364 Siete troppo ribelli

1 Siete troppo ribelli, la vostra resistenza è troppo grave, Mi guardate troppo dall’alto in basso, siete troppo freddi nei Miei confronti, Mi amate troppo poco e Mi odiate troppo. Disdegnate troppo la Mia opera e disprezzate troppo le Mie azioni. Dov’è finita la vostra sottomissione? E il vostro carattere? Dov’è finito il vostro amore? Quando avete dimostrato che l’amore vive in voi? Quando avete preso sul serio la Mia opera?

2 Vi rendete conto di quello che state facendo oggi, cioè vi aggirate infuriati per il mondo, tramate gli uni contro gli altri, vi ingannate a vicenda, vi comportate slealmente, furtivamente e spudoratamente, non conoscendo la verità, siete disonesti e menzogneri, praticate la lusinga, pensando di avere sempre ragione e di essere migliori degli altri, siete arroganti, e agite selvaggiamente come animali selvatici sulle montagne e violentemente come il re degli animali: e questo sarebbe un essere umano? Siete insolenti e irragionevoli. Non avete mai considerato la Mia parola come un tesoro, ma avete adottato invece un atteggiamento sprezzante.

3 In questo modo, da dove possono provenire la realizzazione, un’autentica vita umana e speranze radiose? La tua smodata fantasia potrà mai liberarti veramente dalle fauci della tigre? Ti libererà realmente dal fuoco ardente? Saresti precipitato fino a questo punto se avessi veramente considerato la Mia opera come un tesoro inestimabile? È proprio vero che il tuo destino non può essere cambiato? Vuoi morire con questo rimpianto?

Adattato da “Essenza e identità dell’uomo” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 363 Gli uomini non si rendono conto di quanto siano abietti

Pagina successiva: 365 La vostra natura è così corrotta

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger