotente, nel tentativo di impedire la diffusione del Vangelo del Regno di Dio Onnipotente, distruggere l’opera di Dio degli ultimi giorni ed evitare che i fedeli ritornino a Dio Onnipotente. Proprio come il governo romano e le autorità ebraiche che contrastarono, condannarono e crocifissero il Signore Gesù, sono tutti dei diavoli satanici che odiano la verità, odiano Dio e sono nemici di Dio. Sanno che tutte le parole pronunciate da Dio Onnipotente sono la verità e possiedono autorità e potenza. Quando queste parole si saranno diffuse al mondo intero, tutti coloro che amano la verità e anelano alla manifestazione di Dio si rivolgeranno a Dio Onnipotente e Lo adoreranno. Allora nessuno seguirà più quei capi. Pertanto, ora che Dio Si è di nuovo incarnato per operare al fine di salvare l’umanità, il governo ateo del Partito Comunista Cinese e le forze dell’anticristo della comunità religiosa cercano disperatamente di arrestare e distruggere l’opera di Dio. Usano ogni sorta di mezzi e metodi spregevoli per vincolare e ingannare le persone, per impedire loro di ricercare ed esaminare la vera via. Proprio per questo a te sono venuti dei dubbi riguardo all’opera di Dio dopo aver letto su Internet quelle dicerie: l’obiettivo di Satana è indurci tutti a dubitare di Dio. Satana vuole farci rinnegare e tradire Dio, perdere la salvezza offerta da Dio e farci ritornare sotto il proprio dominio, per conseguire il suo scopo malvagio di dominare e danneggiare in via permanente le persone. Come rivelano le parole di Dio: ‘Dio opera, Si prende cura e osserva una persona, e Satana Lo incalza da vicino. Chiunque è favorito da Dio, Satana lo tiene d’occhio, standogli alle calcagna. Se Dio vuole questa persona, Satana farebbe tutto quanto in suo potere per ostacolarLo, utilizzando vari modi malvagi per tentare, tormentare e distruggere l’operato compiuto da Dio al fine di raggiungere il suo obiettivo nascosto. Qual è il suo obiettivo? Non vuole che Dio abbia nessuno; vuole tutti quelli che Dio vuole, per occuparli, dominarli e assumerne il controllo perché lo adorino, e commettano azioni malvagie al suo fianco. Non è questo il bieco movente di Satana?’ (“Dio Stesso, l’Unico IV” in “La Parola appare nella carne”). Dobbiamo capire i trucchi di Satana in base alle parole di Dio; dobbiamo vedere chiaramente l’essenza malvagia di Satana in quanto nemico di Dio che impedisce alle persone di ritornare a Dio. Dobbiamo vedere la sua sinistra intenzione di possedere le persone e divorarle intere, così che non perdiamo l’occasione di essere salvati da Dio”. Leggendo le parole di Dio e ascoltando la condivisione della mia sorella, ho capito veramente che tutte quelle dicerie su Internet provenivano da Satana. Ho compreso che sono insidie e trappole predisposte da Satana per impedire alle persone di esaminare la vera via e ritornare a Dio. Se non avessi avuto discernimento al riguardo, sarei stata fatta prigioniera da Satana. La comunicazione della mia sorella mi ha trasmesso una certa, vera comprensione del Lampo da Levante, che è la manifestazione e l’opera di Dio. Adesso possiedo discernimento riguardo ai mezzi spregevoli di cui fanno uso le malvagie forze sataniche del governo del Partito Comunista Cinese e della comunità religiosa per attaccare Dio; ho anche capito che la vera via è stata repressa fin dai tempi antichi. Sorprendentemente, gli intralci di Satana mi hanno concesso di raggiungere una migliore comprensione dell’opera di Dio e mi hanno anche consentito di acquisire un vero discernimento riguardo a Satana e perciò di respingerlo. La sapienza di Dio si esplica veramente in base alla tattica di Satana. Sia ringraziato Dio!

Quando sono tornata a casa, mi sono messa a guardare su Internet i video della Chiesa di Dio Onnipotente. Ho guardato una serie di dieci video corali di fila, nonché alcune recitazioni delle parole di Dio e alcuni filmati evangelici. Ciò che trasmettevano questi video e filmati era la verità e ciò che testimoniavano era la manifestazione di Dio e la Sua opera degli ultimi giorni. Mi hanno consentito di vedere l’autenticità e l’amorevolezza di Dio e di acquisire una certa conoscenza dell’indole giusta di Dio. Vedere che tutte le parole pronunciate da Dio Onnipotente sono la verità e che veramente possono trasformare, purificare e salvare gli esseri umani mi ha consentito di trovare la via verso il Regno dei Cieli: mi ha offerto speranza di salvezza. Quando mio cognato in seguito è venuto a sapere che io avevo accolto l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni, si è fatto vedere più volte per tormentarmi, coinvolgendo perfino alcune persone della chiesa perché facessero lo stesso. Inoltre ha ripetuto parola per parola molti commenti negativi tratti da Internet nel tentativo di confondermi e di indurmi a rinunciare alla mia fede in Dio Onnipotente. Però io ero ormai del tutto certa dell’opera di Dio Onnipotente e quelle dicerie non hanno avuto effetto su di me. Ripensandoci, è stata davvero la guida di Dio a consentirmi di capire alcune verità; passo dopo passo, mi sono liberata dalle catene e dai vincoli delle dicerie e ho gettato le fondamenta della vera via. Sia ringraziato Dio per avermi offerto la salvezza e per avermi protetta e guidata verso la casa di Dio!

Pagina precedente: 17. Rottura dell’accerchiamento di Satana

Pagina successiva: 19. Posta via “piccione”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati

34. Un risveglio dello spirito cristiano

In tutti quegli anni, non so quante volte ho goduto del fatto che Dio vegliasse su di me e mi proteggesse, ma per tutto il tempo non ho conosciuto Dio né Lo ho adorato; non avevo veramente coscienza. A partire da quel momento, ho capito meglio la grazia della salvezza di Dio.

14. Il Signore è apparso a est

di Qiu Zhen, CinaUn giorno, mia sorella mi telefonò e mi disse che era tornata dal nord e che aveva qualcosa di importante da dirmi. Mi...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro