462 Dio desidera impazientemente coloro che possono compiere la Sua volontà

Man mano che l’opera di Dio procedeva senza tregua

e dopo ch’Egli stabilì con l’uomo il patto dell’arcobaleno,

segno che non avrebbe mai più inviato un diluvio nel mondo,

Egli desiderava sempre più coloro

che con Lui fossero di un unico sentire.

Dio vuole guadagnare chi comprende il Suo volere

e chi conosce la Sua indole e Lo adora.

Queste persone sono i Suoi confidenti.

Loro sono in grado di renderGli testimonianza.

Dio desiderava ancor più chi poteva compiere la Sua volontà

e chi sapeva evitare di restare prigioniero di Satana,

chi era in grado di liberarsi dalle forze delle tenebre

e rendere di Lui testimonianza sulla terra.

Dio vuole guadagnare chi comprende il Suo volere

e chi conosce la Sua indole e Lo adora.

Queste persone sono i Suoi confidenti.

Loro sono in grado di renderGli testimonianza.

Dio desiderava persone come queste, ha atteso così tanto.

Nonostante il Suo diluvio e il Suo patto con l’uomo,

sin dalla creazione le Sue speranze son le stesse

e così il Suo pensiero, la Sua volontà e il Suo piano.

Dio vuole guadagnare chi comprende il Suo volere

e chi conosce la Sua indole e Lo adora.

Queste persone sono i Suoi confidenti.

Loro sono in grado di renderGli testimonianza.

Adattato da “L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso II” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 461 Dio confida completamente nell’uomo

Pagina successiva: 463 L’aspettativa di Dio per l’umanità non è mai cambiata

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger