301 Ti lascerò abitare nel mio cuore per sempre

I

Mi accompagni attraverso le quattro stagioni.

Mentre guardo il Tuo volto solitario,

ondate di tristezza percorrono il mio cuore.

Non ho mai considerato la Tua tristezza

e non mi sono mai preso cura della Tua solitudine;

di fronte alle Tue parole sincere, più e più volte sono stato così testardo.

Affliggo il Tuo cuore e Ti deludo sempre;

solo dopo essere stato castigato riesco a realizzarlo.

Il Tuo cuore è gentilissimo, il Tuo amore prezioso e vero.

Chi potrebbe essere più bello e più onorevole di Te!

Sarò con Te per sempre, non Ti lascerò mai.

Lascia che la gioia e il piacere appaiano sul Tuo volto;

abita nel mio cuore per sempre, abita nel mio cuore per sempre.

Sebbene io sia al Tuo fianco, non posso portare il Tuo peso.

Non ho senno, non capisco le Tue difficoltà.

Per i desideri e per la carne, ho dimenticato la verità e la morale.

Quando ero pieno di rimorsi, ho spezzato a lungo il Tuo cuore.

Non riesco nemmeno a provare tristezza per l’amarezza del Tuo dolore.

Gemendo dolorosamente nella corruzione,

tesi la mia mano avida per chiedere l’elemosina.

Chi ha la coscienza e il senno di condividere un po’ le Tue preoccupazioni?

Il Tuo cuore è gentilissimo, il Tuo amore prezioso e vero.

Chi potrebbe essere più bello e più onorevole di Te!

Sarò con Te per sempre, non Ti lascerò mai.

Lascia che la gioia e il piacere appaiano sul Tuo volto;

abita nel mio cuore per sempre,

abita nel mio cuore per sempre, per sempre.

Pagina precedente: 300 Desiderio eterno

Pagina successiva: 302 Le vie di Dio non possono essere misurate

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger